Olimpia EA7 Milano – Olimpiacos Pireo 71 a 84, Basket, Eurolega quinta giornata

La bella prestazione di lunedì sera sul parquet dei campioni d’Italia della Montepaschi Siena, viene messa in secondo piano dalla netta sconfitta rimediata stasera ad opera dei campioni d’Europa in carica dell’Olimpiacos Pireo. Stagione altalenante per il roster di Scariolo, che non riesce a trovare continuità nei risultati. Vittorie importanti cancellate da pesanti sconfitte. Oggi Milano ha provato a lottare e contendere la gara ai greci, ma la supremazia degli ospiti ha avuto la meglio nell’arco dei quaranta minuti.

 

 

Spanoulis è il mattatore della serata con 23 punti messi a segno, dove figurano 5 triple e ben 9 assist. Anche Papanikolau si è reso protagonista del match mettendo a segno 17 punti, tra cui 5 bombe da tre e 2 rimbalzi.

 

In casa Olimpia è Keith Langford a realizzare più punti rispetto ai compagni. Lo statunitense ne colleziona 17, siglando una tripla, conquistando 6 rimbalzi e servendo 2 assist. L’ex di turno Ioannis Bourousis fa registrare 16 punti all’attivo e 9 rimbalzi conquistati. Bene anche Hairston con 15 punti messi a segno, ma non sono bastati questi numeri per superare la blasonata formazione greca.

 

SPANOULIS SUBITO PROTAGONISTA – Gara fondamentale per il cammino europeo dell’Olimpia. Scariolo, per fronteggiare i campioni d’Europa, schiera nel quintetto titolare Hairston, Cook, Fotsis, Bourousis e Langford. Bartzokas risponde con Spanoulis, Mavroeidis, Printezis, Papanikolau e Mantzaris.

– Match che promette spettacolo sin dai primi sussulti. L’Olimpiacos piazza subito un parziale di 6-0  grazie alla partenza sprint di Spanoulis, autore dei 6 punti. Replica perentoria dell’ Emporio Armani Milano con il tandem Bourousis-Langford.

– La coppia di “cecchini” meneghini mette alle corde la formazione ellenica con lo stesso parziale di 6-0, a seguito delle realizzazioni di Papanikolau e Mavrodenis. Milano sembra in partita, ma l’Olimpiacos esce alla lunga. A metà primo quarto gli ospiti prendono il largo: prima vanno avanti 13-6, poi mettono la freccia definitiva che accompagna le squadre al secondo quarto sul punteggio di 24-17.

 

MILANO INSEGUE – Scariolo sprona la squadra dopo un difficile finale di prima frazione. L’Olimpia torna in campo con il coltello tra i denti e recupera poderosamente il punteggio. Ioannis Bourousis è il protagonista della prima parte di secondo quarto, firmando quattro fondamentali punti che rimettono in carreggiata l’EA7. Langford provvede a portare a meno uno i meneghini.

– Al canestro di Spanoulis da tre replica la formazione di casa con Cook: due punti e un tiro libero. 27 pari a metà secondo quarto. Il momento positivo milanese non trova però, continuità, con il passare dei minuti. Due triple di Papanikolau spianano nuovamente la strada ai greci, che con Printzes allungano a + 10. Gentile e Melli siglano canestri importanti, ma il solito Spanoulis regola il parziale prima dell’intervallo: 36-41.

 

BOUROUSIS OUT – L’Olimpiacos allunga ancora dopo la sosta tra i due tempi. Subito parziale di 9-0 in favore degli ospiti, che allungano a +12 dopo 180’’. Spanoulis è il trascinatore del roster campione d’Europa; Papanikolau, invece, si mette in mostra nei momenti topici della gara. La reazione dell’Olimpia Milano stenta ad arrivare.

– Attacco poco incisivo e troppe iniziative personali. Bourousis commette il terzo fallo che complica il proseguo della gara. Scariolo costretto a richiamarlo in panchina. Allora è Keith Langford a ricoprire il ruolo di protagonista con una bomba da tre. Gentile accompagna la giocata dello statunitense, ma il finale di terzo quarto vede ancora avanti l’Olimpiacos per 59-50.

 

MILANO SPRECONA, GRECI CINICI – L’ultimo quarto vede subito Malik Hairston suonare la carica con una bomba dai 6,75. Milano si avvicina ai greci che distano sei punti. Il Forum ci crede e spinge i suoi beniamini. Malli fallisce due tiri liberi nel momento più delicato della gara. Le speranze “Armani” cominciano a venir meno.

– Greci che riprendono in mano la gara. Spanoulis firma quattro punti, mentre Papanikolau firma una tripla che gela gli entusiasmi del Forum. Milano non riesce a reagire al finale di gara intenso dell’Olimpiacos. Il solito Papanikolau sigla cinque punti consecutivi, Mavroeidis provvede a portare il parziale a +15. Langford e Hairston limitano i danni. Milano chiude a -13: 71-84.

 

TABELLINO OLIMPIA EA7 MILANO – OLIMPIAKOS PIREO 71-84 (17-24; 36-41; 50-59; 71-84)

– OLIMPIA EA7 MILANO: Giachetti, Stipcevic,Hairston 15 punti, Fotsis, Cook 11, Chiotti 1, Bourousis 16, Melli 2, Langfrord 17, Gentile 3, Hendrix 4, Basile 2. Coach: Scariolo

– OLIMPIACOS PIREO: Hines 8 punti, Law 6, Antic 7, Spanoulis 23, Perperoglou, Sloukas, Mavroedis 13, Powell, Gecevicius, Printezis 7, Papanikoulau 17,Mantzaris 3. Coach: Bartzokas

– ARBITRI: Garcia Ortiz (SPA), Jovcic (SER), Perez (SPA)

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Zalgiris Kaunas – Olimpia EA7 Milano 92 a 87, basket, quarta giornata Eurolega, dettagli e tabellino

Olimpia EA7 Milano – Caja Laboral Vitoria 85 a 95, Basket, Eurolega terza giornata

Cedevita Zagarbia – Olimpia EA7 Milano 71 a 83, Basket, seconda giornta di Eurolega

OLIMPIA EA7 MILANO – ANADOLU EFES ISTANBUL 80 A 75 , BASKET, EUROLEGA

Giovanni Parisio