Cluj – Inter 0 a 3 ritorno Sedicesimi di finale Europa League, doppio Guarin e Benassi firmano la vittoria

Non è stata una partita particolarmente difficile per gli uomini di Stramaccioni quella di stasera in terra romena. Nonostante un buon avvio dei padroni di casa, Guarin con una doppietta ha assicurato all’Inter la qualificazione agli Ottavi di Europa League già nel primo tempo. Ora massima concentrazione sul derby di domenica sera.

 

Sotto la direzione del polacco Gil, Stramaccioni & Co. hanno l’obbligo di rialziarsi dopo il crollo di Firenze ed in attesa del derby di domenica sera. Il tecnico romano non può optare per il turn-over visto le non perfette condizioni di Chivu, Nagatomo e Gargano.

 

4-2-3-1 con Cassano “falso nove” e, dietro di lui, Alvarez, Guarin e Palacio. A centrocampo agiranno Kovacic e Cambiasso. In difesa, davanti ad Handanovic, spazio per capitan Zanetti, Ranocchia, Juan Jesus e Pereira.

 

Il Cluj, invece, si schiera con il 5-3-2: Felgueiras in porta. Difesa composta da Ivo Pinto, Cadu, Piccolo, Rada e Camora. Centrocampo con Godemeche, Muresan e Sepsi. Attacco affidato al duo Maah – Rui Pedro.

 

Dopo poco più di cento secondi subito in avanti il Cluj con Rui Pedro che sguscia via sulla trequarti neroazzurra e cerca il corridoio per Maah: troppo lunga la palla per l’attaccante della formazione di casa.

 

Al 4’ occasione d’oro per la formazione romena: Sepsi supera Pereira sulla sinistra e crossa in mezzo per Rui Pedro che, approfittando di un “buco” dei centrali interisti, va al tiro di destro. Sfera che lambisce il palo.

 

Al 9’ il tecnico del Cluj è costretto ad effettuare il primo cambio: fuori Muresan, infortunatosi alla caviglia durante uno scontro con Kovacic, e dentro Hora.

 

Pochi secondi dopo grande chance per Cassano che, tutto solo, non approfitta dell’assist di Cambiasso e spedisce sopra la traversa da ottima posizione. Il barese avrebbe anche potuto servire Palacio, solo al centro dell’area.

 

La risposta dei padroni di casa non si fa attendere: al 10’ bella palla riconquistata da Rui Pedro e conclusione di Maah che, però, non prende il giro necessario per trafiggere Handanovic. Palla a lato.

 

Al 15’ primo giallo del match: Gil lo sventola a Kovacic che ferma la palla di mano dopo essere scivolato.

 

Al 22’ arriva il primo gol della partita: bella giocata di Alvarez che salta tre avversari e serve Palacio in profondità. L’argentino, invece di cercare l’azione personale, serve Guarin che non sbaglia. Inter in vantaggio.

 

Il Cluj sembra accusare il colpo e nei minuti successivi non succede molto; al 37’ secondo cambio nel Cluj: questa volta entra Kapetanos al posto di Rada. Pochissimi secondi dopo il neo entrato simula e viene ammonito.

 

Il finale di primo tempo è tutto in favore dell’Inter: al secondo minuto di recupero Guarin raddoppio. Felgueiras perde palla e favorisce Alvarez che salta l’estremo difensore e serve il centrocampista colombiando, che a porta vuota insacca.

 

La prima frazione di gioco termina sul punteggio di 0 a 2 in favore degli uomini di Stramaccioni che ora, complice la qualificazione in tasca, dovrebbe togliere qualche titolare per concedere un po’ di riposo in vista del derby di domenica sera.

 

La ripresa inizia con un cambio: il tecnico romano inserisce Benassi al posto di Rodrigo Palacio. Al 50’ primo squillo di Cassano: palla vellutata per Cambiasso che fa sponda per Guarin; Gil, però, ferma tutto per un fallo del colombiano al limite dell’area.

 

Al 53’ secondo cambio per Stramaccioni: fuori un pimpante Alvarez e dentro il giovane Pasa. L’argentino, con questa sostituzione, si candida per avere una maglia da titolare nella sfida contro il Milan di domenica sera.

 

Al 58’ pericoloso il Cluj: Hora va via a Pereira sulla destra e crossa in mezzo per Rui Pedro che stoppa e tira. La sua conclusione, smorzata da Juan Jesus, termina alta sopra la traversa.

 

Al 66’ Stramaccioni si gioca il terzo ed ultimo cambio: dentro Mbaye al posto di Guarin, autore di una importante doppietta nel match odierno. Un minuto dopo clamorosa occasione fallita da Hora che, a tu per tu con Handanovic, colpisce lo sloveno da pochi metri.

 

Al 70’ anche il Cluj si gioca l’ultimo cambio: entra Diogo Valente al posto di Rui Pedro. Un minuto più tardi ancora vicino al gol il Cluj: è ancora Hora a sfiorare la rete. Handanovic si salva in angolo.

 

Al 77’ ancora una volta Cluj vicino al gol: questa volta è Camora, dalla sinistra, ad impensierire Handanovic. Lo sloveno si tuffa e para a terra.

 

All’80’ Camora trattiene Benassi lanciato a rete; Gil lo espelle per chiara occasione da rete. Della punizione, dal limite, si incarica Cassano. La conclusione del barese si spegne sulla barriera. All’88’ arriva anche il terzo gol per l’Inter: Cassano illumina per Benassi ed il giovane centrocampista insacca.

 

Nel finale traversa di Hora: gran tiro dalla distanza del centrocampista del Cluj. La partita si chiude qui, con Ranocchia a bordocampo per un problema al ginocchio.

 

Neroazzurri che, in virtù del risultato di questa sera, accedono agli Ottavi di finale della competizione europea dove affronteranno il Tottenham, che ha eliminato il Lione. Andata il 7 e ritorno il 14 marzo 2013.

 

In attesa del match del Napoli, che aveva perso al San Paolo per 3 a 0 contro il Viktoria Plzen, si qualifica anche la Lazio, che batte il Borussia M’Gladbach 2 a 0.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Infortunio Diego Milito Inter, analisi e futuro per l’argentino, spunta Baros

Fiorentina – Inter 4 a 1 Serie A venticinquesima giornata, disfatta nerazzurra

Inter Cluj 2 a 0 andata Europa League Sedicesimi di finale, vittoria molto amara

Milan – Inter 0 a 1 Serie A settima giornata, il derby lo decide Samuel

Matteo Torti