Squalifica Balotelli per 3 giornate, salterà Bologna, Sampdoria e Juventus, pronto il ricorso del Milan. Tutti i dettagli

Balotelli Milan3 giornate di stop per Balotelli. Il giudice sportivo, Gianpaolo Tosel, ha pubblicato ieri pomeriggio il comunicato relativo alle sanzioni da comminare a giocatori, dirigenti e società con riferimento ai fatti avvenuti durante la quarta giornata. Il rossonero, espulso con doppia ammonizione al termine della gara, salterà la trasferta di Bologna, la gara interna contro la Sampdoria e la trasferta contro la Juventus. Il Milan ha già pronto il ricorso, l’obiettivo è quello di avere il rossonero per la sfida contro gli uomini di Conte.

 

LA COMUNICAZIONE DI TOSEL – Con un comunicato uscito nel pomeriggio di ieri, il giudice Tosel ha reso noto le motivazioni che hanno condotto a questa decisione.

– “Doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (una giornata); per avere, all’atto dell’espulsione, rivolto all’Arbitro espressioni ingiuriose ed intimidatorie (due giornate); infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale”.

– Non finisce qui visto che il giudice sportivo ha sanzionato anche la società Milan che dovrà disputare la sfida interna contro la Sampdoria a porte chiuse, relativamente al settore “secondo anello blu” per avere rivolto, in tre circostanze durante il match contro il Napoli, “un coro insultante, espressivo di discriminazione per origine territoriale”.

 

TRA IRRITAZIONE … – Le polemiche sono già iniziate. Il Milan, per voce di alcuni suoi esponenti, non si è certo tirato indietro dal rimproverare l’inutile gesto di Balotelli, ma alcune decisioni arbitrali di Banti non sono andate giù.

– Allegri, nell’immediato post-partita, è stato sufficientemente eloquente nel commentare il cartellino rosso cercato e ricevuto da Super Mario: “Nessuno si può immaginare cos’ha in testa una persona. Dopo le partite bisogna restare calmi anche se si è arrabbiati, le crisi isteriche non servono a nulla”.

– Sulla stessa lunghezza d’onda anche Ignazio Abate: “Mario deve imparare a controllarsi, perché è un punto di riferimento importante per noi, perderlo per due o tre gare per noi sarà un problema, quindi deve imparare a controllarsi” ed Alessandro Matri: “Sono episodi sui quali dobbiamo stare attenti che dovremmo evitare”.

 

… E INSODDISFAZIONE – Il richiamo verbale a Balotelli, però, non toglie che Banti, durante la gara, si è reso protagonista di alcune decisioni arbitrali discusse e discutibili. In particolare sono tre gli episodi che il Milan valuta come errati:

– Al 38′ quando Poli viene atterrato in area da Zuniga. Sul cross di Matri, il centrocampista italiano cerca di stoppare il pallone, ma viene travolto dalla frana colombiana. Banti non vede, ma stupisce il comportamento di De Marco che, da cinquanta centimetri, giudica come regolarissimo il contatto.

– All’85’ quando Britos, dai venti due metri, falcia Balotelli da dietro invece che prendere il pallone. Banti giudica l’episodio da giallo, ma per il difensore ex Bologna il rosso sembrava la decisione più appropriata.

– Al 92′ quando, in occasione del forcing finale dei rossoneri, Behrami nel cerchio di centrocampo stende Balotelli con una gomitata a palla lontana. Banti non sanziona minimamente lo svizzero, che si sarebbe meritato almeno il giallo.

– Ed è proprio quest’ultimo episodio che ha scatenato le proteste di Balotelli e la sua conseguente espulsione a gara terminata.

 

SI RIPARTE DA TAGLIAVENTO – Il Milan sta già preparando il ricorso per la squalifica di Balotelli, ma nel frattempo è necessario concentrarsi sulla delicata trasferta di Bologna fissata per mercoledì 25 settembre 2013 alle 20.45.

– Al Dall’Ara Allegri non recupererà nessun giocatore infortunato, ma ritroverà Tagliavento come direttore di gioco. L’arbitro di Terni ha già diretto Bologna – Milan dello scorso campionato, terminata 1 a 3 in favore del Diavolo grazie alla tripletta di Pazzini.

– Tagliavento, in casa Milan, è anche l’arbitro di Fiorentina – Milan 2 a 2, quando regalò un rigore e mezzo ai Viola, non ne concesse uno ai rossoneri ed espulse Balotelli. Quella volta Super Mario si beccò due giornate e saltò la sfida contro la Juventus.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Milan – Napoli 1 a 2 Serie A quarta giornata, una difesa da paura

Sassuolo – Inter 0 a 7 Serie A quarta giornata, show (eccessivo) dei Neroazzurri al Mapei Stadium

Erick Thohir compra l’Inter, finita l’era Moratti. Indiscrezioni, cifre e date dello storico passaggio di proprietà

Sanzione Inter per razzismo, chiusa la curva Nord; novità su Thohir e interessamento per Obiang

Torino – Milan 2 a 2 Serie A terza giornata, un pareggio che sa di vittoria per i Rossoneri

Matteo Torti

Foto: wikipedia.org