Inter – Palermo 1 a 0 Serie A quindicesima giornata, regalo di Garcia

Nonostante un brutto match, i neroazzurri riescono a conquistare i tre punti grazie ad un’autorete di Garcia su tiro di Ranocchia. Stramaccioni, con questa vittoria, pone fine alla striscia negativa delle ultime quattro partite ufficiali e non perde punti da Juventus, Napoli e Lazio: tutte vittoriose in questo turno di Serie A. Stasera c’è Fiorentina – Sampdoria.

 

Dopo le ultime deludenti prestazioni, Stramaccioni è cambiato ad invertire nuovamente rotta; di fronte, però, avrà un ex interista agguerrito, quel Gasperini che nello scorso anno fu prima chiamato a sollevare i destini neroazzurri e poi, poco cortesemente, allontanato dopo una manciata di partite.

 

Il tecnico romano, dopo aver lasciato ancora a casa Sneijder, deve fare ancora i conti con la squalifica di Cassano; l’attacco, quindi, sarà affidato a Coutinho, Palacio e Milito. Centrocampo con, da destra a sinistra, capitan Zanetti, Gargano, Cambiasso e Pereira. In difesa, davanti al solidissimo Handnaovic, dentro Ranocchia, Samuel e Juan Jesus, chiamato al riscatto dopo l’imbarazzante prestazione contro Biabiany.

 

Gasperini, invece, punta tutto su Dybala, supportato da Brienza ed Ilicic. A centrocampo dentro Morganella, Barreto, Kurtic e Garcia. In difesa, davanti ad Ujkani, spazio per Munoz, Milanovic e Pisano.

 

Al 3’ subito brivido per la difesa rosanero a causa di un errore di Ujkani che regala palla a Coutinho; la palla termina a Zanetti che cerca Palacio in mezzo: l’estremo difensore blocca la sfera.

 

Fatta eccezione per questa occasione, nei primi minuti entrambe le squadre giocano su ritmi abbastanza lenti;  per vedere un’altra occasione da rete bisogna attendere il 22’ quando Morganella, in contropiede, mette in mezzo per Dybala. Il giovane argentino, di testa, manda alto.

 

Al 30’ torna pericolosa l’Inter con Milito che, a giro, cerca di sorprendere Ujkani. Palla che lambisce l’incrocio. Al 32’ ci prova, sempre da fuori area, anche Cambiasso: l’estremo difensore blocca senza problemi.

 

Al 45’ è Pererira, dalla sinistra, a cercare Palacio in mezzo: l’ex Genoa fa sponda per Diego Milito che, con il destro, cerca la rete. Palla deviata in corner.

 

È questa l’ultima occasione da rete di una prima frazione di gioco che non regala particolari sussulti. 0 a 0 a San Siro dopo i primi 45 minuti ed Inter che, come nelle precedenti partite, sembra aver perso la via del gol e della brillantezza atletica.

 

La ripresa inizia senza nessun cambio e con lo stesso copione del primo tempo: le due squadre si studiano, giocano a metà campo e faticano a creare occasioni da rete. Al 53’ primo giallo del match: ammonito Garcia per un fallo su Pereira.

 

Al 58’ Inter vicina al gol con Ranocchia che, in due occasioni, cerca di superare Ujkani: la prima viene murata da Munoz, la seconda termina alta. Al 62’ ammonito anche Kurtic per un fallo tattico a metà campo.

 

Al 63’ Stramaccioni cerca di dare una svolta al match: fuori Milito e capitan Zanetti e dentro Guarin e Nagatomo. Il tecnico romano cerca maggiore spinta sulle fasce e punta tutto sugli inserimenti dell’ex Porto.

 

Al 68’ anche Gasperini effettua il primo cambio: Giorgi rileva uno spento Brienza. Un minuto dopo ci prova Dybala: conclusione che termina alta sopra la traversa. Subito dopo giallo anche per Samuel.

 

Al 74’ arriva la rete del vantaggio neroazzurro: Ranocchia, dalla destra, mette in mezzo un pericolos tiro-cross che viene deviata nella propria porta da Garcia; 1 a 0 a San Siro ed Inter che riesce a sbloccare il match.

 

Gasperini decide di osare: entra Budan per Ilicic. Al 78’ è Guarin a cercare il raddoppio, ma il suo tiro si spegne sopra la traversa. Un minuto dopo esce Dybala ed entra Zahavi. Due minuti dopo cambio anche per Stramaccioni: entra Mariga al posto di Cambiasso.

 

Nei minuti finali non succede più nulla; il match termina 1 a 0. Il campionato torna la prossima settimana: domenica sera, a Milano, arriva il Napoli di Mazzarri.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Catania – Milan 1 a 3 Serie A quindicesima giornata, operazione compiuta: Massimino espugnato

Sneijder, Pato e il calciomercato di Inter e Milan: saranno loro le cessioni di lusso di gennaio 2013?

Parma – Inter 1 a 0 Serie A quattordicesima giornata, Sansone eroe Ducale

Milan – Juventus 1 a 0 Serie A quattordicesima giornata, rinascita rossonera

Gol fantasma, Fifa ufficializza i sistemi elettronici: cosa sono e quanto costano gli Hawk-Eye e GoalRef

 

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here