Olimpia EA7 Milano – Montepaschi Siena 82 a 67, Gara 5 play-off scudetto: Milano si porta sul 3 a 2 e vede le semifinali

EA7 vs Zagabria foto ©Andrea MeneghiniDESIO – E’ sempre il fattore campo a contare e risultare fondamentale nella serie play-off tra i “titani” Olimpia Milano e Montepaschi Siena. L’ EA7 fa bottino pieno in casa, tre su tre, portandosi in vantaggio per 3-2. Lunedì al PalaEstra di Siena primo match-ball per la banda Scariolo. Vincere in terra toscana equivale al passaggio alle semi-finali scudetto, sbarazzandosi di uno scomodo avversario nella corsa al titolo nazionale.

 

PalaDesio o Forum di Assago, nessuna differenza per l’Olimpia che tra le mura amiche non lascia scampo alla Montepaschi Siena, piegando la formazione di Luca Banchi senza particolari difficoltà. Gara dominata, toscani alle corde per quasi tutti e quaranta i minuti di gioco. Terzo ed ultimo quarto perfetti in casa “Armani”. Capitan Hairston prende per mano i suoi, siglando 17 punti, 4/4 ai liberi e conquistando una serie consistente di rimbalzi.

 

Bene anche il ritrovato Ioannis Bourousis, 18 punti, 3/3 dalla lunetta e 9 rimbalzi. Come sempre positivo ed incisivo Alessandro Gentile: per il figlio d’arte i punti a referto sono 15 con 5/5 ai tiri liberi. Milano dalla lunetta è stata infallibile.

 

Nella Mens Sana si mette in mostra Viktor Sanikidze, oggetto misterioso delle quattro partite precedenti. Per l’ex Cantù i punti messi a segno sono 12, 2 triple, 3 liberi su 3 e 7 rimbalzi. Bene anche Hackett, in doppia cifra (10) e Carraretto, autore di due tiri da tre. Lunedi gara 6, la penultima della serie. Se Milano vince è in semi-finale, altrimenti tutto rimandato a gara 7.

 

PRIMO QUARTO – Olimpia Milano che scende in campo con i quintetto composto da Fotsis, Bourousis, Langford, Gentile ed Hairston. La Montepaschi capitanata da Carraretto, schiera anche Brown, Moss, Hackett e Janning. Bourousis apre con un canestro da due ed una tripla in risposta a David Moss. Il greco dell’ Olimpia risponde colpo su colpo ai toscani. Fotsis da due e Grenn da tre, chiudono un parziale di 7-0 in favore dell’ EA7: 12-6.

– Siena nel primo quarto non sembra in grande spolvero. Ress e Brown provano dalla distanza centrando i bordi del canestro. Moss sigla da due punti, Hackett sfrutta a pieno due tentativi ai tiri liberi. Capitan Hairston, per Milano, dimostra di aver fame di vittoria: canestro da due e rimbalzo offensivo. I primi dieci minuti, seppur non ricchi di punti, mostrano grande battaglia tra le due contendenti. Si va al primo break con l’ Olimpia avanti 14-10.

 

SECONDO QUARTO – Partenza sprint della Montepaschi Siena: Carraretto, da due , e Sanikidze, con due liberi, pareggia il conto sul 14-14. Hackett regala il vantaggio ai suoi, chiudendo un parziale di 6-0. Langford, fino ad ora poco prolifico, mette a segno il punto del 16-16.  Eze realizza due tiri liberi, Jr Bremer e Gentile ribaltano il punteggio: 20-18.

– Hairston sigla quattro punti consecutivi, tra cui due tiri liberi, Eze e Janning provano a tenere il passo dei padroni di casa. Olimpia infallibile ai tiri liberi: Gentile, Hairston e Jr Bremer collezionano il 100% dalla lunetta. Sempre il capitano dell’ EA7 a segno, mentre Bobby Brown prova a ridurre il gap. All’ intervallo l’ EA7 Milano fa registrare il massimo vantaggio: +9, ovvero 32-23.

 

TERZO QUARTO – Banchi prova a scuotere i suoi, Gentile prende per mano i meneghini ad inizio ripresa: canestro da due e stoppata su Brown che fa impazzire il PalaDesio. Hackett piazza una bomba dall’arco, così come David Moss. Pronta risposta firmata Malik Hairston: 39-29 Olimpia. Eze va a segno da due, mentre Carraretto prosegue la striscia positiva da tre per la MPS.

– Milano non demorde e con Bourousis mantiene il +9. Hackett realizza un’ altra tripla 2/4. Sanikidze e Janning trovano quattro punti consecutivi, in mezzo il canestro di Bourousis. Le bombe senesi non spaventano i padroni di casa. Milano chiude un parziale di 13-0, impreziosito dalla bomba dalla distanza di Jr Bremer che mette al tappeto la Mens Sana. Brown chiude il tempo con un canestro da due: 63-44.

 

ULTIMO QUARTO – Negli ultimi dieci minuti Siena è costretta a rincorrere il parziale. Bremer continua ad alimentare il gap tra le formazioni. Ortner spezza il ritmo milanese, ma Gentile non ne vuole sapere di concedere punti agli avversari, piazzandone quattro consecutivi e sfondando il muro dei dieci. Ortner e Brown portano i toscani sul meno 15 a metà tempo: 65-50.

– Il PalaDesio, gremito in ogni ordine di posto, spinge l’Olimpia alla vittoria numero tre nella serie. Bourousis completa il 100% ai liberi, Bremer piazza una tripla. Siena in balìa dei meneghini, Olimpia padrona del campo.  Brown trova un canestro da due a seguito di 120’’ di astinenza.

– Gentile e Sanikidze offrono spettacolo dall’arco con due triple, Bremer non è da meno e porta Milano sul +23! EA7 micidiale ai tiri liberi: altro 2/2 firmato Gentile. Sanikidze sigla la seconda bomba da tre consecutiva, poi schiaccia a canestro. In una gara che ormai è un trionfo per la formazione allenata da Scariolo, c’è tempo anche per la passerella di Gianluca Basile: tiro da tre punti che chiude la gara sul 82-67 in favore dei padroni di casa.

 

Tabellino Olimpia EA7 Milano – Montepaschi Siena 82-67 ( 14-10; 32-23: 61-42; 82-67)

– Montepaschi Siena: Brown, Eze  Carraretto , Rasic, Kangur, Sanikidze , Ress , Ortner, Lechthaler, Hackett , Christmas, Moss, Janning. Coach: Banchi

– Olimpia Milano: Giachetti, Hairston, Fotsis , Chiotti, Bourousis , Melli, Pops, Jr Bremer, Gentile, Green, Radosevic , Basile. Coach: Scariolo.

– Arbitri: Lamonia – Chiari – Bettini

Giovanni Parisio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here