Anteprima Italia – Costa Rica 20 giugno 2014, analisi, precedenti, probabili formazioni

Palla_al_centroDopo la grande vittoria per 2 a 1 di sabato scorso contro l’Inghilterra, l’Italia di Cesare Prandelli si ripresenta al Mondiale brasiliano per la sua seconda partita. Una sfida, almeno sulla carta, più facile della prima, ma che potrebbe comunque nascondere delle insidie qualora non dovesse venire affrontata con il giusto approccio. La Costa Rica è una squadra molto veloce ed aggressiva e servirà un’Italia concentrata e in forma per resistere alla selezione che ha già sconfitto l’Uruguay per 3 a 1.

 

LA CLASSIFICA DE GIRONE D – Il primo turno del girone degli Azzurri non poteva certo andare meglio. Uruguay sconfitto dalla Costa Rica ed Italia vittoriosa contro l’Inghilterra. E’ come se, in un colpo solo, Prandelli abbia battuto sia gli inglesi che gli uomini allenati da Tabarez.

– Tra l’altro Inghilterra ed Uruguay si affronteranno questa sera alle 21.00 (ora italiana), quindi Prandelli & Co. sapranno già il risultato di questa sfida. Se una delle due dovesse vincere, l’altra rischierebbe di essere già matematicamente fuori dai Mondiali.

– Italia e Costa Rica, invece, si giocano il primato nel girone e il passaggio matematico agli Ottavi di finale. Chi vince passa il turno con una giornata di anticipo: non male visto che poi gli Azzurri saranno impegnati contro l’Uruguay e la Costa Rica contro l’Inghilterra.

 

COSTA RICA: GRINTA E VELOCITA’ – Un 4-5-1 e una rosa senza campioni. La Costa Rica, allenata da Pinto, sa comunque il fatto suo e la vittoria contro l’Uruguay l’ha dimostrato. Keylor Navas, l’estremo difensore del Levante, è la prima sicurezza: contro l’Uruguay ha compiuto diverse parate decisive, blindando il risultato nei momenti più delicati.

– L’altro punto forte è Joel Campbell. Classe ’92, è stato acquistato dall’Arsenal per 2,5 milioni di euro nell’estate del 2011. Con i Gunners, però, non ha mai giocato; solo prestiti per lui. Al Lorient, al Betis e all’Olympiakos. Con la Nazionale sta facendo davvero bene: 10 gol in 34 partite.

– Nel mezzo una linea difensiva molto solida che vede la presenza di Diaz, Umana, Gonzales, Acosta e Gamboa e un centrocampo dove la grinta e l’aggressività sono i punti di forza: Ruiz, Borges, Tejeda e Bolanos gli interpreti.

 

ITALIA, PARTITA L’OPERAZIONE COSTA RICA – Recife, ore 13.00 locali, venerdì 20 giugno 2014. Un orario non certamente facile; gli Azzurri a Recife troveranno caldo, afa ed umidità. Condizioni che hanno portato Prandelli a stravolgere l’allenamento di ieri: robusta colazione, merenda leggera e allenamento dalle 13 alle 15.

– Qui iniziano le note sui giocatori. Buffon ha svolto l’intera seduta con i compagni e, quindi, sembra pronto a prendere il posto tra i pali. Anche se lo staff medico della Nazionale potrebbe decidere di rimandare il rientro in campo alla sfida di martedì prossimo contro l’Uruguay.

– In difesa è incerto Barzagli, alle prese con una tendinite, ma Prandelli recupera De Sciglio che si posizionerà a destra con Darmian dirottato a sinistra. Questo permetterebbe a Chiellini di giocare al centro, mandando in panchina Paletta, il peggiore nella vittoria contro l’Inghilterra.

– A centrocampo irrinunciabili Pirlo e De Rossi, potrebbe essere Thiago Motta a completare il trio. Poi Candreva e Marchisio ad agire alle spalle di Balotelli. Con Insigne in rampa di lancio per prendere il posto di uno dei due incursori ad inizio ripresa.

 

PRECEDENTI E ARBITRO – Un unico precedente, fortunatamente positivo per l’Italia. Contro la Costa Rica l’unica sfida risale all’11 giugno del 1994 durante un’Amichevole di preparazione ai Mondiali americani. Finì 1 a 0 per gli Azzurri grazie alla rete di Signori al 65′.

– L’arbitro per la sfida di venerdì 20 giugno 2014 sarà il cileno Enrique Osses che in questo Mondiale ha già diretto il Giappone di Zaccheroni. Diverse le esperienze in campo internazionale per lui che vanta due semifinali di Libertadores, un quarto di finale della Coppa del Mondo per Club e la semifinale della Confederations Cup dello scorso anno.

– L’Italia ha già trovato Osses. Era il 16 giugno dello scorso anno ed era la prima partita della Confederations Cup. Messico  Italia terminò 2 a 1 per gli Azzurri grazie alle reti di Pirlo e Balotelli.

 

L’APPUNTAMENTO – Chiudiamo ricordando l’appuntamento.

– Italia – Costa Rica andrà in scena venerdì 20 giugno 2014 e il fischio d’inizio sarà decretato alle 18.00 ora italiana.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Maxi schermi mondiali 2014 Milano, elenco indirizzi, villaggi, concerti gratuiti, eventi

Calciomercato Inter, si puntano M’Vila e Jovetic, ma potrebbero partire Guarin e Icardi

Italia – Inghilterra 2 a 1 Mondiali 2014, decide Balotelli ad inizio ripresa

Anteprima Mondiali 2014 Brasile, analisi Italia – Inghilterra e calendario degli Azzurri

Esonero Seedorf Milan, arriva Inzaghi. Poli il primo acquisto, poi Menez; Kakà sempre più vicino all’addio

Berlusconi snobba Seedorf e lancia Inzaghi; dubbio su Balotelli, mentre Alex firma fino al 2016

Basta comproprietà nel mondo del calcio, rivoluzionato il mercato per l’estate 2014

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here