Milan – Verona 1 a 0 Serie A ventesima giornata, decide Balotelli su rigore

Balotelli MilanSolo i 3 punti. Impossibile vedere altre note positive nella serata odierna; è vero che anche la porta di Abbiati è rimasta inviolata, episodio decisamente raro in questa stagione del Diavolo, ma di fronte c’era un Verona senza Toni, influenzato, e senza Jorginho, acquistato dal Napoli. I veneti hanno chiuso bene gli spazi per oltre ottanta minuti e solamente un’ingenuità di Gonzales, che ha causato il rigore su Kakà, ha consentito al Milan di sbloccare il match.

 

Non sono stati certamente sette giorni facili per i rossoneri che, dopo la sconfitta per 4 a 3 di domenica scorsa contro il Sassuolo, hanno rivoluzionato la guida tecnica. Esonerato Allegri, nel club ha vinto la volontà della famiglia Berlusconi; ora in panchina c’è Seedorf.

 

L’olandese, nella sua prima da allenatore, è costretto a fare a meno di Pazzini, infortunato, e Matri, ceduto in prestito secco fino a giugno alla Fiorentina; e allora si vira sul 4-2-3-1 con Kakà, Honda e Robinho a supporto di Balotelli. Mediana a due con De Jong e Montolivo. In difesa, davanti ad Abbiati, spazio per De Sciglio, Zapata, Bonera ed Emanuelson.

 

Di fronte, il Verona di Mandorlini continua sulla strada del bel gioco, della velocità e dell’intensità. 4-3-3 con Iturbe e Gomez ai lati di Cacia. Centrocampo con Romulo, Cirigliano ed Hallfredsson. In difesa, davanti a Rafael, spazio per Gonzales, Moras, Maietta ed Agostini.

 

Dopo ottanta secondi arriva la prima conclusione a rete del match: ci prova Robinho, ma il suo tiro è debole e Rafael non ha problemi a bloccare a terra. Al 6′ ancora rossoneri avanti: questa volta l’estremo difensore brasiliano deve superarsi per evitare che Balotelli depositi in rete di testa.

 

Il Milan ci prova anche al 13′: Kakà serve Balotelli nello spazio, ma il destro ad incrociare della punta rossonera termina a lato. Al 16′ si fa vedere anche Honda, ma il giapponese non riesce a stoppare il pallone all’altezza del dischetto del rigore.

 

Non è una partita di quelle memorabili. Il Verona ci prova solamente al 25′ e soltanto su punizione. Iturbe, con il mancino, calcia ampiamente sopra la traversa.

 

Al 37′, vista la difficoltà nell’imbastire una manovra degna di questo nome, il Verona ci prova da fuori. E’ Hallfredsson, con il suo sinistro, a cercare la conclusione dai trenta metri. Abbiati blocca.

 

Decisamente più pericoloso è il tiro di Balotelli un minuto dopo: SuperMario entra in area dalla sinistra e conclude con il destro. Rafael respinge, poi la difesa allontana impedendo l’intervento a Robinho prima ed Honda poi.

 

L’ultima occasione del primo tempo è firmata da Montolivo che, al 45′, ci prova dai ventidue metri. Palla che lambisce il palo alla destra di Rafael.

 

Si chiude sullo 0 a 0 un primo tempo che ha regalato davvero poche emozioni. Il Milan di Seedorf ha tenuto spesso palla, senza però riuscire a perforare la difesa avversaria che ha fatto quadrato attorno a Rafael.

 

La ripresa si apre senza cambi. Al 49′ Robinho prova ad impensierire la difesa avversaria, ma il suo cross dalla destra non porta a nessun pericolo.

 

Al 51′ primo cambio per i rossoneri: Bonera, per un problema fisico, è costretto ad uscire. Dentro Silvestre. Tre minuti dopo arriva l’affondo del Verona: Gomez si invola sulla destra e supera Honda, ma il suo cross viene deviato in angolo da Zapata.

 

Al 60′ primo cambio anche per Mandorlini: fuori Cacia, mai nel vivo del gioco, e dentro Martinho. Seedorf risponde con Birsa per Honda. Decisamente al di sotto delle attese la prova del giapponese.

 

Al 65′ primo vero pericolo della partita corso dal Milan: Martinho supera De Sciglio e Montolivo sulla sinistra e mette in mezzo un tiro-cross che, per poco, non finisce per sorprendere Abbiati.

 

Al 67′ grande palla-gol per Robinho che, dal limite dell’area, va al tiro. La palla viene deviata da Maietta e termina sul palo, con Rafael battuto. Al 70′ ci prova ancora il brasiliano, ma Rafael questa volta c’è e para senza problemi.

 

Al 72′ primo giallo del match: Bergonzi lo sventola a Silvestre. Cinque minuti dopo arriva il terzo ed ultimo cambio per il Milan: dentro Petagna al posto di Robinho; Seedorf cerca i tre punti inserendo un’altra punta al fianco di Balotelli.

 

All’81’ arriva l’episodio decisivo: Kakà, defilato sulla sinistra dell’area, viene atterrato in scivolata da Gonzales. Ingenuo l’intervento del difensore veneto; Bergonzi indica il dischetto. Balotelli non sbaglia: 1 a 0 a Milano.

 

Il Verona cerca subito la reazione e si porta in avanti con Martinho che costringe Abbiati all’uscita in tuffo per allontanare la sfera. All’85’ secondo cambio anche per Mandorlini: dentro Jankovic per Gonzales.

 

All’89’ Mandorlini esaurisce i cambi: dentro Donadel per Cirigliano. Nei restanti minuti non accade più nulla.

 

Dopo tre minuti di recupero finisce il match di San Siro. Il Milan vince 1 a 0 grazie alla rete su rigore di Balotelli. Un passo avanti sul fronte del risultato finale, ma nulla più visto che i rossoneri hanno tenuto uno sterile possesso palla per tutti i 90 minuti.

 

Con questi tre punti il Milan sale all’undicesima posizione e si porta a 25 punti, ossia 8 punti più in su della zona retrocessione. Genoa e Lazio sono più avanti, rispettivamente, di una e due lunghezze. Importanti i tre punti guadagnati sull’Inter, non troppo distante a quota 32. E’ sui cugini che bisognerà fare la corsa se si vuole coltivare ancora la speranza di andare in Europa League.

 

Non c’è tempo per riorganizzare le idee; il Diavolo, mercoledì 22 gennaio alle 21.00 è atteso da una importante gara: i Quarti di Coppa Italia contro l’Udinese. Si giocherà a San Siro. Dopodiché spazio al campionato con la sfida esterna di Cagliari in programma per le 15.00 di domenica 26 gennaio 2014.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Seedorf nuovo allenatore del Milan, intanto Matri firma con la Fiorentina

Esonero Allegri dal Milan, giovedì arriva Seedorf?

Honda al Milan e D’Ambrosio all’Inter, ecco i primi colpi di mercato delle due milanesi

Rimonta Milan 2014, infortuni 2013, classifica e morale

 Matteo Torti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here