Anteprima Milan – Juventus 2 marzo 2014, curiosità, statistiche, formazioni e arbitro

Palla_al_centroE’ in assoluto una delle giornate più interessanti dell’intero campionato. Oltre a Roma – Inter di cui abbiamo già parlato in questo articolo, il ventiseiesimo turno vedrà di fronte anche Milan e Juventus. Due delle squadre più rappresentative del nostro calcio; l’una di fronte all’altra; chi per mettere una nuova ipoteca sullo scudetto e chi per riaprire il discorso Europa League. Milan vs. Juventus è molto più di una partita. Il fischio d’inizio è in programma per le 20.45 di domenica 2 marzo 2014.

 

26° GIORNATA: IL PROGRAMMA – Un inizio al top e un finale da lustrarsi gli occhi. La ventiseiesima giornata di Serie A è un concentrato di grandi sfide, un mix di grande calcio che non può passare indifferente agli appassionati.

– Il turno si apre alle 20.45 di questa sera con Roma – Inter e si chiude alle 22.45 circa, quando finiranno anche i due posticipi, Milan – Juventus e Fiorentina – Lazio. Non solo, nel mezzo altre sfide delicate, importanti e interessanti come Livorno – Napoli.

– Completano la giornata Cagliari – Udinese, in programma alle 12.30 di domenica, e Torino – Sampdoria, Sassuolo – Parma, Verona – Bologna, Genoa – Catania ed Atalanta – Chievo.

 

TORNIAMO A MILAN vs. JUVENTUS: IL MOMENTO DELLE DUE SQUADRE – Entrambe le squadre arrivano da una vittoria; 3 punti troppo uguali per sembrare identici. Ciò che rende diversi i 2 a 0 in trasferta di Sampdoria – Milan e Trabzonspor – Juventus è, innanzitutto, la data.

– I rossoneri hanno avuto una settimana intera per preparare questo big match, mentre i bianconeri sono stati impegnati giovedì sera nel ritorno dei Sedicesimi di finale di Europa League, per di più in Turchia. La squadra di Conte è atterrata a Torino solamente ieri e, seppur il tecnico abbia impiegato in gran parte le riserve nella sfida infrasettimanale, il viaggio e lo stress potrebbe farsi sentire in un momento così delicato della stagione.

– La Vecchia Signora ha vinto 8 partite sulle 11 disputate in questo 2014, infilando 4 gol a Cagliari e Sampdoria, 3 a Roma ed Inter ed uscendo vittoriosa, non senza polemiche, dal derby di domenica scorsa. Il momento di forma non può che essere ottimo, nonostante lo strapotere fisico sembra in calo rispetto alle precedenti giornate.

– Di fronte il Milan con Seedorf ha recuperato quel rollino di marcia che è mancato nella prima parte della stagione. L’olandese ha messo a segno, in campionato, 4 vittorie, 1 pareggio ed una sconfitta, il pesante 3 a 1 di Napoli. La squadra sta migliorando soprattutto sul fronte della solidità difensiva.

 

BALOTELLI: LA MALEDIZIONE CONTINUA – Ciò che preoccupa maggiormente in casa rossonera, almeno per la sfida contro i bianconeri di Conte, è l’attacco. Potrebbe anche sembrare pre-tattica, ma Mario Balotelli è ancora in forse per la super sfida di domani sera; il dolore alla spalla è ancora presente e potrebbe costringere SuperMario all’ennesimo forfait contro la Juventus.

– Nei due precedenti di campionato fin qui disputati dai rossoneri con Balotelli in rosa, l’attaccante non è mai riuscito a giocare. Entrambe le volte per squalifica: il 21 aprile 2013 per l’espulsione rimediata contro la Fiorentina ed il 22 settembre dello stesso anno per il rosso nel finale concitato di Napoli.

– Questa volta non c’è stato alcun cartellino a frapporsi tra Balotelli e la Juventus, ma la “maledizione” della sfida ai bianconeri sembra continuare. Pazzini, ad oggi, resta il favorito.

 

LE PROBABILI FORMAZIONI – Se il Milan rischia di dover fare a meno di Balotelli, Conte è costretto a rinunciare ad Asamoah, infortunato, ed a Vidal, squalificato. Il cileno, autore dell’ennesima grande prova giovedì in Europa League, sarà sostituito da Marchisio, mentre il laterale ex Udinese da Peluso.

– Classico 4-2-3-1 per Seedorf con Kakà, Taarabt e Poli alle spalle di Pazzini. Davanti alla difesa spazio per Montolivo e De Jong. Davanti ad Abbiati, invece, dentro De Sciglio, Bonera, Rami ed Emanuelson.

– Conte non si smuove dal suo marchio di fabbrica, il 3-5-2. Llorente e Tevez davanti con Peluso, Pogba, Pirlo, Marchisio e Lichtsteiner dietro. In difesa, davanti a Buffon, spazio per il trio titolare: Barzagli, Bonucci e Chiellini.

 

QUALCHE CURIOSITA’ – Milan vs. Juventus di domenica sera non è una novità. E non è un esordio nemmeno il big match dopo l’impegno europeo; successe anche la scorsa stagione, nel girone d’andata.

– Era il 25 novembre e Milan – Juventus si giocò dopo il turno di Champions League e la sfida fu decisa dal gol di Robinho. E’ sempre quello del 25 novembre l’ultimo incrocio a San Siro in campionato tra rossoneri e bianconeri. L’ultima vittoria degli ospiti risale all’1 a 2 del 30 ottobre 2010.

– Interessante anche il confronto tra i due tecnici che più di una volta si sono incrociati da giocatori. Seedorf, portatore del bel calcio olandese e del possesso palla ed Antonio Conte che tutto punta sulla grinta, sull’agonismo e sulla cattiveria sportiva.

– Da calciatori, però, ha sorriso sempre Seedorf. Sin dal 1995-96 quando l’olandese alla Sampdoria sbanca il Delle Alpi con un secco 3 a 0, firmato anche da lui. Va ancora meglio nel 1998 quando Clarence, in forza al Real Madrid, vince la sua seconda Champions League battendo in finale proprio la Juventus e Conte. Stesso discorso nel maggio del 2003, quando è con il Milan che sconfigge la Juventus a Manchester.

– E poi come dimenticare quella fantastica doppietta di Seedorf quando giocava ancora con l’Inter. Due gol, uno più bello dell’altro, il 9 marzo del 2002. Insomma, il vero talismano pro-Milan potrebbe essere proprio l’olandese.

 

ARBITRO ED APPUNTAMENTO – Non resta che chiudere ricordando l’appuntamento per Milan vs. Juventus. Il fischio d’inizio è in programma alle 20.45 di domenica 2 marzo 2014.

– Fischio d’inizio che sarà dato da Guida che ha un bilancio molto positivo con i bianconeri (6 vittorie e 2 pareggi) e meno entusiasmante con i rossoneri (3 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta).

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Anteprima Roma – Inter 1 marzo 2014, probabili formazioni, statistiche e arbitro

Gironi qualificazioni Europei 2016 Francia, Italia inserita H con Croazia, Norvegia, Bulgaria, Azerbaigian e Malta

Sampdoria – Milan 0 a 2 Serie A venticinquesima giornata, una vittoria per sperare nell’Europa League

Milan e Inter si separano, San Siro va ai neroazzurri, i rossoneri puntano al nuovo stadio all’Expo

Branca e Fassone lasciano l’Inter, mentre i tifosi attendono Hernanes. ll Milan punta Agazzi e lascia El Shaarawi in lista B per la Champions

 

Matteo Torti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here