Psv Eindhoven – Milan 1 a 1 Playoff Champions League, Matavz risponde a El Shaarawi

El Shaarawy e RobinhoUn pareggio di cui si può essere contenti. Certo, il rammarico per il gol preso e per come lo stesso si è sviluppato c’è, ma il Psv è sembrato decisamente più fresco e più in condizione. Le occasioni da gol l’hanno mostrato. Tra una settimana il ritorno a San Siro; d’altra parte era stato lo stesso Galliani ad ammetterlo: il passaggio del turno si deciderà nella seconda delle due sfide.

 

Ci siamo. La stagione del Milan è ufficialmente iniziata. Allegri, come anticipato alla vigilia, si affida nuovamente al 4-3-3 con Boateng ed El Shaarawi (nella foto) ai lati di Balotelli. A centrocampo si rivede De Jong con Montolivo e Muntari ai suoi fianchi. In difesa, davanti ad Abbiati, spazio per Abate e Constant sulle fasce con Zapata e Mexes in mezzo.

 

Cocu, invece, si affida al 4-3-3 con Park, Matavz e Depay. Mediana con Wijnaldum, Schaars e Maher. In difesa, davanti a Zoet, spazio per Brenet, Bruma, Rekik e Willems.

 

Inizia su ritmi alti il match; al 2’ vicino al gol gli olandesi grazie alla deviazione di Maher su cross di Matavz. Per poco Abbiati non viene ingannato. Al 5’ uscita non perfetta di Zoet che travolge Balotelli e finisce per favorire El Shaarawi che, all’altezza del dischetto del rigore, aspetta troppo e non trova la via del gol.

 

Dopo tre minuti arriva la risposta del Psv; è Wijnaldum, dai venti metri, ad andare al tiro di destro; Abbiati si distende e respinge. All’11’ ci prova Maher; la sua conclusione viene deviata da Mexes in angolo. Che paura per il Diavolo.

 

Al 15’ Milan in vantaggio; inserimento senza palla perfetto per Abate che ha la meglio su Willems e che riesce ad andare al cross per El Shaarawi che, di testa, insacca. 0 a 1 per il Diavolo e rete preziosissima visto che fatta in trasferta.

 

Passano cinquanta secondi e Balotelli sfiora il raddoppio. Super Mario, dal limite dell’area, va alla conclusione a giro, ma colpisce la traversa; di Zoet la deviazione decisiva.

 

Al 24’ prova la reazione il Psv con Maher; conclusione di destro per il centrocampista ed Abbiati che si distende deviando in angolo. Al 32’ ci prova ancora il giocatore del Psv: anche in questa circostanza bella risposta dell’estremo difensore rossonero.

 

Al 36’ erroraccio di Abate che favorisce la percussione centrale di Maher che, dal limite dell’area, colpisce la traversa. Sugli sviluppi dell’azione è lo stesso laterale rossonero a rimediare mandando in angolo. Poco dopo primo giallo del match: Cakir lo sventola a Boateng.

 

Al 40’ Matavz supera agevolmente Mexes e mette in mezzo per Wijnaldum; il colpo di testa del giocatore del Psv, però, è debole e fuori dallo specchio della porta. Al 46’ primo giallo anche per il Psv; è Maher a riceverlo per un’entrata in ritardo su Balotelli.

 

Dopo un minuto di recupero Cakir fischia la fine del primo tempo. Milan in vantaggio, nonostante qualche rischio di troppo. La differenza di tasso tecnico c’è ed è evidente, ma gli olandesi sembrano decisamente più in forma. Vietato sedersi.

 

La ripresa inizia senza cambi; si riparte dai ventidue in campo nel primo tempo. Al 50’ rossoneri vicini al raddoppio: ottimo uno-due tra Balotelli ed El Shaarawi che, dal vertice destro dell’area di rigore, non inquadra la porta.

 

Al 52’ sono ancora i due attaccanti del Diavolo a rendersi pericolosi: è Willems in extremis a mettere in angolo evitando il raddoppio dell’italo-egiziano.

 

Al 59’ conclusione potente dalla distanza di Bruma; Abbiati non è impeccabile nella respinta e Matavz ne approfitta. 1 a 1 ad Eindhoven. Al 63’ giallo anche per Muntari: il ghanese atterra lo sloveno autore del gol a metà campo.

 

Al 68’ primo cambio per Cocu: esce Park ed entra Jozefzoon. Un minuto dopo ammonito Balotelli: ingenuo Super Mario nella circostanza.

 

Al 75’ il Psv sfiora la rete del vantaggio con RekiK; il suo colpo di testa finisce a lato. Poco dopo secondo cambio per i padroni di casa: dentro Locadia al posto di Matavz. Al 77’ cambia anche Allegri: fuori De Jong e dentro Poli.

 

All’82’ seconda sostituzione anche per Allegri: dentro Niang al posto di Boateng. Sono proprio i due nuovi entrati, Niang e Poli, a duettare al limite dell’area. Il centrocampista ex Sampdoria ci prova, ma il suo destro viene alzato sopra la traversa da Zoet.

 

All’88’ Cocu esaurisce i cambi. Esce un affaticato Schaars ed entra Hijemark. Dopo tre minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine. Termina 1 a 1 in terra olandese.

 

Appuntamento per la gara di ritorno fissato a San Siro per mercoledì 28 agosto 2013 alle ore 20.45.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Anteprima Psv Eindhoven – Milan20 agosto 2013 Play-off Champions League, analisi, precedenti e convocati

Inter – Cittadella 4 a 0 Terzo turno preliminare Coppa Italia, buona la prima per Mazzarri

Calendario Serie A 2013 – 2014, le avversarie di Inter, Milan e Juventus

Coppa Italia 2013 – 2014, tabellone e possibili avversarie di Inter e Milan

 

Matteo Torti

foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here