Analisi Milan – Psv Eindhoven ritorno playoff Champions League 28 agosto 2013: il punto della situazione

Milan_Calcio_Logo“Domani (mercoledì 28 agosto 2013, ndr) è una partita fondamentale per questa stagione, per il prestigio di giocare ancora in Champions”. Non si nasconde Massimiliano Allegri nella classica conferenza della vigilia. Tra poco più di 12 ore il Diavolo si giocherà gran parte di questa stagione e, verosimilmente, anche della prossima. Passare il playoff sarà fondamentale per il prestigio, per le casse del club e per il mercato.

 

SERIE A: UN INIZIO DA BRIVIDI – E per centrare l’obiettivo sarà fondamentale evitare di mettere in campo la disastrosa prestazione di Verona – Milan, match vinto dai veneti per 2 a 1 sabato sera.

– L’esordio nella Serie A 2013/14 è coinciso, per il Milan, con una delle più brutte partite della gestione Allegri. Che la testa fosse tutta sul Playoff di Champions League era facilmente immaginabile, ma che i giocatori sarebbero riusciti ad arrivare a tanto no.

– Nemmeno il vantaggio, siglato Andrea Poli al 15’, ha consentito agli uomini di Allegri di portare a casa un risultato tanto normale quanto prevedibile. Dopo una decina di minuti giocati su buon livelli, i rossoneri sono crollati sotto i colpi di Luca Toni.

– L’attaccante, classe 1977, si è galvanizzato grazie agli errori in marcatura di Zapata, Constant, Mexes ed Abbiati. Due gol che fanno arrabbiare non perché sono arrivati, ma per come sono stati subiti: disattenzioni, mancanza di responsabilità, crollo psicologico ed atteggiamento profondamente sbagliato.

 

MILAN – PSV: TUTTI A DISPOSIZIONE – “Sono tutti a disposizione”. Allegri è chiaro nella conferenza della vigilia. La sfida contro il Psv è di cruciale importanza e la formazione dovrà essere scelta con estrema attenzione.

– Nella trasferta del Bentegodi di sabato 24 agosto 2013 hanno deluso praticamente tutti. Gli unici lampi si sono visti da Poli, autore della rete, da Balotelli, autore dell’assist per il centrocampista e da Robinho, che si è disimpegnato bene quando è entrato ad un quarto d’ora dalla fine.

– Il brasiliano, come conferma il mister rossonero, non ha ancora i 90’ nelle gambe. Da valutare, quindi, un suo impiego da titolare; l’alternativa è partire con Boateng al fianco di Balotelli ed El Shaarawi, garantendo una maggiore copertura nella zona nevralgica del campo.

– Sulla mediana, poi, tornerà De Jong. L’olandese, assente all’esordio in campionato, sembra una pedina fondamentale per dinamismo, pressing e lotta. Non ha doti tecniche per impostare il gioco, ma al fianco di Muntari garantisce solidità e sicurezza anche al reparto difensivo. Al resto ci dovrà pensare capitan Montolivo.

– Resta la difesa. Un reparto che nella seconda parte dello scorso campionato sembrava aver trovato la quadratura del cerchio, ma che sabato si è dimostrato alquanto labile. Allegri potrebbe proporre Abate e De Sciglio sulle fasce, confermando Zapata e Mexes in mezzo.

 

ORE 22.35: UNO SNODO CRUCIALE PER IL MERCATO – “Dalla partita di domani (oggi, ndr) passa pure il mercato” ed ancora “Se il mercato rimane così – dichiara Allegri – vuol dire che domani (oggi, ndr) non ci qualifichiamo”.

– Non solo prestigio; il passaggio del turno nel playoff di Champions League è fondamentale anche per le casse del club e, quindi, per il mercato. La finestra di trasferimenti chiude alle 23.00 di lunedì 2 settembre 2013.

– Per sistemare la rosa rossonera c’è ancora tempo; ma la condizione è una sola: passare il turno contro il Psv. Senza questo ‘particolare’ non arriverà nessuno di importante ed anzi, potrebbero anche aprirsi gli spettri per una cessione eccellente.

 

TUTTE LE POSSIBILI TRATTATIVE LAST-MINUTE – Non si può che essere ottimisti. Se Allegri & Co. faranno il loro dovere, Galliani saprà ricompensare loro ed i tifosi rossoneri con 2 o 3 colpi di primo livello.

– I nomi, almeno in parte, si conoscono già. Potrebbe arrivare un difensore, con il francese Sakho in cima alla lista. Prestito con diritto di riscatto fissato a 9 milioni per il centrale del Psg, classe ’90, messo fuori squadra da Blanc ed in scadenza di contratto al 30 giugno 2014.

– Il centrocampo potrebbe essere puntellato con Honda; i contatti con il Cska Mosca continuano ed i due club si vedranno giovedì a Monaco in occasione del sorteggio di Champions League. L’offerta per i russi è nota: 4,5 milioni di euro per il cartellino del giapponese.

– Ancora più interessanti i nomi per l’attacco. Potrebbero arrivare due tra Eriksen (trequartista danese classe ’92 in forza all’Ajax), Nani (ala ed esterno d’attacco del Manchester United classe ’86), Ljajic (talento serbo della Fiorentina classe ’91, ma cercato anche dalla Roma) e Matri (attaccante 29enne molto stimato da Allegri ed in esubero alla Juventus).

 

L’APPUNTAMENTO – Le parole di Allegri non nascondono certo l’importanza della sfida. L’appuntamento è per questa sera, ore 20.45, a San Siro.

– Di fronte Milan e Psv Eindhoven. Arbitrerà l’inglese Clattenburg, già fischietto della finale olimpica di Londra tra Brasile e Messico.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Inter – Genoa 2 a 0 prima giornata Serie A: Nagatomo & Palacio, e Mazzarri vince

Verona – Milan 2 a 1 prima giornata Serie A, esordio pessimo per i rossoneri

Il Milan punta su Ljajic e Honda; già in porto lo scambio Traoré – Birsa con il Genoa

Anteprima prima giornata Serie A2013 – 2014 Hellas Verona –Milan e Inter – Genoa 24 e 25agosto 2013, orari, programma e precedenti

Taider all’Inter: tutto sul nuovo centrocampista dei neroazzurri, ma anche su Isla, Belfodil, Longo, Duncan e Mbaye

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here