Anteprima Mondiali 2014 Brasile, analisi Italia – Inghilterra e calendario degli Azzurri

PrandelliMancano poco più di 12 ore all’apertura dei Mondiali 2014 che si disputeranno in terra brasiliana. E sarà proprio il Brasile di Felipe Scolari, alle 22.00 ora italiana di quest’oggi, ad aprire il sipario sulla manifestazione. All’Arena di San Paolo, la Nazionale Verdeoro affronterà la Croazia. L’Italia farà il suo debutto sabato, quando alle 24.00 italiane affronterà l’Inghilterra. Vediamo quale sarà la formazione di Cesare Prandelli e tutti gli orari delle sfide degli Azzurri.

 

APRE BRASILE – CROAZIA, L’ITALIA DI SCENA SABATO – Sarà l’Arena di San Paolo lo stadio che ospiterà la partita inaugurale dei Mondiali 2014. Partita che vedrà di fronte il Brasile, Paese organizzatore, e la Croazia allenata da Niko Kovac.

– Una sfida che sulla carta potrebbe anche sembrare facile per la selezione Verdeoro, ma che nella realtà potrebbe rivelarsi decisamente ostica visto che la selezione dei biancorossi può vantare l’esperienza di Srna, i talenti di Kovacic e Modric e la concretezza offensiva di Mandzukic e Olic.

– Per vedere l’Italia bisognerà attendere qualche ora ancora. Gli Azzurri di Cesare Prandelli scenderanno in campo alle 24.00 ora italiana di sabato 14 giugno 2014 quando, all’Arena Amazonia di Manaus, affronteranno l’Inghilterra in una delle sfide più interessanti dei gironi.

 

TUTTI GLI ORARI DELL’ITALIA – Detto che il debutto avverrà alle 24.00 di sabato 14 giugno contro l’Inghilterra, gli Azzurri scenderanno in campo nelle due sfide successive ad orari, almeno per chi non lavora, più comodi.

– Costa Rica ed Uruguay saranno affrontati, rispettivamente, venerdì 20 e martedì 24 giugno 2014, alle ore 18.00 italiane.

– Un’altra notizia positiva è che, qualora gli Azzurri passassero, non verrà disputata più alcuna partita alle 24.00 italiane; gli orari, dagli Ottavi in poi, sono sostanzialmente tre: 18.00 e 22.00, con l’aggiunta delle 21.00 per la finalissima in programma al Maracanà per la domenica 13 luglio 2014.

 

LA FORMAZIONE CONTRO L’INGHILTERRA – Quello che attende l’Italia è un debutto non certamente facile. Quella contro l’Inghilterra è tradizionalmente una sfida ostica e delicata.

– Prandelli, per contrastare la velocità e il contropiede tipico degli inglesi, sembra intenzionato a schierare un coperto 4-3-2-1 con Verratti, recuperato, e Candreva alle spalle di Balotelli.

– Mediana che unisce la saggezza e la tecnica di Pirlo con la forza e gli inserimenti di De Rossi e Marchisio. In difesa, davanti a Buffon, recupera Barzagli; lo juventino sarà schierato al fianco di Chiellini, suo compagno di squadra, mentre sulle fasce troviamo De Sciglio a destra e Darmian a sinistra.

– Hodgson, che in queste ore è alle prese con il problema alla coscia che attanaglia Welbeck, dovrebbe posizionarsi con il classico 4-3-3 con Sturridge e uno tra Welbeck e Chamberlain ai lati di Rooney. Centrocampo con Lampard, Gerrard e Henderson. In difesa, davanti ad Hart, spazio per Johnson, Cahill, Jagielka e Baines.

 

UN DEBUTTO NON CERTO FACILE – Il bilancio contro l’Inghilterra è sostanzialmente in parità: gli Azzurri hanno vinto 9 dei 24 incroci disputati tra il 13 maggio del 1933 e il 15 agosto del 2012. Poi 7 pareggi e 8 vittorie degli inglesi.

– L’ultima sfida, che risale al 15 agosto del 2012, ha visto le due selezioni affrontarsi in amichevole: 1 a 2 per i britannici in quel di Berna con Jagielka e Defoe che hanno risposto alla rete iniziale di De Rossi.

– Se le due squadre si sono affrontate diverse volte tra Amichevoli, Qualificazioni ai Mondiali ed Europei, c’è solamente un precedente in una sfida della fase finale dei Mondiali. Precedente datato 7 luglio 1990: era la finalina per il 3° posto di Italia ‘980 e le reti di Baggio e Schillaci, con nel mezzo il momentaneo pareggio di Platt, consentirono agli Azzurri guidati da Vicini di arrivare sull’ultimo gradino del podio.

 

L’APPUNTAMENTO – Non resta che chiudere fissando l’appuntamento. Doppio: per le 22.00 di questa sera per assistere alla sfida inaugurale del torneo tra Brasile e Croazia.

– E alle 24.00 di sabato 14 giugno per l’esordio dell’Italia di Prandelli contro l’Inghilterra nel caldo torrido e umido di Manaus.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Esonero Seedorf Milan, arriva Inzaghi. Poli il primo acquisto, poi Menez; Kakà sempre più vicino all’addio

Fluminense – Italia 3 a 5 Amichevole, finalmente la vittoria per gli Azzurri

Berlusconi snobba Seedorf e lancia Inzaghi; dubbio su Balotelli, mentre Alex firma fino al 2016

Italia – Lussemburgo 1 a 1 Amichevole, Azzurri ancora sottotono

Convocati Italia Mondiale 2014 Brasile, Prandelli lascia a casa Rossi e porta Cassano e Insigne

Basta comproprietà nel mondo del calcio, rivoluzionato il mercato per l’estate 2014

Matteo Torti

foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here