Anteprima Barcellona – Milan Champions League ritorno Ottavi di finale 12 marzo 2013, analisi, formazioni e curiosità

Ci siamo. Mancano poco meno di 40 ore al giorno della verità. Martedì 12 marzo 2013, alle ore 22.45 circa, sapremo se il Milan sarà riuscito ad entrare nella storia come la squadra che ha messo fine all’era galattica del Barcellona di Messi. I rossoneri dovranno replicare la partita perfetta che misero in campo all’andata, quando vinsero 2 a 0 nella splendida cornice di San Siro.

 

IL MOMENTO DEL MILAN – Le settimane a cavallo tra febbraio e marzo rappresentavano, per il Milan, il vero spartiacque della stagione. L’obiettivo era quello di risalire in campionato e di fare una bella figura in Champions League.

– Allegri ha ottenuto ancora più di quanto ci si poteva attendere; chi credeva che la vittoria dell’andata con i blaugrana avrebbe potuto svuotare le menti rossonere si è sbagliato di grosso; nelle tre partite successive, di Serie A, i rossoneri hanno conquistato 7 punti sui 9 disponibili battendo Lazio e Genoa e pareggiando nel derby.

– Continua, quindi, il momento d’oro per il Diavolo che ha conquistato il terzo posto e che sembra avere nel mirino il Napoli, non più brillante come ad inizio stagione. I dati dicono tutto: sono 44 i punti conquistati nelle ultime 20 partite. Nessuno meglio dei rossoneri che, nel confronto con l’Inter, hanno guadagnato in questo periodo ben 15 punti.

– Il ritorno di Champions League non poteva arrivare in un periodo migliore visto che, i rossoneri, dopo la sfida al Camp Nou e la partita casalinga contro il Palermo, potranno beneficiare dello stop per le Nazionali ed arrivare alla sfida pre-pasquale con una forma ancora migliore di quella attuale.

 

IL MOMENTO DEL BARCELLONA – Suona strano dirlo, ma il Barcellona del ritorno è, forse, più in crisi di quello che i rossoneri avevano trovato all’andata. Certo, rimane la squadra più forte del Mondo in virtù del fatto che annovera, tra i titolari, campioni del calibro di Puyol, Dani Alves, Xavi, Iniesta, Fabregas e Messi. Il “giocattolo” perfetto costruito da Guardiola, però, sembra essersi rotto.

– Non si direbbe altrettanto guardando ai numeri della Liga: primo posto assicurato con 71 punti conquistati in 27 partite (media di 2,63 punti a partita) frutto di 23 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte; senza dimenticare le reti siglate: 85 e media di 3,15 a partita. La nota dolente, però, arriva dai gol incassati: ben 30 in 27 partite; solo due in meno della tanto bristrattata difesa del Milan.

– Se la squadra del duo Vilanova-Roura, all’andata, non stava attraversando un buon momento, la situazione sembra addirittura peggiore ora. I catalani, nei quattro match a cavallo tra gli Ottavi di Champions, hanno messo assieme due vittorie, risicate contro Siviglia e Deportivo, e due sconfitte, entrambe nette (1 a 3 e 2 a 1) contro il Real Madrid.

 

LA SITUAZIONE INFORTUNI – La trasferta di Genova di venerdì scorso ha lasciato il segno in casa Milan. Mexes e Pazzini hanno dovuto abbandonare anzitempo il match per, rispettivamente, un problema al flessore ed una forte contusione.

– Tra le due, la situazione che preoccupa maggiormente Allegri e lo staff medico è quella della punta italiana, vittima di un vigoroso e inutile intervento di Portanova. L’iniziale pessimismo è stato confermato dalla diramazione dei convocati: Pazzini non è in lista per la sfida di martedì.

– Allegri sta già studiando delle contromosse; El Shaarawi e Boateng sono sicuro del posto. Resta da vedere se con loro ci sarà Niang in versione prima punta o, in alternativa, uno tra Bojan e Robinho. Quest’ultima soluzione non convince totalmente visto che il canterano non sembra attraversare un momento positivo ed il brasiliano è, ormai, con la mente al suo Paese d’origine.

– Non ci dovrebbero essere problemi per Mexes che, verosimilmente, verrà schierato al centro della difesa al fianco di Zapata. Abate sicuro del posto a destra, mentre a sinistra è ballottaggio tra Constant e De Sciglio.

– Anche i catalani stanno affrontando una spinosa situazione; Xavi, nel ritorno della semifinale di Coppa del Re, ha accusato un problema al bicipite della gamba destra. L’idea, però, è che il Barça stia facendo pretattica: il regista catalano ci sarà.

 

PAZZINI: UN’ASSENZA CHE PESA – L’assenza di Pazzini sarà difficile da digerire per il Milan. La punta rossonera, nonostante l’arrivo di Balotelli, sta inanellando ottime prestazioni.

– Per capire l’importanza della punta è sufficiente guardare quanto accaduto in questo primo scorcio di 2013; con Pazzini in campo dal primo minuto, i rossoneri hanno vinto in sei occasioni su sei: Siena, Bologna, Atalanta, Barcellona, Lazio e Genoa. Di queste sei vittorie, ben quattro sono state decise dalle sei reti siglate dell’ex Inter.

 

DUE CURIOSITÀ  – Oltre al 2 a 0 dell’andata, i rossoneri possono aggrapparsi a due importanti statistiche che li vedrebbero favorito nel passaggio del turno.

– Negli ultimi quarant’anni, nelle otto volte in cui il Milan ha chiuso l’andata vincendo 2 a 0, il Diavolo è riuscito a passare il turno in sette circostanze. L’ultima volta nella stagione 2004-05, quando la “vittima” fu il Psv.

– Molto interessante anche il dato che vuole, negli anni che finiscono con il 3, Milan o Juventus in finale di Champions League. Nel 1963 vittoria del Milan sul Benfica, nel 1973 Juventus sconfitta all’ultimo atto dall’Ajax, nel 1983 ancora ko dei bianconeri contro l’Amburgo, nel 1993 sconfitta del Milan per mano del Marsiglia e, nel 2003, finalissima Milan – Juventus a Manchester con il Diavolo vincente.

 

L’APPUNTAMENTO – Martedì 12 marzo 2013, alle 20.45, sarà Vitkor Kassai a fischiare l’inizio del ritorno degli Ottavi di finale tra Barcellona e Milan.

– Il fischietto ungherese ha due precedenti positivi con entrambe le squadre; nel 2011 ha arbitrato la finale vinta dai catalani contro lo United e, lo scorso anno, ha diretto l’andata di Milan – Arsenal terminata con un tondo 4 a 0 per gli uomini di Allegri.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Genoa Milan 0 a 2 Serie A ventottesima giornata, rossoneri cinici e fortunati

Milan – Lazio 3 a 0 Serie A ventisettesima giornata, Pazzini spacca il match

Inter – Milan 1 a 1 Serie A ventiseiesima giornata, Schelotto risponde ad El Shaarawi

Milan – Barcellona 2 a 0 andata Ottavi di finale Champions League, ecco a voi la partita perfetta

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here