Calciomercato Inter e Milan gennaio 2014: Hernanes, Vucinic, D’Ambrosio, Armero, Taarabt e Biabiany

CalciomercatoAlle 23.00 di venerdì 31 gennaio calerà il sipario di questa sessione di riparazione del calciomercato. Mancano poco meno di 72 ore e le due milanesi sono tra le società più attive. I nomi, in entrata ed in uscita, sono molti. Si va da Ranocchia, Mudingayi, D’Ambrosio, Hernanes e Vucinic per i neroazzurri ad Armero, Constant, Taarabt, Biabiany e Cerci per i rossoneri. Vediamo quali trattative potranno chiudersi nelle ultime ore disponibili.

 

INTER: CHE FINE FARANNO GUARIN E RANOCCHIA? – Balotelli, Eto’o, Thiago Motta e Sneijder. Dalla famosa estate del 2010, non passa mercato che l’Inter non venda uno dei suoi pezzi pregiati. Nelle prossime ore potrebbe essere la volta di Andrea Ranocchia e Fredy Guarin.

– Il difensore italiano, dopo un iniziale ammiccamento del Borussia Dortmund, sembra in procinto di seguire l’ex neroazzurro Wesley Sneijder al Galatasaray, dove troverà un altro ex Biscione, Roberto Mancini.

– La squadra turca sembra l’unica seria pretendente al difensore che, continuando a far panchina a favore di Rolando, rischia di perdere anche il prossimo Mondiale. Da qui la decisione di uscire dal ‘grande calcio’.

Il club del Bosforo si assicura il difensore classe ’88 in prestito oneroso secco per 6 mesi versando una cifra compresa tra i 2 ed i 2,5 milioni di euro. A giugno, poi, si farà il punto della situazione e si deciderà il futuro dell’ex Bari.

– Per Guarin la strada della cessione non è affatto semplice. Inizialmente si faceva il nome del Chelsea, poi la scena è stata catalizzata dallo scambio con Vucinic e con la Juventus. E ora? Rimane solo il diktat del portavoce del colombiano: “Vogliamo rispetto. Siamo da dieci giorni in questo hotel (il Melìa di Milano, ndr) e nessuno ci ha telefonato. Chiediamo un incontro con Thohir”.

 

THOHIR, SE CI SEI BATTI UN ‘COLPO’ – L’Inter è la vera assente di queste prime tre settimane e mezzo di calciomercato di riparazione. Nessun giocatore in entrata; poche parole; poche trattative; poca chiarezza.

– Mazzarri chiede rinforzi, ma Thohir dalla sua Indonesia si preoccupa più di far quadrare i conti piuttosto che di cercare con forza di arrivare al quinto posto valido per accedere alla prossima Europa League.

– Nelle ultime ore sembra che si sia concluso l’affare D’Ambrosio con il Torino, mentre sembrano più complicate le strade che portano ad Hernanes e Vucinic.

– Per il laziale bisogna scontrarsi con Lotito, da sempre una delle botteghe più care d’Italia; per il brasiliano la richiesta è di 17 milioni di euro, mentre i neroazzurri propongono 10 milioni più Mbaye; soldi, però, che devono arrivare dalla cessione di Guarin. Altrimenti salta tutto.

– Su Vucinic, invece, si registra il no definitivo di Thohir. Il presidente interista ritiene che il montenegrino, classe ’83, sia troppo vecchio per il progetto di ringiovanimento dell’organico che ha in mente. Quindi? Che attaccante verrà preso per soddisfare Mazzarri e garantire una valida spalla a Palacio e Milito? Si deciderà di confermare i desaparecidos Icardi e Belfodil?

 

MILAN: C’E’ ANCORA SPAZIO DI MOVIMENTO – Con Ramì, Honda ed Essien, il Milan è stata forse l’assoluta protagonista di questo gennaio 2014; se ai tre arrivati si aggiungono anche le cessioni di Matri, Niang e Nocerino ed il cambio di allenatore tra Allegri e Seedorf è evidente che per Galliani sono stati giorni intensi.

– Quella che potrebbe essere tranquillamente definita come ‘zona Galliani’, però, deve ancora arrivare. Sono le ultime ore quelle preferite dall’Ad rossonero; quelle in cui si riescono a chiudere trattative lampo di scambi di prestito ad esempio.

– Come quella che riguarda rossoneri e Napoli e che vede protagonisti Constant ed Armero. Il primo desiderato da Benitez ed il secondo invocato da Clarence. Due giocatori poco utilizzati quest’anno che potrebbero dare una svolta alla loro stagione cambiando maglia. I precedenti, vedasi lo scambio non riuscito tra Nocerino e Dzemaili del gennaio 2013, non sono però incoraggianti.

 

SI PUNTA SOLO ALLA FASE OFFENSIVA – Rossoneri attivi, ma soprattutto per migliorare ulteriormente la fase offensiva. A dispetto dei reali bisogni di questa squadra, i principali nomi che vengono fatti in queste ore riguardano il centrocampo e l’attacco. Niente difensori, quindi.

– Lunedì è stata la volta di Cerci, ma la trattativa è stata prontamente smentita dal tecnico del Torino, Ventura: “Cerci rimane qui almeno fino a giugno”. La richiesta era comunque eccessiva: 10 milioni di euro più Saponara per la metà. Troppo per chi ha dimostrato di far bene in una squadra da metà classifica.

– Difficile arrivare a Biabiany su cui c’è un forte interessamento del Guangzhou di Marcello Lippi e che servirebbe meno a Seedorf rispetto a Taarabt, centrocampista offensivo marocchino ora in forza al Fulham. Per il classe ’89 si parla di uno scambio secco di prestiti con Zaccardo, ma i dettagli sono ancora da definire.

 

PRONTI AL RUSH FINALE – Meno di 72 ore e si scopriranno le ultime mosse di Inter e Milan. Alle 23.00 si chiuderà il sipario sulla finestra di riparazione del calciomercato invernale e si conosceranno le rose con cui le due milanesi si daranno battaglia per i prossimi tre mesi e mezzo.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Essien al Milan, dal Chelsea il nuovo centrocampista dei rossoneri

Scambio Guarin Vucinic tra Inter Juventus, parte anche Ranocchia

Seedorf nuovo allenatore del Milan, intanto Matri firma con la Fiorentina

Esonero Allegri dal Milan, giovedì arriva Seedorf?

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here