Enel Brindisi – Olimpia EA7 Milano 76 a 83, Basket Lega A, quindicesima giornata; Olimpia alle final-eight di Coppa Italia

Brindisi crocevia per la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia. La sconfitta di Varese contro Venezia alle 18.00 aveva messo seriamente a rischio la qualificazione. L’ Olimpia Milano, invece, ce l’ha fatta a raggiungere le fasi finali della coppa nazionale, che si disputeranno dal 7 al 10 febbraio 2013 al Mediolanum Forum di Assago, vincendo sul campo della Enel Brindisi e chiudendo all’ ottavo posto in classifica. Ioannis Bourousis trascina Milano con 14 punti, segue Basile con 12.

 

Bene Maques Green, che si conferma un acquisto azzeccato. Lo statunitense firma 12 punti tra cui tre triple. Tra le fila dei padroni di casa si mette in evidenza Gibson con 22 punti, autore di cinque liberi su sei nel terzo quarto. Robinson ne sigla 18, ma non sono bastati per portare a casa la posta in palio.

 

Milano, dunque, centra la sesta vittoria di fila fuori casa. Reynolds ha condannato l’ Olimpia all’ottavo posto con il canestro alla fine. I meneghini affronteranno giovedì 7 febbraio 2013 la Cimberio Varese nel derby di Lombardia, che vivrà la seconda “puntata”.

 

PRIMO QUARTO – Scariolo opta per il quintetto composto da Langford, Bourousis, Fotsis, Hairston e Jr Bremer. I padroni di casa vanno subito avanti 4-0 grazie ai canestri di Reynolds e Scottie. Fotsis firma il primo centro meneghino, ma Cedric fa 2/2 dalla lunetta (6-2). In un momento di stallo della gara, uno dei tanti, Keith Langford accende una luce in casa Armani, piazzando una bomba da tre che vale il meno uno dai pugliesi (6-5). Bourousis regala il primo vantaggio biancorosso, mal’ex di turno Jeff Viggiano indirizza nuovamente il parziale in favore di Brindisi.

– Reynolds porta i padroni di casa avanti di quattro punti (11-7), ma Antonis Fotsis firma un canestro da tre punti. Botta e risposta tra Viggiano ed Hairston, autore di due liberi. Cedric centra da due, al quale risponde Marques Green con una bomba da tre (15-15). Il primo quarto si conclude con i canestri di Green (1/2 ai tiri liberi) e Nicolò Melli, autore di due centri dalla lunetta. Parziale al termine dei dieci minuti di 17-20, in favore dell’ EA7.

 

SECONDO QUARTO – Nel secondo periodo di gioco è subito l’Olimpia Milano a fare la voce grossa. Break di 11-0 nei primi 180’’: sei punti di Hairston, tra cui una tripla, canestro da sotto di David Chiotti e bomba dalla distanza di Gianluca Basile. Il tabellone vede Milano condurre 31-17. Robinson schiaccia, ma Basile punge nuovamente dai 6,75 (34-19). Zerini trova la tripla al minuto 14, ma è sempre Milano ad avere in mano il pallino del gioco.

– Cinque punti consecutivi messi a segno da Chiotti (2) e Grenn (3). L’ ultimo arrivato in casa Olimpia centra la seconda bomba da tre consecutiva. Brindisi prova timidamente a reagire, ma la forza e la determinazione meneghina non lasciano spazio alla volontà e l’orgoglio dei padroni di casa. Fotsis e Bourousis mettono al tappeto la formazione allenata da Piero Bucchi. Il parziale all’ intervallo è 29-46.

 

TERZO QUARTO – Al rientro dalla sosta tra i due tempi, Brindisi prova a reagire: Reynolds e Viggiano piazzano subito un 7-0, grazie anche alla tripla dell’ ex Milano. Marques Green suona la carica ai compagni, rimasti ancora negli spogliatoi, centrando un 3/3 da fuori la lunetta.  Gibson mette a segno 5 tiri liberi su sei a disposizione, pugliesi  che si portano a meno due quando Robinson firma sei punti consecutivi da sotto canestro.  Come in tante occasioni in questa stagione, il terzo quarto coincide con il black-out meneghino.

– Malik Hairston firma un canestro da due punti, Basile una tripla. L’Olimpia torna a + 6. Langford risponde a Cedric, mentre Gibson piazza una bomba da tre che vale nuovamente il meno uno dai meneghini (54-55). Langford fa 1/2 dalla lunetta, piazzando successivamente un canestro da due punti (54-57). Gibson pareggia il conto grazie ad una bomba da tre sulla sirena(57-57), chiudendo così un terzo quarto particolarmente emozionante. Ottima reazione della Enel Brindisi.

 

ULTIMO QUARTO – Langford apre i giochi finali con un solo centro dalla lunetta, su due a disposizione. Cedric mette paura all’ Olimpia, quando con un canestro da due ribalta il parziale in favore dei biancoblu. Basile, bomba da tre, e Jr Bremer, canestro da due, tolgono le castagne dal fuoco alla banda Scariolo. Chiotti consente il momentaneo +6 prima del canestro di Gibson. Brindisi ci prova con Robinson (64-76), ma Green e Melli portano a dieci i punti di vantaggio dell’ EA7.

– Gibson piazza un break di 6-0, Bourousis risponde da sotto canestro. Negli ultimi due minuti il canestro sembra stregato per entrambe le formazioni. Langford e Bourousis chiudono il discorso piazzando cinque centri consecutivi. L’ Olimpia, con questo parziale, stava per chiudere al settimo posto. Reynolds decide di “punire” il roster di Scariolo firmando i due punti che retrocedono all’ottava posizione l’Olimpia. Termina 76-83 in favore dell’ EA7, che alle final eight di Coppa Italia affronterà la Cimberio Varese.

 

TABELLINO ENEL BRINDISI – OLIMPIA EA7 MILANO (17-20, 29-46, 57-57, 76-83)

–  ENEL BRINDISI: Reynolds 14, Robinson 18, Gibson 22, Viggiano 9, Simmons 10, Zerini 3, Grant, Ndoja, Formanti, Rosato, Preite, Fultz. Coach: Bucchi

– OLIMPIA EA7 MILANO: Hairston 10, Melli 8, Bourousis 14, Green 12, Langford 9, Giachetti, Restelli, Chiotti 8, Navarini, Fotsis 8, Basile 12, Bremer 2. Coach: Scariolo

– ARBITRI: Cicoria, Quacci, Mazzoni

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Olimpia Milano – Pallacanestro Cantù 76 a 84, Lega A basket, quattordicesima giornata: Carbone per l’Olimpia, cioccolatini per Cantù

Angelico Biella – Olimpia EA7 Milano 96 a 99, basket Lega A, tredicesima giornata. Gentile e Langford trascinano l’EA7

Olimpa Milano – Cimberio Varese 83 a 77, Lega A di basket, dodicesima giornata. Il derby va alla Cimberio

Scavolini Pesaro – Olimpia EA7 Milano 70 a 72, Basket, Lega A undicesima giornata: Langford trascina l’EA7 in 120 secondi

Olimpia EA7 Milano – Banco di Sardegna Sassari 80 a 86,Basket, Lega A decima giornata

 

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here