Olimpia EA7 Milano – Vanoli Braga Cremona 78 a 81, Basket, Lega A, ventitreesima giornata. Cremona corsara a Desio

Olimpia Armani MilanoDesio (MI) – La vittoria di sette giorni fa conquistata contro Venezia, viene subito messa nel dimenticatoio a causa del ko rimediato questa sera contro la modesta Vanoli Braga Cremona. La banda Scariolo non è riuscita ad arginare la vena del “cecchino” Chase e di Peric, i quali sono stati i protagonisti assoluti della vittoria cremonese. Soprattutto il primo, autore di sei tiri da tre su sette, mentre Peric fa registrare un 6/8 ai tiri liberi. Il ritorno al PalaDesio, dopo l’ultima apparizione datata 1994, non ha portato fortuna all’ EA7. Alessandro Gentile e Marques Green, autore di due triple su tre tentativi, sono risultati i più prolifici in casa Armani. La formazione meneghina continua ad accusare discontinuità nei risultati.

 

PRIMO QUARTO – L’ Olimpia Milano scende in campo con il quintetto titolare composto da Bourousis, Green, Fotsis, Hairston e Gentile. La compagine cremonese schiera  Peric, Johnson, Chase, Vitali e Harris. Il match comincia all’insegna dell’ equilibrio: ai canestri di Bourousis e Fotsis, replicano Jonhson e Peric. Le squadre vanno a canestro con sistematicità, senza lasciare spazio a prove di fuga altrui. Il ritmo cambia quando Nicolò Melli piazza una tripla che vale l’ 11-9 in favore dell’Olimpia.  Jr Bremer fa la stessa cosa del compagno, piazzando un tiro dai 6,75. Il momento positivo meneghino prosegue sempre grazie a Melli, autore di cinque punti in 120’’. Il parziale vede Milano avanti 18-11.

– Peric suona la sveglia alla banda guidata da Gresta, siglando una tripla. Stepanovic, invece, mette a segno quattro punti consecutivi. Cremona, dunque, si porta sul meno due. Radosevic va nuovamente a segno per l’Olimpia, mentre Harris chiude il quarto sul 20-18.

 

SECONDO QUARTO – Alla ripresa dei giochi gli ospiti piazzano il sorpasso grazie alla bomba da tre siglata da Chase 20-21. Gentile è autore di quattro punti consecutivi, ma Milano rimane ad inseguire.  C’è bisogno di Radosevic per sbloccare la situazione. Gentile e, per l’appunto, il giovane Radosevic confezionano il sorpasso milanese grazie ad un break di 6 punti consecutivi a fronte dei quattro cremonesi in favore dell’Olimpia: 29-27. I padroni di casa allungano sul +4 grazie ancora al giocatore croato. Vitali si candida come antagonista del giocatore “Armani”, siglando sei  punti consecutivi, grazie ai quali Cremona rimane sul meno uno.

– Hairston schiaccia, Green si fa valere da fuori la lunetta. Vitali prova a mantenere i suoi in scia, Bourousis ed Hairston, però, non sembrano voler concedere nulla agli avversari. Milano comincia a prendere il largo nel secondo periodo. Peric firma l’ultimo canestro del tempo. Padroni di casa avanti all’intervallo sul punteggio di 43-36.

 

TERZO QUARTO – Dopo la sosta tra i due tempi, dove Milano ha chiuso con un notevole vantaggio, Jr Bremer apre con una bomba da tre punti. Bourousis mette a referto due liberi su 2. Chase replica da tre, Peric si esibisce in due schiacciate consecutive. Jonhson firma un libero su due e due schacciate. Cremona comincia a respirare sul collo dei meneghini. Jr Bremer piazza la terza tripla della serata, 100% ai tentativi. Cremona non tarda a replicare: Chase è un cecchino dai 6,75. Peric e Jonhson portano la formazione cremonese a meno due dall’Olimpia. Il terzo quarto si conclude sul 58-56. Ennesima dormita meneghina nel terzo periodo che vanifica vantaggio e sforzi dei precedenti venti minuti.

 

ULTIMO QUARTO – Cremona prova a sfruttare la scia positiva del terzo quarto. All’avvio dell’ultimo periodo di gioco, Chase mette a segno la quarta tripla della serata, che equivale al sorpasso cremonese. Hairston sigla il primo canestro meneghino, ma ancora Chase è decisivo dalla distanza. Radosevic schiaccia e firma due tiri liberi. Peric mantiene avanti Cremona, mentre Gentile agguanta il pareggio: 65-65.

– Un incredibile Chase piazza la quinta tripla consecutiva consentendo al roster di coach Gresta di mantenere il vantaggio di 3 punti. Gentile ed Hairston provano a far pervenire al pareggio l’Olimpia. Serve un fallo antisportivo di Kotti per consentire all’EA7 di tornare avanti grazie ai 3 tiri liberi realizzati da Marques Green: 73-72. La lotta punto a punto viene spezzata dalla tripla di Jackson che regala il vantaggio a Cremona. Peric alimenta il gap, mentre Melli tenta di tenere a galla Milano. Si ricorre al fallo sistematico, però Cremona ha maggior precisione nei tiratori liberi. Vitali mette a segno quattro tiri dalla lunetta, regalando alla Vanoli una vittoria conquistata con i denti. Finisce 78-81

 

Tabellino Olimpia EA7 Milano – Vanoli Braga Cremona 78-81 (20-18; 43-36; 58-56; 78-81)

– Olimpia EA7 Milano: Radosevic, Fotsis, Hairston, Giachetti, Jr Bremer, Green, Gentile, Melli, Piva, Restelli, Bourousis, Basile. Coach: Scariolo

– Vanoli Braga Cremona: Harris, Peric, Vitali, Kotti, Chase, Johnson, Jackson, Speronello, Stipanovic, Belloni, Conti, Cazzaniga. Coach: Gresta

– Arbitri: Chiari, Lo Guzzo, Caiazza

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento sulle squadre del basket milanese, scriveteci a redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni per qualsiasi vostra esigenza economica, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Umana Venezia – Olimpia EA7 Milano 88 a 97, basket, ventiduesima giornata. Langford e Gentile stendono Venezia

Olimpia EA7 Milano – Montepaschi Siena 72-68, Basket, Lega A, ventunesima giornata. Decisivo Melli nel finale

Trenkwalder Reggio Emilia – Olimpia EA7 Milano 79 a 61, Basket Lega A, ventesima giornata. Taylor “pranza” con l’Olimpia

Acea Roma – Olimpia EA7 Milano 66 a 79, Basket, Lega A, diciannovesima giornata; Fotsis e Langford super

Olimpia EA7 Milano – Sidigas Avellino 108 a 57, Basket, Lega A, diciottesima giornata. Bourousis asfalta i campani

Olimpia EA7 – Milano SAIE3 Bologna 91 a 78, Basket, Lega A, diciassettesima giornata. Sfatato il tabù “Forum”

Giovanni Parisio