Anteprima Milan – Udinese 22 gennaio 2014 Coppa Italia, intanto fallisce lo scambio Guarin – Vucinic

Palla_al_centroDopo poco più di 5 giorni a Milanello, Seedorf inizia già a dover affrontare la prima sfida da dentro o fuori della stagione. Questa sera, alle ore 21.00, il Milan affronterà a San Siro l’Udinese nella gara valevole per accedere alle Semifinali di Coppa Italia. Nel frattempo, nel pomeriggio di ieri, si è avuto uno sviluppo improvviso della telenovela tra Inter e Juventus: lo scambio tra Guarin e Vucinic non s’ha da fare.

 

IL PROGRAMMA DELLA COPPA ITALIA – Dopo Roma – Juventus, giocata ieri sera e terminata 1 a 0 a favore dei giallorossi di Garcia, i Quarti di finale di Coppa Italia proseguono con due partite questa settimana ed una in programma tra sette giorni.

– Questa sera, mercoledì 22 gennaio 2014, si affronteranno a San Siro Milan ed Udinese, con inizio in programma alle 21.00. Domani sera, giovedì 23 gennaio, ci sarà il derby toscano tra Fiorentina e Siena.

– La prossima settimana, alle 20.45 di mercoledì 29 gennaio 2014, si chiuderanno i Quarti con la sfida tra Napoli e Lazio.

 

MILAN vs. UDINESE: UNA FINESTRA SUL FUTURO – Una sfida tanto delicata quanto importante. La sfida contro l’Udinese è molto importante per i rossoneri che, dopo l’1 a 0 casalingo contro il Verona di domenica sera, sono ancora alla ricerca di passi avanti sul fronte della forma atletica e del gioco.

– Clarence Seedorf sa che la Coppa Italia, almeno quest’anno, è un obiettivo da non trascurare. Importante per cercare di mettere in bacheca un trofeo in un’annata che si preannuncia come deludente, ma anche per poter accedere all’Europa League.

– Chi vince la manifestazione può godere dell’accesso all’ex Coppa Uefa e, scherzo del tabellone e dell’andamento in campionato, potrebbe essere necessario limitarsi ad arrivare in finale per poter accedere alla manifestazione Uefa durante la stagione 2014/15.

– Il motivo è semplice. Qualora tra le due finaliste di Coppa Italia ci sia una formazione già qualificata alle competizioni Uefa in virtù del suo piazzamento in campionato, il diritto viene traslato all’altra finalista. Come ultima alternativa, si passa alla sesta di campionato.

– Il tabellone della Coppa Italia pone di fronte, da una parte, Roma, Napoli e Lazio; per il Milan, che qualora passasse il turno troverebbe una tra Fiorentina e Siena in Semifinale, sarebbe sufficiente arrivare all’ultimo atto della Tim Cup con qualsiasi squadra che non sia la Lazio che, al momento, non sembra in grado di arrivare nei primi cinque posti in campionato.

 

LE PROBABILI FORMAZIONI – Nessun squalificato nelle rose di Milan ed Udinese, ma ben 6 diffidati. E’ questa la situazione disciplinare con cui si presentano rossoneri e bianconeri friulani all’appuntamento di questa sera; i diffidati sono Mexes ed Honda nel Milan ed Allan, Badu, Danilo e Pinzi tra gli uomini di Guidolin.

– Nella conferenza stampa del pre-gara, il duo Seedorf-Tassotti ha confermato il 4-2-3-1 come modulo base per finire quest’annata. Qualche dubbio in vista di questa sera c’è ancora, soprattutto in mezzo al campo dove uno tra Cristante, Poli e Nocerino sarà affiancato a De Jong. Montolivo, assieme a Bonera, non è stato convocato.

– Per il resto si tratta della migliore formazione possibile con Birsa, Kakà e Robinho a supportare Balotelli e Rami, Zapata, Silvestre ed Emanuelson a difendere la porta di Abbiati.

 

I PRECEDENTI – A San Siro, in Coppa Italia, sono solamente due i precedenti tra Milan ed Udinese. Allargando le statistiche anche alle gare casalinghe dell’Udinese, si sale a 4.

– Il bilancio è favorevole ai friulani con 3 vittorie contro la sola del Milan, datata 2004/05 quando all’andata dei Quarti di finale i rossoneri si imposero 1 a 0 a San Siro. Ritorno che vide però il trionfo dei friulani: 4 a 1.

– La sfida più recente è datata 2009/10 quando i rossoneri, sempre ai Quarti di finale, uscirono sconfitti 0 a 1 dalla gara casalinga.

 

IL CASO INTER&GUARIN – Prima di chiudere ci sembra doveroso fare un appunto sul caos che si è sviluppato tra lunedì e martedì tra Inter e Juventus. Lo scambio tra Guarin e Vucinic, che lunedì sera sembrava fatto, è improvvisamente saltato nella giornata di ieri. La trattativa è stata ufficialmente bloccata da Erick Thohir, in seguito alla dura presa di posizione dei tifosi neroazzurri.

– “Ho deciso – comunica il magnate indonesiano nella serata di ieri – di non procedere nella trattativa con la Juventus. Ho ritenuto che non ci fossero più le condizioni per arrivare ad un accordo sul quale c’erano opinioni diverse, e i cui vantaggi economici e tecnici per il club non apparivano così evidenti”.

– Una decisione assurda se si pensa a quanto accaduto tra lunedì pomeriggio e martedì sera. L’Inter che chiama la Juventus per imbastire una trattativa per Vucinic; i bianconeri che rispondono proponendo uno scambio con Ranocchia; i neroazzurri che rifiutano l’inserimento del difensore e propongono loro stessi Guarin chiedendo anche un indennizzo monetario pari a 3 milioni di euro. E poi? Di fronte al benestare della Juventus di trattare e con i giocatori che avevano già sostenuto le visite mediche con i rispettivi club, si blocca tutto.

– Il risultato? Un celere e aspro peggioramento dei rapporti tra i due club (c’è chi sostiene che la Vecchia Signora avrebbe già pronto lo sgarbo agli interisti andando a trattare D’Ambrosio con Cairo) e un giocatore, Guarin, totalmente demotivato che ora verrà venduto, verosimilmente a meno, entro pochi giorni.

– Insomma, una figuraccia che testimonia come la società Inter abbia bisogno di gente forte, interessata, appassionata e con il desiderio di costruire qualcosa di grande. Qualità che, come dicevamo tempo fa, non sembrano essere presenti nella razionalissima logica di Erick Thohir.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Scambio Guarin Vucinic tra Inter Juventus, parte anche Ranocchia

Milan – Verona 1 a 0 Serie A ventesima giornata, decide Balotelli su rigore

Seedorf nuovo allenatore del Milan, intanto Matri firma con la Fiorentina

Esonero Allegri dal Milan, giovedì arriva Seedorf?

Honda al Milan e D’Ambrosio all’Inter, ecco i primi colpi di mercato delle due milanesi

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here