Montepaschi Siena – Olimpia EA7 Milano 66 a 71, Basket, sesta giornata Lega A

Olimpia Armani MilanoLa sesta giornata del campionato di Basket coincide con la rinascita dell’Olimpia EA7 Milano. Vittoria fondamentale al PalaEstra di Siena al cospetto dei campioni d’Italia in carica. La prestazione odierna scaccia la crisi che ha caratterizzato un buio mese di Ottobre dell’ EA7. Il roster di Scariolo rilancia le proprie ambizioni tricolore e lo fa nel migliore dei modi.

 

Era il lontano 12 Aprile 2003, quando la Pippo Milano espugnò per l’ultima volta il parquet toscano con il punteggio di 89-85. Oggi l’Olimpia scrive una pagina importante sia nella storia della pallacanestro italiana che la propria, in quaranta minuti di gioco che potrebbero cambiare il volto ad un difficoltoso avvio di stagione.

 

Grande prova del collettivo biancorosso, dove spicca la prestazione di Omar Cook. Il playmaker ex Valencia si mette in mostra con 11 punti, 4 rimbalzi e ben 5 assist ai compagni. Alessandro Gentile, con 13 punti, e Malik Hairston, con 12 realizzazioni, fanno il resto in una serata memorabile.

 

I 26 punti messi a segno di Bobby Brown, della Montepaschi Siena, non bastano al roster di Banchi per tornare sulla terra ed uscire sconfitta tra le mura amiche. Con la vittoria odierna parte la caccia alla sorprendente Cimberio Varese, capolista solitaria dopo sei turni. Il derby lombardo sarà alla 12ma, c’è tempo per recuperare.

 

SIENA ARREMBANTE – Nel big match del sesto turno di Lega A di basket, Scariolo si affida al quintetto titolare composto da Hairston, Fotsis, Cook,Bourousis e Langford. Bianchi risponde con Hackett, Brown, Moss, Kangur e Kasun. L’ex di turno Benjamin Eze (Siena) ai box per infortunio. L’avvio di match è tutto per i padroni di casa, per la precisione di Bobby Brown. Lo statunitense sigla sette punti su nove messi a segno dalla Mens Sana. Milano prova a reagire con Hairston, altro ex in campo, riducendo il gap: 9-5.

– Milano entra in gara quando Omar Cook con una tripla apre la serie positiva meneghina: un parziale di 7-0 che stordisce la formazione toscana. Segue Hairston, conclude Bourousis. Sempre Brown fa la differenza nella Montepaschi, ma Langford con due liberi chiude il quarto sul punteggio di 21-16.

 

MILANO ALLUNGA  – Il secondo quarto comincia con il canestro di Hendrix. Milano continua ad avere in mano la gara e Banchi è costretto a chiamare il time out. L’Olimpia resiste alle folate offensive di Bobby Brown. Cook replica con una tripla mentre il canestro di Nicolò Melli vale il + 16 !

– Pieno controllo della gara anche quando Hackett con una bomba suona la carica ai suoi. Siena prova con Victor Sanikidze che grazie ad un break di quattro punti ed una stoppata prova a far rientrare i suoi in partita. Scariolo chiama il time out e Milano torna in campo nuovamente affamata. Hairston e Gentile chiudono il quarto con il punteggio di 39-26.

 

BROWN CONTRO TUTTI – La sosta tra i due tempi  serve a riordinare le idee, ma Siena non ne ha tante e si affida alla vena realizzativa di Bobby Brown. Il numero 6 senese firma subito quattro punti. Viktor Sanikidze segue con una tripla. L’Olimpia non si lascia intimorire e riprende a giocare. Cook firma luna tripla, Hairston schiaccia. Ospiti in vantaggio mediamente di 6 punti.

– Hendrix e Fotsis siglano cinque punti, tripla del greco, così l’EA7 va avanti di 11 lunghezze. Allunga a +17 quando il roster biancorosso sfrutta un break firmato Fotsis, Gentile ed Hairston. Brown predica nel deserto, ma riesce a limitare i danni. Alla fine del terzo quarto il parziale sorride ancora a Milano: 56-45.

 

IN TRIONFO, 9 ANNI DOPO – L’ultimo periodo di gara doveva coincidere con la riscossa toscana. Inizio targato Alessandro Gentile, quattro punti consecutivi e vantaggio sempre più corposo. I padroni di casa producono l’ultimo sforzo per risanare la gara. Sanikidze e Bobby Brown prendono per mano il roster di Banchi tanto da ridurre il divario a sette lunghezze.

– 60-53 in favore dell’Olimpia che resiste agli assalti senesi. Hairston e Langford ristabiliscono il +10. David Moss e Daniel Hackett provano a sfruttare le ultime energie per risollevare la china. Meno 6 Siena a poco più di due minuti dal termine. Nulla da fare per la Mens Sana che è costretta a capitolare negli istanti finali quando Hairston e Cook chiudono la pratica toscana sul punteggio finale di 71-66.

 

TABELLINO MONTEPASCHI SIENA – OLIMPIA EA7 MILANO 66-71 (16-21; 26-39; 56-45; 66-71)

– MONTEPASCHI SIENA: Kasun 3 punti, Brwn 26, Carraretto, Rasic, Kangur 3, Sanikidze 9, Ress 4, Lechthaler, Kemp 2, Papi, Hackett 13, Moss 6. Coach: Banchi

– OLIMPIA EA7 MILANO: Giachetti, Stipcevic, Hairston 12 punti, Fotsis 8, Cook 11, Chiotti, Bourousis 5, Melli 4, Langford 10, Gentile 13, Hendrix 8, Basile. Coach: Scariolo.

– ARBITRI: Chiari, Seghetti, Di Francesco

.

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

.

Leggi anche:

Olimpia EA7 Milano – Trenkwalder Reggio Emilia 66 a 78, basket, quinta giornata Lega A

Olimpia EA7 Milano – ACEA Roma 87 a 82, Basket, quarta giornata Lega A

Sidigas Avellino – Olimpia EA7 Milano 80 a 58, basket Lega A

Basket, Saie3 Bologna – Olimpia EA7 Milano 67 a 64, anticipo seconda giornata Lega A

Basket Olimpia EA7 Milano – Juve Caserta 97 a 71, prima giornata Lega A

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here