Caja Laboral Vitoria – Olimpia EA7 Milano 64-62, Basket, ottava giornata di Eurolega

Olimpia Armani MilanoBeffa Finale. L’Olimpia EA7 Milano cade negli ultimi quattro  secondi di partita al Fernando Buesa Arena di Vitoria, al cospetto della formazione basca del Caja Laboral. Il tiro da tre di Basile si stampa sui bordi del canestro, la penetrazione di Heurtel, invece, si concretizza a canestro a ridosso della sirena finale. Occasione sprecata dalla banda Scariolo, il quale in settimana aveva annunciato di abbandonare la guida tecnica della nazionale spagnola. Milano vanta ancora una vittoria in più della formazione spagnola, tuttavia gli scontri diretti sorridono ai baschi: 2-0. Qualificazione alle Top 16 in bilico. L’Olimpia dovrà centrare l’impresa venerdì prossimo contro lo Zalgiris Kaunas.

 

Tre quarti dominati dal roster di Scariolo, dove i biancorossi hanno fatto registrare un vantaggio di addirittura 17 punti nel corso degli altrettanti periodi di gioco. Poi, nell’ultimo quarto di gara, cala il buio. Fatica a canestro, difficoltà in difesa e ai rimbalzi, sia difensivi che offensivi. Così il Caja Laboral ha avuto la possibilità di recuperare il risultato, amministrare la gara e affondare il colpo finale.

 

Nella grande prestazione meneghina, che ha caratterizzato tre dei quattro quarti di gara, i protagonisti sono stati Omar Cook e Keith Langford. Il playmaker, promosso capitano in questa stagione, fa registrare 14 punti all’attivo, dove figurano quattro triple e due assist.

 

Anche Keith Langford è stato interprete di una prestazione sopra le righe: 16 punti, tre triple e quattro assist. Peccato, però, per il risultato finale. Bene anche Ioannis Bourousis, con 11 punti e ben 10 rimbalzi. Fotsis ed Hairston hanno contribuito alla causa biancorossa ma non in serata di grazia.

 

Tra i padroni di casa certamente in evidenza la prestazione di Heurtel, non tanto per gli 11 punti messi a segno, quanto per la realizzazione decisiva a quattro secondi dal termine, che ha consegnato i due punti alla formazione basca. San Emetrio mattatore con 17 punti, Lampe, invece, 14.

 

TRIPLE A STELLE E STRISCE – Milano scende sul parquet di Vitoria schierando il quintetto composto da Hairston, Cook, Fotsis, Bourousis e Langford. Baschi che schierano il quintetto titolare dove figurano Nocioni, Bjelica, Heurtel, Oleson e Lampre. Ioannis Bourousis sigla i primi due canestri in favore dell’Olimpia. Lampre realizza per i padroni di casa, mentre Langford sigla la tripla del 7-2. Pronta reazione dei baschi, i quali pareggiano grazie ai canestri in serie di Olesen e Nocioni.

– Caja Laboral che ribalta lo score. Vantaggio di casa firmato da Heurtel, autore di un canestro da due. Cook con una tripla consente a Milano di tornare avanti. Allunga Langford ancora da tre punti; segue il canestro di Lampre. Hairston mette dentro la sua prima bomba dalla distanza. Keith Langford sigla i due tiri liberi che valgono il +7 sui padroni di casa. Chiude il primo quarto San Emetrio sul parziale di 14-19 in favore dell’EA 7.

 

GARA IN DISCESA – Il ritorno in campo coincide con la realizzazione di Omar Cook. San Emetrio comincia ad entrare pienamente in gara siglando cinque punti consecutivi. Così i padroni di casa accorciano a due lunghezze il divario dai biancorossi, mentre Scariolo chiama il time-out. Il break serve all’Olimpia per riordinare le idee, a seguito di un piccolo sbandamento.

– Basile centra da due; Fotsis e Bourousis consentono alla formazione di coach Scariolo di allungare a dieci il vantaggio sul Caja Laboral. Tabak, coach dei padroni di casa, ordina il time-out. Milano tira un po’ il fiato e riprende a guadagnare terreno sugli avversari. +17 e massimo vantaggio registrato in partita. San Emetrio e Lampre provano ad equilibrare le sorti del match, ma Antonis Fotsis chiude il secondo quarto sul 42-28 in favore dell’EA7.

 

LOTTA AL RIMBALZO – Il terzo quarto si apre con la tripla siglata da Cook. Unico lampo in casa Olimpia, in un avvio di ripresa particolarmente difficoltoso. Palle perse, errore grossolano di Langford in ripartenza e difesa facilmente perforabile. Lampre e San Emetrio siglano cinque punti consecutivi. Il match comincia a giocarsi sui rimbalzi.

– Ancora Lampre va a canestro. Milano soffre le ripartenze basche. I meneghini, però, devono far fronte anche al conteggio dei falli commessi. Langford va nuovamente a canestro, ma nel finale di quarto Heurtel e San Emetrio perforano la retroguardia di Scariolo con altri cinque punti di fila. Si chiude il terzo periodo sul punteggio di 45-53 in favore dell’EA7.

 

HEURTEL BEFFA MILANO – Negli ultimi dieci minuti di gioco Lampre apre i giochi da tre. Risponde Cook dai 6,75 metri. Olimpia avanti nuovamente di nove punti. Il Caja Laboral gode di una maggiore prestanza fisica ed al rimbalzo mette in seria difficoltà i “lunghi” meneghini. Il conteggio finale al rimbalzo vedrà la formazione di casa dominare 48-35. Heurtel firma l’ennesima tripla della serata.

– Lampre e Nocioni consentono al roster di Tabak di avvicinarsi a meno tre dalla compagine milanese. Langford mette dentro dall’angolo un’altra tripla, che illude Milano. Baschi grintosi e determinati. Lampre trova un canestro da tre punti quasi insperato ed il canestro da due punti che vale il pareggio. Replica Cook sempre dalla distanza, ma San Emetrio non rimane a guardare. Pareggio a pochi istanti dal termine. Olesen sbaglia due tiri liberi. Basile prova da fuori la lunetta, ma il tentativo si infrange sui bordi del canestro. Il rimbalzo seguente, conquistato da Olesen ai danni di Langford, premia lo scatto di Heurtel, che a quattro secondi dalla fine appoggia a canestro beffando l’Olimpia Milano. Termina 64-62 in favore del Caja Labroal.

 

TABELLINO CAJA LABORAL VITORIA – OLIMPIA EA7 MILANO 64 – 62 (19-14; 28-42; 45-53; 64-62)

– CAJA LABORAL VITORIA: Nocioni 8 punti, Rochestie, Bjelica 4, Cabezas 2, San Emetrio 17, Pleiss, Heurtel 11, Oleson 6, Lampre 14, Calbarro, Bjelica, Causeur. Coach: Tabak.

– OLIMPIA EA7 MILANO: Giahetti, Stipcevic 3 punti, Fotsis 5, Cook 14, Chiotti, Bourousis 11, Melli, Langford 16, Gentile, Hendrix, Basile 5. Coach: Scariolo.

ARBITRI: Pukl (SLO), Latisevs (LAT), Silva (POR)

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Olimpia EA7 Milano – Cedevita Zagabria 75 a 60, Basket,Eurolega, settima giornata

Anadolu Efes Istanbul – Olimpia EA7 Milano 77 a 71, Basket, Eurolega, Sesta giornata

Olimpia EA7 Milano – Olimpiacos Pireo 71 a 84, Basket, Eurolega quinta giornata

Zalgiris Kaunas – Olimpia EA7 Milano 92 a 87, basket, quarta giornata Eurolega, dettagli e tabellino

Olimpia EA7 Milano – Caja Laboral Vitoria 85 a 95, Basket, Eurolega terza giornata

Cedevita Zagarbia – Olimpia EA7 Milano 71 a 83, Basket, seconda giornta di Eurolega

OLIMPIA EA7 MILANO – ANADOLU EFES ISTANBUL 80 A 75 , BASKET, EUROLEGA

 Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here