Infortunio Botta Inter, fuori sei mesi per rottura legamenti e menisco del ginocchio

Continua il momento negativo in casa Inter. Non importa che siano già giocatori tesserati o semplici acquisti per la prossima finestra di calciomercato, gli infortuni colpiscono tutti. L’ultimo della serie è l’argentino Rubén Botta, trequartista del Tigre che, in scadenza di contratto al 30 giugno, ha già trovato l’accordo con Moratti & Co. Per lui è rottura dei legamenti con interessamento del menisco: almeno sei i mesi di stop.

 

IL COMUNICATO DEL TIGRE – “El cuerpo médico del plantel confirmó que el volante Matador, Rubén Botta, sufrió rotura de ligamentos cruzados de su rodilla izquierda, en el que se vio comprometido también el menisco”.

– La traduzione del comunicato ufficiale del Tigre è abbastanza semplice. Rubén Botta, trequartista argentino classe ’90, ha riportato un brutto infortunio: per lui si tratta di rottura del legamento crociato con interessamento del menisco.

– Il club argentino, però, non specifica nel suo comunicato ufficiale di che legamento si tratta. Il ginocchio, infatti, presenta due legamenti: anteriore e posteriore. Solitamente, come avvenuto anche a Diego Milito, i calciatori si trovano a dover affrontare la rottura di quello anteriore.

– In questo caso, che tra l’altro è l’ipotesi ventilata per Rubén Botta, i tempi di recupero parlano di 6 mesi. Nello scenario, decisamente peggiore, in cui dovessero essere compromessi entrambi i crociati, la situazione sarebbe più complicata e complessa, provocando una dilazione maggiore nei tempi di recupero.

 

RECUPERO E FUTURO – Se venisse confermata l’ipotesi di rottura del crociato anteriore, i tempi di recupero per Rubén Botta sarebbero di sei mesi. Tradotto significa che l’argentino salterà tutta la preparazione estiva per poi ritornare sui campi di calcio non prima di inizio novembre 2013.

– Verosimilmente, quindi, possiamo affermare che il trequartista potrebbe tornare a disposizione solamente con l’inizio del 2014.

– La situazione, però, interessa da vicino l’Inter che, essendo il giocatore in scadenza al prossimo 30 giugno 2013, si è portata avanti facendogli sottoscrivere un contratto quadriennale fino al 30 giugno 2017.

 

TRASFERIMENTO CONFERMATO O ANNULLATO? – Cosa succederà ora a Rubén Botta? Il suo traferimento in casa Inter sarà confermato o annullato? Vediamo cosa dice la normativa a riguardo.

– Precisiamo, innanzitutto, che i motivi di preoccupazione ad Appiano Gentile sono legali e burocratici. La FIFA, nell’articolo 18.4, afferma che “la validità di un contratto non può essere soggetta ad un esame medico”.

– E, ciò che è certo, è che il 23enne argentino ha già sottoscritto un contratto con l’Inter, anche se questo non è stato ancora depositato presso la Lega Calcio perché entra in vigore dal 1° luglio 2013.

– La situazione, quindi, è parecchio intricata. Difficilmente l’Inter potrà annullare l’accordo; l’idea che sta prendendo piede in queste ore è che la società neroazzurra chieda al giocatore di curarsi in Italia, per meglio monitorare la situazione.

 

RUBEN BOTTA: SCOPRIAMOLO ASSIEME – Rubén Botta, nato a San Juan il 31 gennaio del 1990 è un esterno offensivo sinistro abile a giocare in un attacco a tre su entrambe le fasce. E’ dotato di un gran dribbling e di una discreta fisicità: 175 cm per 65 kg.

– La sua avventura nel mondo nel calcio è iniziata pochi anni fa, nel 2009, quando il Tigre lo acquista dalle giovanili del Boca Juniors e, nello stesso anno, lo fa debuttare proprio contro la sua ex squadra.

– La sua prima rete, però, viene realizzata solamente il 3 febbraio 2013 a distanza di quattro anni dal debutto in prima squadra. Gol messo a segno nel match di campionato contro l’Indipendiente.

– Attualmente è uno dei giovani più brillanti in Argentina, anche se l’esperienza fino ad ora maturata è ancora limitata e non particolarmente allettante sul fronte dei numeri: sono solamente 9 le reti segnate in 74 partite disputate in carriera.

– Nella stagione in corso tra Apertura, Clausura, Copa Sudamericana e Libertadores ha totalizzato 9 gol distribuiti in 33 match.

 

DI 5, NE RIMANGONO 4 – Campagnaro, Andreolli, Laxalt, Botta ed Icardi. Dei cinque acquisti praticamente ufficiali che l’Inter ha messo a segno per la prossima finestra di calciomercato, ne rimangono “solamente” quattro a disposizione per l’inizio della prossima stagione che si spera possa essere migliore, tanto dal punto di vista medico quanto sotto il profilo dei risultati, di quella che si avvia a chiudersi nei prossimi venti giorni.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Anteprima Napoli – Inter 5 maggio 2013, Serie A trentacinquesima giornata: analisi, probabili formazioni ed arbitro

GoalControl contro i gol fantasma, la FIFA annuncia che si inizierà dalla Confederations Cup 2013 in Brasile; tutti i dettagli

Infortunio Zanetti Inter, carriera finita per rottura del tendine d’Achille? In più, stiramento per Silvestre

Stramaccioni confermato daMoratti, ma il presidente nerazzurro vuole anche Zeman e Leonardo

I russi entrano in Saras, Moratti spenderà per l’Inter?

Matteo Torti

Foto: wikipedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here