Anteprima Italia – Brasile Amichevole giovedì 21 marzo e Malta – Italia Qualificazione Mondiali 2014 martedì 26 marzo: analisi, convocati e precedenti

Nazionale-Italiana-2012Dopo il deludente pareggio contro l’Olanda del 6 febbraio 2013, firmato da Lens e Verratti, torna l’Italia di Prandelli. Gli Azzurri, complice la pausa della Serie A, saranno impegnati in due importanti match. Il primo giovedì 21 marzo, in amichevole, sarà a Ginevra contro il Brasile; il secondo, martedì 26 marzo 2013, si giocherà a Ta’ Qali contro Malta e varrà per le qualificazioni ai Mondiali del 2014.

 

I CONVOCATI – I convocati dal Ct Cesare Prandelli per le due sfide contro Brasile e Malta sono 27. Non mancano le novità: su tutti Cerci, prima chiamata in Azzurro per lui; ritornano in Nazionale anche Antonelli (Genoa), Poli (Sampdoria) e De Sciglio (Milan). Al gruppo sono stati aggregati anche De Rossi ed Osvaldo, che però saranno disponibili solo per l’Amichevole contro il Brasile, in quanto squalificati. Ecco l’elenco:

Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Morgan De Sanctis (Napoli), Federico Marchetti (Lazio), Salvatore Sirigu (Paris Saint Germain).

Difensori: Ignazio Abate (Milan), Luca Antonelli (Genoa), Davide Astori (Cagliari), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Milan), Christian Maggio (Napoli), Andrea Ranocchia (Inter).

Centrocampisti: Antonio Candreva (Lazio), Alessio Cerci (Torino), Daniele De Rossi (Roma), Alessandro Diamanti (Bologna), Emanuele Giaccherini (Juventus), Claudio Marchisio (Juventus), Riccardo Montolivo (Milan), Andrea Pirlo (Juventus), Andrea Poli (Sampdoria).

Attaccanti: Mario Balotelli (Milan), Stephan El Shaarawy (Milan), Alberto Gilardino (Bologna), Sebastian Giovinco (Juventus), Pablo Daniel Osvaldo (Roma).

 

BRASILE ITALIA: TUTTI I PRECEDENTI – Sono 14 i precedenti tra Azzurri e Verdeoro; Italia vs. Brasile o Brasile vs. Italia è, nella storia del calcio, una delle sfide più affascinanti e ricche di significato. Sono 5 le vittorie per l’Italia contro le sette del Brasile ed i due pareggi.

– La prima sfida è datata 16 giugno 1938: nella semifinale della competizione, poi vinta dall’Italia, gli Azzurri si imposero 2 a 1 grazie alle reti di Colausig e Meazza. Inutile la rete di Pellicciari.

– La prima vittoria dei verdeoro è arrivata il 1° luglio del 1956: a Rio De Janeiro terminò 2 a 0 con Ferreira e Canario mattatori del pomeriggio. Era un’amichevole.

– Storico il 4 a 1 del Brasile il 21 giugno del 1970; a Citta del Messico, nell’ultimo atto del Mondiale, furono Pelè, Gerson, Jairzinho e Carlos Alberto a far alzare la Coppa ai verdeoro. Tra gli Azzurri di Boninsegna l’unica rete.

– Sabato 24 giugno 1978, Italia e Brasile di fronte per un’altra finale. Nel Mondiale argentino fu il Brasile a salire sul terzo gradino del podio. Nelinho e Dirceu risposero all’iniziale rete di Causio.

– Indimenticabile la sfida del 17 luglio 1994. A Pasadena, Italia e Brasile si trovarono nuovamente di fronte per giocarsi la finalissima dei Mondiali. Sfida che, dopo lo 0 a 0, venne decisa ai rigori; indelebili gli errori dal dischetto di Baresi, Massaro e R. Baggio.

– L’ultimo incontro, in Confederations Cup, risale al 21 giugno 2009; a Pretoria si chiude con un secco 3 a 0 per la Nazionale allenata da Dunga. Doppietta di Luis Fabiano ed autorete di Dossena.

 

I CONVOCATI DEL BRASILE – Anche il commissario tecnico brasiliano, Felipe Scolari, ha già diramato la lista dei convocati per la doppia sfida verdeoro. La prima, giovedì 21 marzo 2013, contro l’Italia e la seconda, il 25 dello stesso mese, contro la Russia allo Stamford Bridge di Londra.

– Sono molti i verdeoro che si troveranno di fronte ex compagni di squadra. E’ il caso di Julio Cesar, Thiago Silva, Hernanes e Kakà.

Portieri: Julio Cesar (Queens Park Rangers), Diego Cavalieri (Fluminense).

Difensori: Daniel Alves (Barcellona), Thiago Silva (PSG), Dedé (Vasco), Dante (Bayern ), David Luiz (Chelsea), Marcelo (Real Madrid), Filipe Luís (Atlético Madrid).

Centrocampisti: Paulinho (Corinthians), Fernando (Grêmio), Ramires (Chelsea), Jean (Fluminense), Luiz Gustavo (Bayern ), Hernanes (Lazio), Kaka (Real Madrid), Oscar (Chelsea), Lucas (PSG), Diego Costa (Atlético Madrid).

Attaccanti: Neymar (Santos), Fred (Fluminense), Hulk (Zenit)

 

LE QUALIFICAZIONI AI MONDIALI 2014 – Era dal 16 ottobre 2012 che l’Italia non veniva impegnata in un match di Qualificazione ai Mondiali del Brasile del 2014.

– Inserita nel gruppo B, l’Italia comanda la classifica con 10 punti conquistati in quattro partite. Dietro gli Azzurri spazio per Bulgaria a 6; Repubblica Ceca (5), Armenia (3), Danimarca (2) e Malta (0) hanno disputato solo tre match.

– Venerdì 22 marzo 2013 andranno in scena due importanti match: la Bulgaria e la Repubblica Ceca, unici versi avversari dell’Italia nel girone, saranno di scena, rispettivamente, in casa contro la Bulgaria e contro la Danimarca.

– Importante e delicato il turno che, il 26 marzo 2013, vedrà impegnata anche l’Italia a Malta. La Repubblica Ceca sarà di scena in Armenia, mentre la Bulgaria farà visita alla Danimarca.

 

MALTA ITALIA: TUTTI I PRECEDENTI – Sono cinque i precedenti tra Italia e Malta. Il bilancio è estremamente favorevole agli Azzurri con cinque vittorie. Anche lo score dei gol è molto interessante: 17 gol fatti e solo 2 subiti.

– La prima sfida tra Italia e Malta è datata 6 dicembre 1986; a La Valletta, la selezione guidata da Azeglio Vicini vinse 2 a 0 contro la nazionale locale grazie alle reti di Ferri ed Altobelli.

– L’ultima vittoria risale all’11 settembre 2012 quando, nel match valido per la Qualificazione ai Mondiali 2014, gli Azzurri si imposero a Modena grazie alle reti di Destro e Peluso.

 

IL PROGRAMMA – Lunedì 18 marzo 2013, alle ore 12.00, si sono radunati i convocati presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano.

– Mercoledì 20 marzo, alle 17.15, da Firenze partirà il volo charter che condurrà a Ginevra gli Azzurri; alle 20.30 del giorno seguente, allo Stade de Geneve, fischio d’inizio di Brasile – Italia. Direzione affidata allo svizzero Studer.

– Nella giornata di venerdì 22 marzo ci sarà il ritorno a Firenze, dove gli Azzurri si alleneranno fino a lunedì pomeriggio, quando un altro charter li porterà a Ta’ Qali nello Stato di Malta. Il fischio d’inizio è atteso per le 20.45 di martedì 26 marzo 2013.

 

CI VEDIAMO A GIUGNO – Dopo il doppio impegno di fine marzo, gli Azzurri torneranno a radunarsi al termine del campionato. Il 7 giugno 2013, prima dell’inizio della Confederations Cup, l’Italia sarà impegnata in Repubblica Ceca.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Olanda – Italia 1 a 1 Amichevole, Verratti risponde a Lens

Sorteggio Italia gironiConfederations Cup 2013 Brasile giugno 2013, analisi, calendario, statistiche

Spagna Italia 4 a 0 Europei 2012, gli errori che fanno finire il sogno italiano

Gol fantasma, Fifa ufficializza i sistemi elettronici: cosa sono e quanto costano gli Hawk-Eye e GoalRef

 

Matteo Torti

3 COMMENTI

  1. “L’ultimo incontro, in amichevole, risale al 21 giugno 2009; a Pretoria si chiude con un secco 3 a 0” ..in amichevole??? ma la CONFEDERATIONS CUP la ignorano proprio tutti? pure i giornalisti sportivi??

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here