Finale Champions League 2016 San Siro Milano e Euro 2020 a Roma, tutti i dettagli

Stadio di San SiroL’Italia torna protagonista in Europa. E non stiamo parlando della buona prova offerta dai nostri club nel primo turno a gironi di Champions ed Europa League, ma della decisione dell’Uefa che ha ufficializzato che la finale della Champions League 2015-16 si giocherà a San Siro, a Milano. Italia protagonista anche dell’Europeo 2020, il primo nella nuova “versione itinerante” voluta da Platini.

 

SAN SIRO TORNA LA SCALA DEL CALCIO – 28 maggio 2016. Poco più di un anno e mezzo e San Siro tornerà ad essere la Scala del Calcio. Un’attesa lunga 15 anni. Era dal 2001, quando il Bayern Monaco beffò il Valencia, che San Siro non ospitava la finale di Champions League.

– Prima del 2001 era successo in altre due occasioni. Nel 1965, quando l’Inter riuscì ad imporsi sul Benfica per 1 a 0 e nel 1970, quando il trofeo venne alzato da Feyenoord ai danni del Celtic.

– Sono stati premiati gli sforzi del Comune di Milano che, d’accordo con Milan e Inter, ha stanziato un piano di investimento di 20 milioni di euro nel prossimo biennio per riqualificare l’impianto e presentarsi al meglio per la finale di Champions.

 

LA GAFFE DELL’UEFA – Un annuncio atteso da molti che si è portato con sé una gaffe davvero incredibile da parte dell’Uefa che nell’ufficializzare la decisione ha così commentato su Twitter: “Lo stadio dell’ A.C. Milan Giuseppe Meazza ospiterà la finale della Champions 2016”, dimenticandosi che San Siro è anche lo stadio dell’Inter oltre che dei rossoneri.

 

EURO 2020: ITALIA PROTAGONISTA – Non finisce qui. Le novità e le belle notizie per il nostro Paese vanno oltre il 2016 e arrivano anche fino al 2020, data del primo Europeo itinerante.

– Era il dicembre del 2012 quando, da Losanna, la Uefa annunciava di voler introdurre una nuova formula per gli Europei. Non più una sola nazione organizzatrice, ma una versione itinerante per far si che il torneo si possa svolgere in giro per il continente, nelle maggiori città europee. Il motivo? Festeggiare la ricorrenza del 60° della competizione. “Un Europeo per l’Europa” lo slogan coniato  per l’occasione.

– Una scelta a cui si è dato seguito nei mesi successivi arrivando, venerdì, a decidere e presentare la formula definitiva. 13 città sono pronte a ospitare e a dividersi i match della Fase Finale di Euro 2020. Roma sarà protagonista con tre gare nella Fase a Gironi più un Quarto di finale, mentre le semifinali e la finalissima si giocheranno a Londra, nella cornice di Wembley.

 

TUTTE LE CITTA’ COINVOLTE – Sarà una competizione continentale davvero speciale quella che si sta organizzando per il 2020. Una manifestazione che, per la prima volta nella sua storia, toccherà davvero tutti i lembi del continente europeo.

– Una struttura complessa, ma molto suggestiva e affascinante. Protagoniste assolute 13 città europee.

– Vediamo l’elenco: Baku – Azerbaigian (tre partite della Fase a Gironi e un Quarto di Finale), Bruxelles – Belgio (tre partite della Fase a Gironi e un Ottavo di Finale), Copenhagen – Danimarca (tre partite della Fase a Gironi e un Ottavo di Finale), Monaco – Germania (tre partite della Fase a Gironi e un Quarto di Finale), Budapest – Ungheria (tre partite della Fase a Gironi e un Ottavo di Finale), Roma – Italia (tre partite della Fase a Gironi e un Quarto di Finale), Amsterdam – Olanda (tre partite della Fase a Gironi e un Ottavo di Finale), Dublino – Repubblica d’Irlanda (tre partite della Fase a Gironi e un Ottavo di Finale), Bucarest – Romania (tre partite della Fase a Gironi e un Ottavo di Finale), San Pietroburgo – Russia (tre partite della Fase a Gironi e un Quarto di Finale), Glasgow – Scozia (tre partite della Fase a Gironi e un Ottavo di Finale), Bilbao – Spagna (tre partite della Fase a Gironi e un Ottavo di Finale), Londra – Inghilterra (le due Semifinali e la Finalissima).

 

LA SODDISFAZIONE DI TAVECCHIO – “Scegliendo Roma tra le città che ospiteranno l’Europeo del 2020, la Uefa ha riconosciuto il valore della candidatura italiana proposta dalla Figc. Dopo la finale di Europa League disputata a Torino pochi mesi fa, l’Italia sarà, con Euro 2020 e la finale di Champions League 2016 assegnata a Milano, un punto di riferimento del calcio europeo nei prossimi anni”.

– Un punto di riferimento, speriamo noi, non solo sotto il profilo organizzativo, ma anche sportivo.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Milan – Juventus 0 a 1 Serie A terza giornata, sfida decisa da Carlitos Tevez

Dnipro – Inter 0 a 1 Europa League, i neroazzurri vincono di misura

Anteprima Dnipro – Inter Europa League 18 settembre 2014, analisi, probabili formazioni e programma

Inter – Sassuolo 7 a 0 Serie A seconda giornata, i neroazzurri dilagano grazie a Icardi

Chiusura calciomercato Milan e Inter 2014, arrivano Van Ginkel e Bonaventura, sfuma Biabiany e parte Cristante Sintesi

Matteo Torti

Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here