Olimpia EA7 Milano – Zalgiris Kaunas 65 a 67, Basket, Eurolega nona giornata, qualificazione complicata

EA7 vs ZALGIRIS KAUNASMILANO – Amara sconfitta per l’EA7 Milano. Al Forum di Assago lo Zalgiris Kaunas supera di misura i padroni di casa a seguito di un finale di gara intenso, ma che lascia l’amaro in bocca. Omar Cook a 20’’ dal termina fallisce due tiri liberi decisivi ai fini del risultato conclusivo. Poi si ripete dopo qualche istante mettendone a segno solo uno su due tentativi. Il Forum non gradisce la prestazione deludente del roster di Scariolo e sfoga la propria disapprovazione con qualche fischio indirizzato, oltre che al tecnico, anche al playmaker sul quale pesa l’errore dalla lunetta. Eppure, a 10’’ dalla fine, l’ex di turno Ibrahim Jaaber aveva quasi regalato il pareggio a Milano, ma Langford in sfondamento centrale non è riuscito a correggere a canestro, trovando solo i bordi dello stesso.

 

Sconfitta che equivale ad una lenta e dolorosa eliminazione. La matematica non condanna ancora ufficialmente l’Olimpia, ma la vittoria del Caja Laboral Vitoria ad Istanbul, non apre di certo scenari confortanti in casa “Armani”. La gara della prossima settimana in casa dell’Olimpiakos Pireo, campione d’Europa in carica, non è di certo un match tra i più abbordabili per tentare un’impresa. Oltre ad una eventuale vittoria bisognerà fare il conteggio degli scontri diretti incrociati tra le candidate alle Top 16. Complicato, quindi, il cammino in Eurolega.

 

Keith Langford, al rientro in campo, è il top scorer della serata, in quanto mette a segno 20 punti. Peccato per l’ultimo attacco infrantosi sui bordi del canestro. Omar Cook top of the flop della serata. I tre errori su quattro tiri dalla lunetta nei secondi finali pesano come un macigno, ma il playmaker è la brutta copia del giocatore visto lo scorso anno a Milano. Popovic è il funambolo della formazione lituana: 14 punti messi a segno. Miglior realizzatoreospite, però,  è Jankunas con 16 centri.

 

LANGFORD C’E’ – Scariolo cerca la vittoria della tranquillità. Keith Langford rientra nel quintetto titolare insieme a Bourousis, Cook, Fotsis ed Hairston. L’ex Ibrahim Jaaber parte titolare insieme a Popovic, Darden, Foote e la vecchia conoscenza della Montepaschi Siena Lavrinovic. Bene i padroni di casa in avvio di gara. Bourousis sigla sei punti consecutivi in risposta a Popovic e Kaukenas.  Jankunas entra e sigla subito il provvisori vantaggio lituano.

– Langfrord entra ufficialmente in gara. Prima pareggia, poi dà il via alla potenziale fuga meneghina. Vantaggio minimo di quattro punti in favore dell’ EA7. Kaukenas e Popovic pareggiano, Jankunas concede il nuovo vantaggio agli ospiti, Lavrinovic fissa il punteggio sul 14-18. Langfrord chiude il quarto sul 16-18.

 

MILANO CI CREDE – Lo statunitense con la casacca “Armani”, stasera di colore nero con i bordi rossi, prende per mano la squadra. Sette punti consecutivi utili per ribaltare il parziale in favore dell’EA7. Kaukenas tiene a galla la formazione biancoverde, mentre Popovic prova a far ammattire la retroguardia meneghina.  Padroni di casa avanti di 5 punti quando Bourousis regala tre punti: canestro da due e libero.

– Milano conduce 29-24, quando Jankunas tenta una incursione centrale con canestro da due. Zalgiris che ci prova in ripartenza, ma i padroni di casa difendono bene e a rimbalzo si fanno valere. Fotsis appoggia al vetro, Melli sfonda centralmente. Per l’Olimpia il momento è positivo. La banda Scariolo chiude il secondo quarto in vantaggio 37-32. Il Forum spera.

 

BASILE PROVVIDENZIALE – Cinque punti di vantaggio sembrano non bastare alla formazione di casa. Bourousis e Fotsis fanno registrare il massimo vantaggio milanese in gara: +8. Kaukenas e Popovic provano a limitare i danni, ma l’Olimpia entra bene sul parquet dopo la sosta dell’intervallo. La fase difensiva, però, comincia a soffrire le sfuriate di Popovic e Larinovic. Il bonus falli viene esaurito da Bourousis quasi a metà del terzo quarto. Kaunas ne approfitta dalla lunetta con Popovic e Lavrinovic.

– Ospiti spinti dall’orgoglio, ma anche da una “alleggerita” difesa milanese. Il pareggio dei lituani arriva quando Jankunas conquista un rimbalzo offensivo e firma il canestro del 47-47. Scariolo richiama i suoi. Entra nuovamente Melli al posto di Bourousis. Gianluca Basile si ritaglia una fetta importante di copertina quando sigla due triple consecutive. Le bombe da tre dell’ex Cantù consentono all’Olimpia di chiudere il terzo periodo in vantaggio per 53-51.

 

COOK CONDANNA MILANO – Le speranze di portare a casa due punti fondamentali alimentano sempre più tra le tribune del Forum, nessuno si sarebbe mai aspettato un finale deludente. Si comincia con i punti di Keith Langford in risposta al solito Jankunas. Plaza non vuole di certo perdere la partita, Scariolo idem. Popovic riduce il gap a sole due lunghezze, Hairston chiude in schiacciata un buon recupero di uno spento Cook. Kaukenas e Lavrinovic pareggiano.

– Comincia la volata finale negli ultimi cinque minuti circa di match. 120’’ di battaglia punto a punto. La situazione di parità si sblocca solo quando l’ex “Armani” Ibrahim Jaaber sigla la tripla del sorpasso lituano. Gelato il Forum di Assago. Sempre Langford prova a ribaltare il parziale, ma Popovic sigla ancora due liberi. Occasione per lo statunitense numero 23 dell’Olimpia, ma il tentativo è vano. Ecco che Kaunas sfrutta il fallo di Bourousis per allungare dalla lunetta. Jaaber fa 1/2, Milano spera. Dalla parte opposta Kaunas ricorre al fallo sistematico. Omar Cook ha la ghiotta chance del pareggio, ma i primi due tentativi vanno ko. Replica di Jaaber, altro 1/2. Ancora Cook non riesce a divenire decisivo: un errore su due tentativi e primi mugugni dalle tribune. Possesso per Kaunas, Jaaber perde palla, Langford tenta l’imbucata centrale ma l’appoggio a canestro si infrange sui bordi. Finisce 67-65 in favore dello Zalgiris. La qualificazione, adesso, diventa un miraggio.

 

TABELLINO OLIMPIA EA7 MILANO – ZALGIRIS KAUNAS 65-67 (16-18; 37-32; 53-51; 65-67)

– OLIMPIA EA7 MILANO: Giachetti, Stipcevic 3, Hairston 4, Fotsis 10, Cook 5, Chiotti, Bourousis 13, Melli 2, Langford 20, Gentile, Hendrix 2, Basile 6. Coah: Scariolo.

– ZALGIRIS KAUNAS: Darden 14, Jaaber 5, Popovic 14, Juskevicius, Lipkevicius, Jankunas 16, Delas, Kuzmiskas 2, Lafayette, Kaukenas 8, Foote 2, Lavrinovic 6. Coach: Plaza

– ARBITRI:Belosevic, Hierrezuelo, Nuran.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Caja Laboral Vitoria – Olimpia EA7 Milano 64-62, Basket, ottava giornata di Eurolega

Olimpia EA7 Milano – Cedevita Zagabria 75 a 60, Basket,Eurolega, settima giornata

Anadolu Efes Istanbul – Olimpia EA7 Milano 77 a 71, Basket, Eurolega, Sesta giornata

Olimpia EA7 Milano – Olimpiacos Pireo 71 a 84, Basket, Eurolega quinta giornata

Zalgiris Kaunas – Olimpia EA7 Milano 92 a 87, basket, quarta giornata Eurolega, dettagli e tabellino

Olimpia EA7 Milano – Caja Laboral Vitoria 85 a 95, Basket, Eurolega terza giornata

Cedevita Zagarbia – Olimpia EA7 Milano 71 a 83, Basket, seconda giornta di Eurolega

OLIMPIA EA7 MILANO – ANADOLU EFES ISTANBUL 80 A 75 , BASKET, EUROLEGA

Giovanni Parisio

Foto: www.andreameneghini.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here