Campagnaro non gioca all’Inter, ma viene convocato dall’Argentina; una vicenda ricca di polemiche

Hugo CampagnaroCi risiamo. Ogni qualvolta che c’è una pausa per le Nazionali, in casa Inter i problemi dilagano. Dai ritardi di Adriano ai numerosi infortuni fino al caso Campagnaro, il passo è breve. Hugo non gioca con i neroazzurri dal 29 settembre, ma l’Argentina decide di convocarlo. Cosa farà il giocatore? Viene prima il club che puntualmente gli garantisce lo stipendio o due amichevoli della propria Nazionale? L’analisi.

 

LA STAGIONE DI CAMPAGNARO – Arrivato all’Inter a parametro zero il 5 luglio 2013, Campagnaro è stato uno dei punti di forza di Mazzarri in questo inizio di stagione. L’argentino classe ’80 conosce bene il tecnico di San Vincenzo e non ha fatto fatica a conquistarsi un posto da titolare nello scacchiere neroazzurro.

– Dopo i 65 minuti disputati il 18 agosto nella sfida di Coppa Italia terminata 4 a 0 contro il Cittadella, Campagnaro è stato titolarissimo e protagonista indiscusso delle prime cinque giornate di campionato.

– Con lui in campo 4 vittorie (contro Genoa, Catania, Sassuolo e Fiorentina), un unico pareggio (contro la Juventus) ed appena 2 gol subiti. Senza di lui le statistiche sono rapidamente cambiate: 2 vittorie, 3 pareggi ed una sconfitta con 10 gol subiti.

– Indispensabile? Forse, sicuramente molto importante per i meccanismi difensivi di Mazzarri. Campagnaro è dal 26 settembre 2013 che non gioca con l’Inter (da Inter – Fiorentina 2 a 1). Prima un leggero infortunio, poi la convocazione con la Nazionale argentina ed il rientro ad Appiano con un muscolo affaticato, o meglio, infortunato.

 

LA CONVINZIONE DI SABELLA – Il 5 novembre arrivano le dichiarazioni di Sabella, cittì della selezione Argentina: “Ho parlato con Hugo, è guarito. Se non gioca nell’Inter, è per scelta tecnica, Mazzarri vuole giocatori al cento per cento e lui non è ancora al cento per cento. Hugo non ha mai saltato una convocazione, abbiamo poche partite per formare un gruppo che ai Mondiali del Brasile dovrà andare forte, anzi fortissimo …”.

– Cosa concludere? Evidentemente a Sabella interessa molto poco dell’infortunio di Campagnaro ed è pronto a convocarlo in nome della patria e del prestigio per i prossimi Mondiali.

– E questo aspetto Alejandro Sabella l’aveva già dimostrato a metà ottobre, quando convocò Campagnaro per la doppia sfida contro Perù ed Uruguay nonostante Hugo veniva da due turni ai box con l’Inter per una fastidiosa fascite plantare.

 

L’INTER FURIOSA – Il caso Campagnaro è ora un caso internazionale. Gli uomini della diplomazia neroazzurra si sono mossi subito, ma non sono riusciti a trovare una soluzione alla delicata questione.

– Da qui nasce il duro comunicato che la società neroazzurra ha pubblicato sul proprio sito Internet martedì 5 novembre 2013: “Il nostro tesserato Hugo Campagnaro non partecipa a gare ufficiali con l’Inter dalla partita contro il Cagliari disputata a Trieste il 29/9/2013, in quanto nella settimana precedente aveva avuto un risentimento muscolare al polpaccio sinistro. Nella settimana successiva, poco prima della partita contro la Roma, il calciatore aveva accusato una lesione alla fascia plantare del piede destro e, come noto, non ha partecipato alla gara Inter-Roma del 5/10/2013. Successivamente, lo stesso giocatore è partito rispondendo alla convocazione della sua Nazionale, nonostante l’indisponibilità nelle due precedenti gare di campionato, proseguendo le cure e non partecipando alla prima partita giocata contro il Perù, disputando invece quella contro l’Uruguay. Di ritorno dagli impegni con la Nazionale, il calciatore, partecipando all’allenamento di rifinitura del sabato prima della gara esterna contro il Torino del 20/10/2013, ha accusato una lesione al retto femorale della coscia destra. Successivamente a questo nuovo infortunio, il giocatore ha iniziato un periodo riabilitativo saltando le successive tre gare: Inter-Verona del 26/10/2013, Atalanta-Inter del 29/10/2013 e Udinese-Inter del 3/11/2013. Pertanto, il calciatore ad oggi non ha mai partecipato ad alcun allenamento con la squadra, ma ha effettuato esclusivamente allenamenti di abilitazione e recupero con il preparatore atletico e, di conseguenza, non è mai stato a disposizione dell’allenatore per un’eventuale scelta tecnica. Tutto ciò era stato portato a conoscenza dello staff medico della Federazione argentina prima dell’ultima e più recente convocazione. F.C. Internazionale non accetta che sia messa in dubbio l’onestà professionale del proprio staff tecnico e di quello medico. F.C. Internazionale tiene infine a precisare la propria sorpresa per essere stata ignorata dalla Federazione argentina in ogni tentativo di contatto diretto avvenuto nel periodo sopracitato, sottolinea altresì il proprio dispiacere per tali presunte dichiarazioni del ct Sabella, in virtù del rapporto ultradecennale di amicizia e rispetto con l’AFA ed i suoi rappresentanti, con i quali l’Inter ha sempre collaborato con reciproca soddisfazione annoverando tra le sue file, come è noto a tutti, una folta rappresentanza di giocatori argentini”.

 

E ORA? DECIDERA’ IL GIOCATORE – Difficile dire come finirà la vicenda. Mazzarri domenica ha tenuto a precisare che un giocatore che viene convocato non può dire di no alla sua Nazionale, lasciando intendere però che ha la facoltà di proseguire le cure se viene da un lungo stop e non è stato disponibile del suo club. Insomma, il vecchio ed annoso problema delle gare delle Nazionali durante la stagione si ripropone.

– Qui sarebbe molto semplice utilizzare la ragione ed il buon senso: Campagnaro non è a disposizione per giocatore con l’Inter da 40 giorni, ma dai neroazzurri percepisce puntualmente e regolarmente gli emolumenti.

– Dal momento che la possibilità di partecipare ai prossimi Mondiali gli viene data dalla società neroazzurra, sarebbe bene che l’argentino accettasse di proseguire nel recupero del ritmo partita ad Appiano, evitando voli transoceanici inutili e tornando il più presto possibile a disposizione di Mazzarri.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Balotelli squalificato salterà Chievo – Milan, troppe ammonizioni e squalifiche per Super Mario, analisi dettagliata

Milan in ritiro dopo la sconfitta contro la Fiorentina, Allegri confermato sulla panchina rossonera

Critiche Allegri Milan: “Deve essere esonerato, non si può giocare così male” e la Curva si schiera contro il tecnico

Milan 2013 – 14: Allegri rischia l’esonero; analisi e tour de force in arrivo con Udinese, Barcellona, Parma, Lazio, Fiorentina, Barcellona e Chievo

Balotelli croce e delizia del Milan: gol, rigori e tante ammonizioni. Analisi e dettagli

Matteo Torti

Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here