Fiorentina Milan 0 a 2 Serie A trentesima giornata, i rossoneri tornano alla vittoria

BandiereFinalmente una bella vittoria. Parlare di grande prestazione, se con questa intendiamo il raggiungimento del bel gioco, è forse troppo, ma senza dubbio è una grande prestazione vincere al Franchi di Firenze contro la quarta in classifica. Un gol per tempo, Mexes nella prima frazione e Balotelli nella ripresa, stendono una Fiorentina irriconoscibile che si divora almeno tre palle-gol clamorose con Matri.

 

Continuano gli esami per il Milan e per Seedorf. Nell’infrasettimanale il tecnico olandese è alle prese con la Fiorentina, priva di Giuseppe Rossi e di Mario Gomez. Montella si affida a Matri unica punta, con Cuadrado e Joaquin a suo supporto. Centrocampo con l’altro ex, Ambrosini, con Borja Valero e Fernandez. In difesa, davanti a Neto, spazio per Tomovic, Rodriguez, Savic e Pasqual.

 

Di fronte Seedorf torna ad affidarsi dal 1° minuto su Balotelli, supportato dal redivivo Taarabt, da Kakà e da Honda. Centrocampo con De Jong e Muntari, mentre davanti ad Abbiati troviamo Bonera al posto di De Sciglio, Rami, Mexes e Constant, confermato sulla sinistra al posto di Emanuelson dopo la prova di domenica sera contro la Lazio.

 

Dopo due minuti il Milan si fa vedere: Kakà va via sulla fascia sinistra e crossa in mezzo per Honda che, però, fallisce l’appuntamento con il pallone. Data la posizione del giapponese, praticamente all’altezza del dischetto del rigore, sarebbe stata un’ottima chance per i rossoneri.

 

Per vedere la risposta della Fiorentina bisogna attendere il 7′: cross di Cuadrado e colpo di testa di Matri che, tutto solo, spedisce a lato. Gol sprecato dall’attaccante ex rossonero.

 

Al 16′ primo ammonito del match: Orsato estrae il giallo per Balotelli per proteste, particolarmente nervoso in questo inizio di match. Un minuto dopo primo cambio per Montella: fuori l’infortunato Pasqual e dentro Roncaglia. Pochi secondi dopo ammonito anche Ambrosini.

 

Al 22′ arriva il vantaggio dei rossoneri: bella punizione di Balotelli respinta corta da Neto; sulla palla vagante si avventa Mexes che deposita in rete di testa. Milan in vantaggio al Franchi di Firenze.

 

La Fiorentina cerca subito di tornare in parità con Cuadrado, ma il destro del colombiano in area di rigore viene murato da Rami.

 

Al 29′ ci prova Muntari con il sinistro, ma Neto alza la palla sopra la traversa. Pochi secondi dopo cade nell’area Viola Balotelli, trattenuto da Ambrosini. L’attaccante rossonero protesta, ma Orsato lascia proseguire.

 

Al 37′ ancora Diavolo in avanti: questa volta è Taarabt ad andare alla conclusione, ma Neto è attento e manda in corner. Al 42′ ammonito De Jong che entra duro su Borja Valero.

 

Dopo un minuto di recupero termina il primo tempo. Rossoneri che chiudono questa prima frazione in vantaggio grazie alla rete di astuzia e furbizia di Mexes che ha sfruttato al meglio una ribattuta di Neto sulla punizione di Balotelli. Fin qui, comunque, non è una grande partita, ma i rossoneri sono meritatamente in vantaggio di fronte a una Fiorentina irriconoscibile.

 

Con qualche minuto di ritardo, inizia la ripresa al Franchi. In campo gli stessi ventidue che hanno chiuso il primo tempo. Al 48′ prima grande occasione di questo secondo tempo: Joaquin fa sponda di testa per l’attaccante italiano che, a sua volta, di testa manda a lato di poco. Un rigore in movimento per lui.

 

Viola pericolosi anche quaranta secondi dopo: questa volta è Ambrosini, sugli sviluppi di una punizione, a centrare la parte esterna della rete da ottima posizione. La risposta del Milan è firmata da Taarabt: tiro alle stelle dall’interno dell’area di rigore.

 

Al 52′ ammonito anche Constant che attera Cuadrado a metà campo. Al 60′ i Viola provano la soluzione del tiro da fuori area; in quest’occasione ci prova Borja Valero, ma il suo mancino termina ampiamente sopra la traversa.

 

Al 62′ ammonito Roncaglia che atterra Honda al limite dell’area. Della battuta della punizione si incarica Balotelli. SuperMario, praticamente da fermo, trafigge Neto. 0 a 2 al Franchi e rossoneri che mettono in cassaforte la partita. In tribuna Galliani può sfogare il suo entusiasmo in una delle sue tipiche esultanze.

 

Al 67′ ammonito anche Taarabt, sempre per fallo su Cuadrado. Montella decide di adottare un atteggiamento più spregiudicato inserendo il giovane Wolski al posto di Tomovic. Poco dopo giallo anche per Abbiati, per perdita di tempo.

 

Al 77′ giallo anche per Bonera che ferma Borja Valero sull’out di sinistra. Al 78′ terzo ed ultimo cambio per Montella: esce uno spento e mai ispirato Joaquin ed entra Matos. Seedorf risponde inserendo Birsa per Taarabt, poco concreto anche questa sera.
All’86’ giallo anche per Mexes: il francese entra in scivolata sulla caviglia di Matos. La raffica di cartellini gialli di Orsato colpisce anche Rodriguez. All’89’ Seedorf richiama in panchina Balotelli e inserisce Zaccardo. SuperMario si è visto poco, ma ha avuto il merito di chiudere la gara con una bella punizione dal limite dell’area.

 

Nel finale non accade più nulla. Dopo tre minuti di recupero, Orsato fischia la fine del match. A Firenze il Diavolo si impone per 2 a 0 grazie alle reti di Mexes e Balotelli.

 

Tre punti importanti che danno morale e consentono di smuovere la classifica. Il Diavolo sale a quota 39, dove trova il Torino. La Sampdoria rimane un punto sopra, ma i rossoneri guadagnano tre punti sulla Lazio, ferma a 42 dopo la sconfitta contro il Grifone e contro il Parma, uscito sconfitto dalla trasferta di Torino contro la Juventus.

 

Prematuro tornare a parlare di Europa League visto che il sesto posto, l’ultimo per accedere alla suddetta competizione europea, dista 8 punti.

 

Dopo la doppia trasferta contro Lazio e Fiorentina, i rossoneri saranno impegnati sabato sera nella gara casalinga contro il Chievo. Fischio d’inizio fissato per le 20.45.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Anteprima Fiorentina – Milan e Inter – Udinese, infortuni, statistiche e probabili formazioni

Lazio – Milan 1 a 1 Serie A ventinovesima giornata, Gonzales risponde a Kakà

Milan fuori da tutti gli obiettivi, l’analisi di queste ultime dieci partite. Seedorf è da esonero?

Stage per convocazioni Italia Mondiali 2014 Brasile, tutti i nomi di Prandelli

Vidic all’Inter, Thohir sistema la difesa con l’ex capitano del Manchester United

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here