Anteprima Roma – Inter 1 marzo 2014, probabili formazioni, statistiche e arbitro

FischiettoNon sarà una giornata come le altre; in molti giurano che il campionato, alle 22.45 di domenica 2 marzo 2014, potrebbe essere riaperto. Lo giurano o, forse, lo sperano. Si perchè nel prossimo turno di Serie A ci sono due big match davvero importanti: le prime due della classe, Roma e Juventus, si troveranno di fronte le due milanesi, rispettivamente Inter e Milan. I neroazzurri all’Olimpico capitolino ed i rossoneri a San Siro.

 

IL PROGRAMMA DELLA 26° GIORNATA – Si aprirà alle 20.45 di sabato 1° marzo con Roma – Inter e si chiuderà alle 22.45 circa di domenica 2 marzo con Milan – Juventus e Fiorentina – Lazio. E’ questo il ricco programma della ventiseiesima giornata di Serie A.

– Nel mezzo altre sette sfide, a cominciare dal lunch match Cagliari – Udinese delle 12.30 e proseguendo con Torino – Sampdoria, Sassuolo – Parma, Verona – Bologna, Genoa – Catania, Atalanta – Chievo e, alle 18.30, Livorno – Napoli.

 

ROMA vs. INTER: UNA PARTITA FONDAMENTALE PER ENTRAMBE – Gli obiettivi sono diversi, ma le motivazioni sono le stesse: vincere. La Roma per mantenere viva la corsa scudetto, l’Inter per mettere un altro tassello verso quel 5° posto che garantirebbe la qualificazione diretta alla prossima Europa League.

– Roma vs. Inter, comunque, non sarà una sfida come le altre. Innanzitutto per la cornice: lo stadio sarà chiuso per una bella metà della sua capienza.

– L’Alta Corte di Giustizia del Coni ha deciso di respingere il ricorso della società giallorossa che si era opposta alla chiusura delle due curve per i cori di discriminazione territoriale ascoltati durante la sfida interna di Coppa Italia contro il Napoli. Sanzione confermata che porterà alla chiusura di entrambe le curve e dei distinti Sud dell’Olimpico.

– Giallorossi che vantano anche un ben poco nobile ed interessante primato. La squadra allenata da Rudi Garcia è quella con la tifoseria più ‘calda’. Tra sanzioni comminate in Serie A e quelle appioppate dopo le sfide di Coppa Italia, la Roma vanta multe complessive per 533.000 euro, più del doppio del Napoli che con 200mila euro di sanzioni è secondo in questa speciale classifica. Segue la Juventus con 138mila euro. L’Inter si colloca al quinto posto con multe per 74mila euro.

– Un plauso va alle tifoserie del Chievo e dell’Udinese: multe pari a 0. Se la passano bene anche i tifosi del Milan, 10mila euro, del Genoa, 6mila e del Sassuolo, 4mila.

 

MAZZARRI E GARCIA: QUANTI INFORTUNATI – Gervinho, Totti, Florenzi, Maicon, Dodò e Balzaretti da una parte; Hernanes, Campagnaro e Milito dall’altra. Sono molti gli acciaccati che rischiano di dover saltare la super sfida di sabato sera dell’Olimpico di Roma.

– Quasi sicuri di recuperare sono Gervinho per la Roma ed Hernanes e Milito per l’Inter. Molto probabili, invece, le assenze di Totti (trauma contusivo), Florenzi (distorsione alla caviglia destra), Maicon, Dodò e Balzaretti.

– Garcia si affiderà nuovamente a Destro per sostituire il capitano; il giovane italiano sarà affiancato da Gervinho e Ljajic. A centrocampo rientra Pjanic al fianco di De Rossi e Strootman, mentre in difesa troviamo il giovane Romagnoli con Benatia, Castan e Bastos.

– Molto prezioso per l’Inter il recupero di Hernanes. Con il brasiliano in campo i neroazzurri hanno cambiato radicalmente faccia nelle sfide contro Sassuolo e Fiorentina. La riprova dell’importanza dell’ex Lazio la si è avuta domenica pomeriggio contro il Cagliari: senza il ‘Profeta’, gli uomini di Mazzarri sono tornati troppo prevedibili e lenti nell’impostare delle pericolose azioni offensive.

 

MAZZARRI: E’ ARRIVATO IL MOMENTO DI ICARDI – Le prestazioni, sul campo, l’hanno convinto. Maurito Icardi può essere il titolare dell’Inter anche in una sfida così delicata come quella di sabato sera.

– Il giovane argentino, dopo qualche peripezia di troppo, avrà finalmente la chance di dimostrare la sua validità e, soprattutto, la sua forma fisica. Fino ad ora è stato utilizzato poco soprattutto per delle condizioni fisiche non certamente perfette; la conferma è arrivata direttamente da Mazzarri che in più di un’occasione ha sottolineato come l’ex Samp si alleni poco e male.

– Contro i giallorossi, vista l’imbarazzante forma di Milito, dovrebbe essere il giovane bomber neroazzurro a schierarsi al fianco di Palacio.

– Le statistiche sono indubbiamente dalla sua. 3 i gol in Serie A in 299 minuti. Praticamente uno ogni 100 minuti; quasi un gol a intera partita disputata. Reti, tra l’altro, tutte molto importanti: contro la Juventus all’andata, contro il Cagliari nell’1 a 1 finale e contro la Fiorentina per il 2 a 1 conclusivo.

 

ARBITRA BERGONZI – Sarà il ligure Mauro Bergonzi a dirigere la sfida tra Inter e Roma che avrà inizio alle 20.45 di sabato 1° marzo 2014. Il fischietto, assistito da Ghiandai e Manganelli, con Musolino quarto uomo, ha arbitrato l’Inter l’ultima volta nella sconfitta 1 a 3 contro la Lazio dello scorso campionato.

– Una sconfitta che, ad oggi, rappresenta anche una speranza. L’arbitro di Genova è stato l’ultimo fischietto a decretare un calcio di rigore per l’Inter. Mazzarri, che in settimana ha dichiarato che la sua squadra ha 7/8 punti in meno per errori arbitrali, si augura che Bergonzi possa interrompere questa lunga serie di non-penalty.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Gironi qualificazioni Europei 2016 Francia, Italia inserita H con Croazia, Norvegia, Bulgaria, Azerbaigian e Malta

Sampdoria – Milan 0 a 2 Serie A venticinquesima giornata, una vittoria per sperare nell’Europa League

Inter – Cagliari 1 a 1 Serie A venticinquesima giornata, brutta prestazione a San Siro

Milan e Inter si separano, San Siro va ai neroazzurri, i rossoneri puntano al nuovo stadio all’Expo

Branca e Fassone lasciano l’Inter, mentre i tifosi attendono Hernanes. ll Milan punta Agazzi e lascia El Shaarawi in lista B per la Champions

 Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here