Essien al Milan, dal Chelsea il nuovo centrocampista dei rossoneri

OLYMPUS DIGITAL CAMERASi chiama Michael Essien ed è il primo rinforzo per il nuovo Milan di Clarence Seedorf. Le deludenti prove contro Verona e, soprattutto, Udinese e gli innumerevoli contropiedi subiti proprio contro i friulani hanno convinto la dirigenza rossonera che per continuare sulla strada del 4-2-3-1 era necessario aumentare la fisicità e la forza fisica del centrocampo. Si spiega così la chiusura lampo della trattativa con il Chelsea.

 

IL COMUNICATO UFFICIALE – Sono le 16.46 quando il sito ufficiale dell’A.C. Milan comunica di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni del ghanese, classe ’82.

– “Trentun anni appena compiuti, tante vittorie in carriera nei Campionati nazionali e in Champions League, nazionale ghanese. E’ questo il curriculum d’alto livello che accompagna Michael Essien all’aeroporto della Malpensa. L’atterraggio previsto in serata”.

 

LE PRIME ORE DA ROSSONERO – Sono le 19.48 quando il ghanese atterra all’aeroporto di Malpensa e rilascia le sue prime dichiarazioni da rossonero.

– “Farò il mio meglio per la squadra e spero di essere subito a disposizione. Ho parlato con Seedorf due giorni fa, non vedo l’ora di essere a disposizione. Tengo a ringraziare il presidente e la squadra e a Mourinho, che mi ha concesso di indossare la maglia rossonera. Non mi sono ancora sentito con Sulley Muntari, che spero di incontrare a breve”.

– I dettagli economici che hanno regolato il trasferimento a Milanello sono noti: acquisizione gratuita a titolo definitivo con contratto fino al 30 giugno 2015. Un anno e mezzo quindi, per un totale di 3,8 milioni di euro netti che, al lordo, diventano poco più di 7,5.

 

ESSIEN: SCOPRIAMOLO MEGLIO – Nato ad Accra il 3 dicembre del 1982, Essien è un centrocampista interno di centrocampo con una notevole forza fisica ed una buona capacità di inserimento.

– La sua carriera ha inizio in Francia; tra il 2000 ed il 2005 disputa tre stagioni con il Bastia e due con l’Olympique Lione, la squadra che lo lancia nell’elite europea. Con il Lione vince due campionati consecutivi, 2004 e 2005, siglando 13 reti in 96 partite.

– Nell’estate del 2005 è uno dei principali protagonisti del calciomercato: Abramovich lo strappa ai francesi versando una cifra vicina ai 38 milioni di euro. Con i Blues di Londra vince praticamente tutto: 2 Premier (2005/06 e 2009/10), 1 Coppa di Lega (2006/07), 4 Coppe d’Inghilterra (2006/07, 2008/09, 2009/10 e 2011/12), 1 Community Shield (2009) ed 1 Champions League (2011/12). Un’esperienza fatta di 256 partite condite da 25 reti.

– Non solo Francia ed Inghilterra. Nell’agosto del 2012 decide di seguire Mourinho al Real Madrid; in terra spagnola rimane un anno, fino al giugno del 2013, disputando 35 match e mettendo a segno 2 reti.

 

TUTTI I DUBBI – Esperienza da vendere e forza fisica a farla da padrone. Questo è Michael Essien; ma alcuni punti non lasciano tranquilli i tifosi rossoneri. A destare maggiori preoccupazioni sono le sue condizioni fisiche.

– Il ghanese, infatti, si è dovuto sottoporre a due interventi al crociato del ginocchio. Il primo durante la stagione 2008/09, disputata da marzo in avanti, ed il secondo nel luglio 2011, facendolo rimanere lontano dai campi di gioco per circa 6 mesi.

– Due interventi non di poco conto che aggiunti al fatto che Essien quest’anno compirà 32 anni, riducono notevolmente l’affidabilità del centrocampista.

– Infine c’è un aspetto che può rivelarsi uno svantaggio-vantaggio: Essien può giocare la Champions League visto che a settembre 2013 Mourinho non l’ha inserito nella lista Uefa. Il tecnico portoghese ha valutato il suo pupillo come non affidabile, ma questo consente ad Essien di poter giocare gli Ottavi di finale con il Milan che dovrà rinunciare agli squalificati Montolivo e Muntari.

 

LA COLLOCAZIONE TATTICA – Dove giocherà nel Milan di Seedorf? Se, come sembra, si deciderà di proseguire sulla via del 4-2-3-1, Essien sarà collocato nei due di centrocampo.

– Qui si aprono due scelte: inserire il ghanese al fianco di Montolivo per far rifiatare De Jong oppure decidere di affiancarlo all’olandese spostando Montolivo più avanti, nella linea dei tre a supporto di Balotelli.

– La prima soluzione garantisce continuità visto che Muntari non sembra nella sua migliore stagione e Nocerino è sempre più vicino al West Ham; la seconda aumenta la fisicità della mediana, ma toglie ulteriormente fosforo nella fase di impostazione della manovra.

 

LE PROSSIME MOSSE DEI ROSSONERI – Ramì, Essien ed Honda. Praticamente un acquisto per reparto; i rossoneri sono molto attivi in questa fase di riparazione del calciomercato. Non solo in entrata, ma anche in uscita.

– Giovedì è arrivata l’ufficialità del passaggio di Vergara al Parma in prestito, mentre nelle prossime ore dovrebbe arrivare la conferma definitiva anche di Nocerino al West Ham.

– Tutto rimandato, invece, per Mexes. Il francese, che grava sulle casse rossonere per 4 milioni netti all’anno, era ad un passo dal Trabzonspor, ma gli infortuni di Zapata e Silvestre hanno bloccato tutto. Qualora dovesse approdare a Milanello Paletta del Parma, l’ex difensore della Roma sarà libero di accasarsi in Turchia.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Milan – Udinese 1 a 2 Quarti di finale Coppa Italia, Seedorf fallisce il primo obiettivo

Scambio Guarin Vucinic tra Inter Juventus, parte anche Ranocchia

Milan – Verona 1 a 0 Serie A ventesima giornata, decide Balotelli su rigore

Seedorf nuovo allenatore del Milan, intanto Matri firma con la Fiorentina

Esonero Allegri dal Milan, giovedì arriva Seedorf?

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here