Milan – Ajax 0 a 0 Champions League girone H, quanta paura dopo l’espulsione di Montolivo

Riccardo Montolivo90 minuti di sostanziale catenaccio e l’obiettivo è raggiunto. Il Milan esce indenne dalla sfida contro l’Ajax e supera la fase a Gironi classificandosi al secondo posto nel girone H. Tanta la paura dopo l’espulsione, a metà del primo tempo, di Montolivo. Poche le occasioni da rete. Il 16 dicembre grande attesa per il sorteggio degli Ottavi dove i rossoneri saranno l’unica italiana presente.

 

Conquistare almeno un punto per accedere agli Ottavi di finale di Champions League. E’ questo l’imperativo del Milan quest’oggi ed è questo l’obiettivo che Silvio Berlusconi ha cercato di trasmettere ai giocatori rossoneri nell’incontro di ieri.

 

Allegri recupera De Sciglio ed El Shaarawi e li fa partire dal 1′. Il laterale italiano viene schierato al fianco di Bonera, Zapata e Constant, davanti ad Abbiati. A centrocampo dentro Muntari, Montolivo e De Jong. In avanti, con il Faraone, spazio per Kakà e Balotelli.

 

De Boer si affida anche lui al 4-3-3 con Schone, Bojan e Fischer davanti. Mediana composta da Klaassen, Poulsen e Serero. In difesa, davanti a Cillessen, spazio per van Rhijn, Denswil, Moisander e Blind.

 

La partita è delicata; le due squadre nei primi minuti si studiano molto. Bisogna attendere il 4’ per vedere il primo tiro verso lo specchio della porta; ci prova Balotelli su punizione: Cillessen blocca a terra.

 

Pronta la risposta dell’Ajax pochi secondi dopo. Ottima triangolazione tra Fischer e Schone e palla che termina in corner. Sugli sviluppi dello stesso brivido per Abbiati che, immobile, vede il colpo di testa di Poulsen spegnersi sul palo alla sua destra.

 

Al 12’ potenziale occasione per il Milan con Muntari che, dal vertice sinistro dell’area di rigore, va al tiro. Ne esce una sorta di cross per Balotelli, ma la palla viene allontanata dalla difesa avversaria.

 

Al 19’ gol sfiorato dall’Ajax: eccezionale colpo di testa in tuffo di Klaassen con Abbiati che si supera mandando in angolo.

 

Al 22’ brutto intervento di Montolivo su Poulsen: Webb si consulta con il guardalinee ed estrae il cartellino rosso per il capitano rossonero. Ingenuità del centrocampista rossonero, davvero difficile dare torto a Webb e ai suoi assistenti.

 

Inevitabile per Allegri modificare l’assetto tattico: fuori El Shaarawi e dentro Poli. Ora il match si complica. Il Milan si schiera con il 4-3-1-1 con il solo Kakà, diventato capitano con l’uscita di Montolivo, ad agire alle spalle di Balotelli.

 

Al 33’ primo giallo del match: Webb lo sventola a Denswil per una trattenuta su Balotelli. Nel frattempo Abbiati sembra risentire di problemi muscolari alla coscia; si scalda Coppola, quarto portiere del Diavolo.

 

Al 36’ l’arbitro inglese grazia Poulsen che trattiene ripetutamente e lungamente Balotelli. Niente giallo per lui. SuperMario, però, non deve cadere nelle provocazioni del danese.

 

Nel finale non accade nient’altro. Il Milan, dopo l’espulsione, si copre meglio e di più. Il primo tempo finisce 0 a 0.

 

La ripresa inizia subito con un cambio per l’Ajax: dentro Hoesen al posto di Poulsen, apparso fin troppo nervoso al termine della prima frazione di gioco. Al 51’ prima chance del secondo tempo: ci prova Fischer con il destro, ma non inquadra la porta su pressing di Constant.

 

Allegri ordina ai suoi giocatori di rimanere tutti dietro la riga della palla, Kakà e Balotelli compresi. L’obiettivo, che sembra riuscire abbastanza bene in questa prima parte di ripresa, è chiudersi a riccio e puntare tutto sulle ripartenze.

 

Al 63’ ammonito Blind che prima trattiene e poi atterra in scivolata Balotelli a metà campo. Al 67’ l’Ajax riesce a rendersi pericolosa con Klaassen, ma Abbiati si oppone e manda in corner.

 

Al 70’ secondo cambio per De Boer: dentro Sighorsson al posto di Bojan. Pochi istanti prima giallo per Balotelli, graziato per l’intervento da dietro sul polpaccio di Blind. Il rosso ci stava tutto.

 

Olandesi pericolosi anche al 74’ con Schone che, dal limite dell’area, lambisce il palo alla destra di Abbiati. Al 79’ secondo cambio per mister Allegri: fuori Kakà e dentro Mexes. Ora si pensa allo 0 a 0. De Boer risponde togliendo Serero e inserendo van der Hoorn.

 

All’83’ ammonito De Jong che ritarda la ripartenza avversaria trattenendo a lungo palla a gioco fermo. Grande sagacia tattica dell’olandese che spende al meglio il cartellino. Cento secondi dopo ci prova Denswil dal limite dell’area: palla ampiamente a lato, nonostante l’ottima posizione di tiro.

 

All’86’ numero di Balotelli che si prende, meritatamente, una selva di applausi per aver guadagnato un bel minuto prendendo un calcio di punizione nella trequarti avversaria. Poco dopo ammonito De Sciglio per proteste.

 

Al 90’ i minuti di recupero sono 5; sembrano tanti, troppi. Al 94’ ammonito Muntari. E’ l’ultima nota di questa partita. Webb fischia la fine: 0 a 0 a San Siro. Rossoneri agli Ottavi di finale.

 

Punto fondamentale per il Milan che chiude il proprio girone a 9 punti, dietro solamente al Barcellona che vince facile contro il Celtic e sale a quota 13. Ajax ferma a 7 e in Europa League, mentre il Celtic, fanalino di coda, rimane a 3 punti,

 

Dopo la sfida interna contro l’Ajax, il 2013 andrà in archivio con due top-match. Lunedì 16 dicembre, ore 20.45, a San Siro contro la Roma. La domenica seguente, il 22, stesso orario per il derby Inter – Milan.

 

Milan che è l’unica squadra italiana qualificata agli Ottavi di finale. Juventus e Napoli accedono all’Europa League avendo chiuso al terzo posto i rispettivi gironi ed essendo state eliminate a favore di Real Madrid e Galatasaray i bianconeri ed Arsenal e Borussia Dortmund i partenopei.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Livorno – Milan 2 a 2 Serie A quindicesima giornata, brutta prestazione dei rossoneri

Sorteggi Mondiali 2014, Italia con Uruguay, Inghilterra e Costarica. Analisi, precedenti, elenco delle partecipanti

Anteprima sorteggio gironi Mondiali 2014 Brasile 6 dicembre 2013, i possibili avversari dell’Italia

 

Matteo Torti

Foto: wikipedia.org

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here