Fiorentina – Inter 3 a 0 Serie A quinta giornata, pesante ko per Mazzarri

Walter MazzarriE’ un brusco risveglio quello che attende l’Inter e gli interisti. Dopo un inizio di stagione promettente, i neroazzurri si stanno via via sciogliendo. Sette gol presi in due partite sono veramente troppi. E la classifica inizia a delinearsi: 8 punti, 10 in meno della Juventus, zona Champions che dista 6 lunghezze e cugini rossoneri avanti a quota 11. Insomma: c’è ancora parecchio da fare. E alla ripresa ci sarà il Napoli.

 

Riscattare la pesante sconfitta casalinga contro il Cagliari e dare seguito alla vittoria in Europa League di giovedì contro l’Fc Qarabag. Mazzarri (nella foto) non può sbagliare: contro la Fiorentina è già una gara da dentro o fuori, almeno per la Champions League. E’ contro i Viola che si misureranno le reali ambizioni di quest’Inter.

 

Niente turn-over, in campo troviamo i migliori. Osvaldo e Icardi davanti per l’Inter, con D’Ambrosio, M’Vila, Medel, Kovacic e Dodò a centrocampo. In difesa, davanti ad Handanovic, dentro Ranocchia, Vidic e Juan Jesus.

 

Di fronte una Fiorentina orfana di Gomez e Giuseppe Rossi, ma con Mati Fernandez, Babacar e Cuadrado davanti. Mediana priva di Borja Valero con Pizarro, Aquilani e Kurtic. In difesa, davanti a Neto, dentro Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Savic e Alonso.

 

La partita della Fiorentina inizia subito bene visto che al 7′ i Viola vanno in vantaggio con una rete splendida di Babacar. Il senegalese, dai venticinque metri, si inventa un siluro di destro che sorprende Juan Jesus prima ed Handanovic poi. 1 a 0 al Franchi. La Fiorentina sigla così la sua prima rete tra le mura amiche in questo campionato.

 

Inter assolutamente stordita dalla rete presa nei primi minuti. Passano pochi secondi e ci prova anche Cuadrado, ma il portiere interista riesce a bloccare in due tempi.

 

Per il raddoppio bisogna solo aspettare qualche minuti: al 18′ grande azione di Cuadrado che salta di netto Kovacic e va al tiro con l’interno destro. Handanovic è battuto: 2 a 0 a Firenze. Poi subito giallo per Ranocchia.

 

L’Inter non riesce a reagire e al 26′ sfiora di prendere il terzo gol: la difesa interista barcolla e per poco Kurtic non ne approfitta. Al 32′ torna a farsi vedere Babacar, ma Handanovic respinge su di lui e anche su Pizarro.

 

Al 38′ prima vera iniziativa dell’Inter con Dodò che tira da fuori area. Neto si salva in corner. Poi nulla d’altro. Dopo pochi secondi di recupero, termina il primo tempo. La Fiorentina comanda 2 a 0, l’Inter non è praticamente mai scesa in campo. Gli spettri di Zeman e del Cagliari tornano a farsi vedere.

 

La ripresa inizia con gli stessi effettivi e con un’ammonizione per D’Ambrosio per fallo su Cuadrado. Pochi secondi dopo ammonito anche Kurtic che commette un fallo assolutamente plateale su M’Vila.

 

Al 58′ la prima mossa di Mazzarri: fuori un imbarazzante Ranocchia e dentro Hernanes. Ora si passa al 4-3-1-2 con Kovacic alle spalle di Icardi e Osvaldo.

 

Al 63′ Cuadrado sbaglia l’impossibile: Babacar serve il colombiano che, dopo aver saltato facilmente Vidic, calcia addosso ad Handanovic invece di angolare per battere lo sloveno. Al 67′ dentro Obi per Dodò, poi dentro Palacio per Osvaldo.

 

Nemmeno il tempo di realizzare cambi e modulo che l’Inter prende anche il 3 a 0: percussione sull’out sinistro di Tomovic che entra in area e calcia di potenza. Handanovic non può nulla: tris Viola al Franchi. L’ultima chance neroazzurra arriva all’86’: ci prova D’Ambrosio, ma Neto si supera.

 

Finisce al 92′, dopo due minuti di recupero. Altro brutto ko per l’Inter che, in campionato, chiude le sfide contro Cagliari e Fiorentina totalizzando una rete fatta e ben sette subite. Preoccupa questo scricchiolio della difesa interista che veniva considerata il vero punto di forza ad inizio stagione.

 

I banchi di prova per l’Inter non finiscono qui. Dopo la pausa per le Nazionali, i neroazzurri affronteranno un’altra big. Sfida casalinga contro il Napoli dell’ex Benitez in programma per le 20.45 di Domenica 19 Ottobre.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Anteprima Inter Fc Qarabag Europa League 2 ottobre 2014, analisi, precedenti, probabili formazioni

Inter – Cagliari 1 a 4 Serie A quinta giornata, a San Siro splende Zeman

Cesena – Milan 1 a 1 Serie A quinta giornata, il problema è sempre la difesa

Finale Champions League 2016 San Siro Milano e Euro 2020 a Roma, tutti i dettagli

Chiusura calciomercato Milan e Inter 2014, arrivano Van Ginkel e Bonaventura, sfuma Biabiany e parte Cristante Sintesi

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here