Fernando Torres è ufficialmente al Milan, ora si lavora per Van Ginkel, Taarabt e Biabiany

BandiereCiò che in molti si attendevano è effettivamente successo. Con la cessione di Mario Balotelli si è aperto ufficialmente il mercato rossonero. Dopo qualche giorno di trattativa è arrivata l’ufficialità: ora il Milan ha il sostituto di SuperMario. E’ Fernando Torres. Alla chiusura del calciomercato mancano una manciata di giorni, ma Galliani è attivo per regalare altri giocatori a mister Inzaghi. Vediamo cosa potrebbe accadere nelle ultime ore di questa sessione di mercato.

 

TORRES: ECCO IL COMUNICATO UFFICIALE – Sono le 20.30 di Venerdì 29 Agosto quando con una nota sul proprio sito ufficiale, il Milan comunica di aver raggiunto l’accordo per il trasferimento di Fernando Torres:

– “AC Milan e Chelsea FC hanno raggiunto un accordo per il prestito biennale di Fernando Torres. Il trasferimento di Torres è adesso soggetto agli accordi tra AC Milan e il calciatore e al superamento delle visite mediche”.

– Poco dopo sono emersi ulteriori dettagli sul trasferimento. Torres sosterrà nella giornata di sabato le visite mediche al centro La Madonnina e poi firmerà il contratto che dovrebbe legarlo alla società di via Aldo Rossi per due anni. Ingaggio top secret, ma si parla di 3,5 milioni di euro netti più bonus.

 

MILANELLO ABBRACCIA EL NINO – Era il 1998 quando il Milan si accorse per la prima volta di lui. Fernando Torres, dopo una stagione strepitosa nel Rayo13 in cui segnò la bellezza di 55 gol, venne scelto per un provino all’Atletico Madrid.

– Durante la Nike Cup Europe, il giocatore dell’Atletico impressionò per la forza, la potenza e la caparbietà dimostrata. I principali osservatori dei club europei misero gli occhi su di lui, ma ormai era troppo tardi. El Nino, così è stato soprannominato per la sua precocità e per i suoi tratti somatici, era pronto per fare il grande salto. Con la seconda squadra di Madrid gioca dal 2000 al 2007: 244 presenze e 91 reti. Diventa il più giovane capitano dei Colchoneros.

– Bisogna aspettare l’estate del 2007 per vedere El Nino cambiare maglia. E’ il Liverpool ad assicurarsi le sue prestazioni per 26,5 milioni di sterline più Luis Garcia. La Premier sembra il campionato ideale per lui, ma l’allora 23enne fa bene solo la prima stagione (33 gol in 46 presenze).

– Da lì inizia un lento, ma inesorabile declino: tre stagioni al Liverpool in cui fatica a tornare a esprimersi sui livelli dell’Atletico e poi il trasferimento al Chelsea nel gennaio del 2011. Allo Stamford Bridge non va certamente meglio: il peso dei 58,5 milioni di euro versati da Abramovich è troppo difficile da sopportare per uno come lui.

– Le sue prestazioni sotto porta calano drasticamente: 1 gol in 18 partite nella prima metà stagione, poi 11 reti in 49 presenze, 23 in 64 e 11 in 41 nella stagione passata. Insomma: una media-gol da giocatore normale, non da un attaccante pagato quasi 60 milioni di euro.

 

UN GIOCATORE DA RIVITALIZZARE – Gioca su alti livelli da quasi quindici anni, ma ne ha solamente 30. Fernando Torres sembra un veterano per aver iniziato così presto, ma ha ancora molto da dare. Il Milan lo sa, tocca a Inzaghi il compito di rivitalizzarlo.

– I pareri dati su El Nino sono stati assolutamente positivi: sono in molti a credere che se adeguatamente motivato possa tornare a esprimersi sui livelli dell’Atletico Madrid o della prima stagione con il Liverpool.

– Mister Inzaghi sa come trattare le prime punte e ha chiesto espressamente un giocatore come lui: di bella prestanza fisica (186 cm di altezza), ma di movimento. Qualcuno che possa aprire gli spazi e favorire gli inserimenti di El Shaarawi, Menez, Niang ed Honda.

– Un giocatore capace di caricarsi sulle spalle il peso dell’attacco senza però offuscare il Faraone, come invece è successo con Balotelli. Un uomo di squadra, non un accentratore.

 

E NON E’ ANCORA FINITA … – Ora viene il bello. Sembra dire questo la faccia di Galliani in queste ultime ore. L’ad rossonero sa che siamo entrati nella sua zona: poche ore per chiudere il lavoro nascosto di settimane e portare a Milanello calciatori interessanti a poco prezzo.

– Fernando Torres ne è l’esempio più eclatante. Ma presto potremmo vedere in rossonero anche Van Ginkel. Di mezzo c’è sempre il Chelsea di Mourinho, ma il giovane centrocampista sembra essersi convinto che la pista rossonera è la migliore per giocare con maggiore continuità.

Lo Special One ha avallato l’operazione dando il via libero al prestito secco oneroso dell’olandese, di cui De Jong ne parla un gran bene.

– In ballo c’è una formula tutta particolare studiata direttamente da Galliani per valorizzare il ragazzo: prestito secco oneroso con cifra da sborsare che diminuirà progressivamente sopra le 20 presenze, ma che raddoppierà se i gettoni di presenza saranno meno di 20. Al Milan credono molto in lui e la formula studiata per arrivare al 22enne del Chelsea ne è la riprova.

– Oltre a Van Ginkel, in molti credono che l’ultimo colpo possa essere un esterno offensivo. Non il tanto chiacchierato Cerci, quanto piuttosto uno tra Taarabt e Biabiany. Il primo ha espresso tutto il suo amore per i rossoneri “Amo il Milan, sono stato benissimo al Milan e spero di tornare fino a quando ci sarà una possibilità”, mentre il secondo sembra poter rientrare in uno scambio con Zaccardo.

 

UN FINE SETTIMANA DI PASSIONE – La delicata sfida contro la Lazio in programma Domenica 31 Agosto alle ore 18.00 e le ultime ore di calciomercato.

– Per il Milan si preannunciano delle ore veramente calde. Il futuro passa da questo weekend.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Calciomercato Inter e Milan, gli ultimi giorni tra Fernando Torres e Lorenzo Insigne

Balotelli lascia il Milan per il Liverpool, a 20 milioni di euro. Rabiot, Cerci, Martinez e Destro i nomi caldi del calciomercato

Anteprima Playoff Inter – Stjarnan Europa League 20 agosto 2014, analisi, probabili formazioni e orari partita

Diego Lopez e Armero al Milan, ma si cerca sempre l’esterno offensivo

Calendario Serie A 2014 – 15, inizio in salita per i rossoneri. Derby di Milano alla 12esima

 

Matteo Torti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here