Sorteggio Italia gironi Confederations Cup 2013 Brasile giugno 2013, analisi, calendario, statistiche

Nazionale-Italiana-2012Durante il pomeriggio di sabato 1 dicembre 2012, in diretta da San Paolo, sono stati sorteggiati i gironi della Confederations Cup che, a giugno 2013, si disputerà in Brasile. Tra le altre, la sfida vedrà presente anche la selezione di Prandelli. Sarà un ottimo test sia per la nostra Nazionale, che si confronterà con le migliori formazioni del Mondo, sia per il Brasile, che potrà verificare lo stato avanzamento lavori in vista del Mondiale che organizzerà l’anno seguente.

 

CONFEDERATIONS CUP: LA FORMULA – Questa competizione, organizzata per la prima volta nel 1992, è stata ufficializzata dalla Fifa solamente nel 1997 e, dal 2005, viene disputata con cadenza quadriennale.

– Inizialmente, nelle tre edizioni del 1992, 1995 e 1997, il torneo era basato su inviti, veniva disputato in Arabia Saudita e prendeva il nome di Coppa re Fahd; nella prima edizione parteciparono quattro team: Argentina, Stati Uniti, Arabia Saudita e Costa d’Avorio. A trifonare fu la prima.

– Dal 199, il torneo assunse carattere ufficiale e iniziò a essere organizzato dalla Fifa; è solamente a partire dal 2001, però, che la competizione viene svolta l’anno immediatamente prima ai Mondiali e ha sede nel Paese che organizzerà tale evento.

– L’ultima edizione, disputatasi nel 2009 in Sudafrica, vide la vittoria andare al Brasile che, in finale, sconfisse gli Stati Uniti per 3 a 2. Selezione Usa che eliminò, nella fase a gironi, l’Italia di Lippi.

– Attualmente, alla Confederations Cup, vi prendono parte le Nazionali vincitrici di ciascuna delle sei competizioni continentali organizzate dalla Fifa (CAF, CONMEBOL, UEFA, AFC, OFC e CONCACAF), oltre alla selezione che detiene la Coppa del Mondo e alla squadra ospitante. In totale, quindi, i partecipanti sono 8.

 

L’EDIZIONE 2013 – La nona edizione della Confederations Cup si disputerà in Brasile tra il 15 e il 30 giugno 2013 e consentirà al Paese organizzatore di fare le prove generali del Mondiale che verrà organizzato l’anno seguente.

– Oltre alla nazione organizzatrice, le squadre che parteciperanno alla prossima edizione saranno la Spagna (vincitrice dei Mondiali 2010), il Messico (vincitore della Concacaf 2011), l’Uruguay (vincitore della Coppa America 2011), il Giappone (vincitore della Coppa d’Asia 2011), Tahiti (detentore della Coppa delle Nazioni oceaniche 2012), l’Italia (finalista con la Spagna agli Europei 2012) e la vincitrice della Coppa d’Africa 2013.

– La nostra selezione parteciperà all’edizione 2013 dal momento che la Spagna, vincitrice degli Europei 2012 di Polonia e Ucraina, era già formalmente partecipante dal momento che è la detentrice della Coppa del Mondo.

 

AZZURRI: GIRONE OSTICO – Nella cornice di San Paolo, sabato pomeriggio si sono svolti i sorteggi dei due gironi che daranno vita alla Confederations Cup 2013.

– L’Italia, inserita nel gruppo A, non troverà avversarie facili. Saranno Brasile, Giappone e Messico le nazionali che Prandelli dovrà affrontare.

– Nell’altro girone, il B, sono state invece sorteggiate la Spagna, l’Uruguay, Tahiti e la nazionale che il prossimo 10 febbraio 2013 alzerà la Coppa d’Africa.

 

IL CALENDARIO – Il match inaugurale si giocherà alle 16.00 ora locale del 15 giugno 2012 a Brasilia e vedrà di fronte i verdeoro ed il Giappone di Zaccheroni. Il giorno seguente, alle 16.00 ora locale (le 20.00 italiane) scenderà in campo l’Italia contro il Messico, a Rio de Janeiro.

– Secondo match il 19 giugno, alle 24.00 italiane, contro il Giappone a Recife, mentre nel terzo turno, alle 21.00 ore italiane, ci sarà il big match Italia – Brasile.

– Le semifinali verranno disputate il 26 ed il 27 giugno a Belo Horizonte e Fortaleza; il 30 giugno, nel pomeriggio, a Salvador ci sarà la finale 3° posto, mentre alle 24.00 italiane, a Rio De Janeiro, si conoscerà la nazionale vincitrice del torneo.

 

IL COMMENTO DI PRANDELLI – Il nostro ct non si nasconde: “E’ un gruppo difficile e impegnativo anche per gli spostamenti, ma arriveremo preparati. L’ordine delle gare non è importante, conteranno le motivazioni”.

– “Il Brasile non può essere mai considerato giù di tono, anche se Scolari non avrà molte opportunità per provare la squadra. Noi come loro stiamo ripartendo dai giovani”.

– Emozionante la sfida con Zaccheroni ed il Giappone: “Sarà emozionante affrontare Alberto (Zaccheroni, ndr), un amico vero oltre ad essere un tecnico molto preparato che ha le capacità per far fruttare al meglio le risorse che ha a disposizione”.

 

LA NAZIONALE DA BATTERE – Sulla carta saranno Brasile e Spagna le super favorite, le statistiche dicono che sono i verdeoro ha detenere il migliore rollino di marcia: 3 vittorie su 7 partecipazioni ed un secondo posto.

– Impeccabile la performance della Francia, con due vittorie (2001 e 2003) su altrettante partecipazioni; per gli Azzurri, fino ad ora, una sola partecipazione (SudAfrica 2009), con la bruciante eliminazione nel girone.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Inter – Palermo 1 a 0 Serie A quindicesima giornata, regalo di Garcia

Catania – Milan 1 a 3 Serie A quindicesima giornata, operazione compiuta: Massimino espugnato

Sneijder, Pato e il calciomercato di Inter e Milan: saranno loro le cessioni di lusso di gennaio 2013?

Parma – Inter 1 a 0 Serie A quattordicesima giornata, Sansone eroe Ducale

Milan – Juventus 1 a 0 Serie A quattordicesima giornata, rinascita rossonera

Gol fantasma, Fifa ufficializza i sistemi elettronici: cosa sono e quanto costano gli Hawk-Eye e GoalRef

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here