Inter – Pescara 2 a 0 Serie A ventesima giornata, i nerazzurri tornano a vincere

Stramaccioni può finalmente tornare a sorridere. Nonostante di fronte c’era una squadra che, nella serata odierna, ha fatto veramente poco per provare ad impensierire Handanovic, l’Inter si è mostrata decisamente più concentrata e solida rispetto alle ultime uscite. La strada intrapresa sembra essere quella buona: martedì in Coppa Italia contro il Bologna si cercano ulteriori conferme.

 

Match complicato quello odierno per Stramaccioni che si trova costretto ad inventare la difesa visto le squalifiche di Ranocchia e Juan Jesus e l’indisponibilità di Samuel. Anche il centrocampo conta diverse assenze, su tutte quelle di Nagatomo, di Gargano e di Cambiasso, arretrato sulla linea difensiva. L’unico reparto al completo l’attacco.

 

Il tecnico romano, davanti alla sicurezza Handanovic, decide di affidarsi all’inedito trio Silvestre, Cambiasso e Chivu. Modifiche anche in mezzo al campo, dove troviamo Jonathan e Pereira sulle fasce e capitan Zanetti con Benassi in mezzo. Davanti l’artigilieria pesante: Guarin alle spalle di Cassano e Palacio.

 

Umore senza dubbio migliore per il Pescara, che arriva dalla vittoria per 2 a 0 contro la Fiorentina; davanti al giovane Perin, spazio per Modesto, Capuano, Terlizzi e Balzano. A centrocampo dentro Bjarnason, Nielsen e Colucci. In avanti saranno Weiss e Jonathas a supportare Celik.

 

Dopo solo cento secondi di gioco subito Inter vicina al gol del vantaggio: brutta respinta di Capuano che favorisce Palacio che, però, non ne approfitta. Al 6’ ancora i padroni di casa protagonisti: contropiede di Benassi che serve Guarin, tocco per Palacio che va al tiro: Perin non si lascia sorprendere.

 

Dopo questo inizio molto interessante il match si spegne; al 16’ tornano a farsi vedere gli uomini di Stramaccioni: servizio di Chivu per Cassano che, di destro, non supera Perin. Sempre sicuro il giovane estremo difensore abruzzese.

 

Al 28’ episodio dubbio nell’area di rigore del Pescara: Bjarnason, molto scomposto, entra su Guarin prendendo sia le gambe del centrocampista che la palla. Celi non ravvisa gli estremi per concedere il penalty.

 

Poco male visto che, pochi secondi dopo, arriva la rete: Chivu lancia Cassano che finta per Palacio. L’ex Genoa stoppa e va al tiro: Perin battuto. Inter in vantaggio al 30’.

 

Il vantaggio neroazzurro “rompe” le gambe al Pescara che accusa il colpo e non riesce a reagire. Il primo tempo si chiude con l’Inter vicina al raddoppio: Cassano lancia Jonathan che, però, sbaglia il cross. In mezzo c’era, tutto solo, Palacio.

 

La ripresa inizia con gli stessi effettivi. Nessun cambio per entrambe le squadre. Inter sempre padrona del gioco: al 52’ Guarin serve Jonathan, ma il destro del brasiliano si spegne a lato. Davvero poco preciso il laterale neroazzurro.

 

La superiorità territoriale viene legittimata al 54’, quando arriva il meritato 2 a 0. Jonathan trova Palacio che, di prima intenzione, supera Capuano e serve al centro Guarin. Il colombiano, a porta vuota, deposita in rete.

 

Il Pescara si fa vedere nella retroguardia interista solamente al 59’: destro di Celik che, però, non impegna Handanovic. E’ questo uno dei primi interventi della serata per il portiere sloveno. Al 64’ Bergodi attua il primo cambio: entra Cascione per Nielsen.

 

Al 68’ anche Stramaccioni cambia: esce Cassano, che polemico va subito negli spogliatoi, ed entra Rocchi. Al 74’ si fa vedere il neo acquisto neroazzurro: cross di Pereira dalla sinistra e tiro mancino dell’ex Lazio. Perin para.

 

Al 78’ prima grande occasione per gli ospiti: Chivu regala palla a Jonathas che, da buona posizione, calcia malamente alto. Intanto Guarin viene sostituito; Stramaccioni inserisce Mudingayi, al rientro dopo un lungo stop.

 

Nei minuti finali, a parte l’ingresso di Milito all’86’, succede poco o niente. Il match termina 2 a 0 per l’Inter. Stramaccioni, dopo gli otto punti conquistati nelle ultime otto partite, torna finalmente a vincere.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Saponara al Milan, scopriamo tutto del nuovo acquisto rossonero per giugno 2013

 

Juventus – Milan 2 a 1 Quarti di finale Coppa Italia, ai supplementari decide Vucinic

 

Calciomercato Milan: Robinho al Santos, Abate allo Zenit, arrivo di Santon; news su Balotelli, Boateng, Destro e Drogba

 

Rocchi va all’Inter, ora si tratta per Sorrentino, Andreolli e Schelotto

Pato lascia il Milan, il Papero va al Conrinthians per 15 milioni di euro

Calciomercato Inter e Milangennaio 2013: Consigli, Llorente, Lampard, Walcott e Cole

Sorteggi Champions League Milan – Barcellona e Europa LeagueInter – Cluj, elenchi dettagliati

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here