Milan – Verona 2 a 2 Serie A ventiseiesima giornata, ora arriva l’esonero

MexesUna prestazione discreta rovinata da una inspiegabile sostituzione di Inzaghi che, al 77’, lascia tutti perplessi e basiti inserendo un difensore, Bocchetti, per un attaccante, Pazzini. Tutti indietro nell’ultimo quarto d’ora e il Verona ne approfitta con Nico Lopez che sfrutta un’indecisione di Mexes e Bocchetti e deposita in rete. Ora la posizione del mister rossonero si fa critica e c’è il concreto rischio che possa essere sollevato dall’incarico nonostante la buona prova offerta dai rossoneri. Le prossime ore saranno decisive.

 

Ancora problema infortuni per Inzaghi che oltre al lungo degente El Shaarawi, per la sfida casalinga di questa sera contro il Verona deve rinunciare anche a Montolivo e De Jong a centrocampo e a Zapata, De Sciglio, Rami, Armero e Zaccardo in difesa.

 

Fa davvero specie la presenza in campo dal primo minuto di Mexes (nella foto) dopo l’inqualificabile gesto compiuto su Mauri nella sfida contro la Lazio. Una decisione, quella di riproporre il francese dal 1’ minuto, che testimonia ancora una volta la mancanza di una logica a guidare le scelte.

 

Davanti a Diego Lopez spazio quindi per Bonera e Antonelli sulle fasce con Paletta e Mexes in mezzo. Centrocampo con Muntari davanti alla difesa e Poli e Bonaventura ai suoi lati. Davanti tridente con Cerci, Pazzini e Menez.

 

Di fronte 4-3-3 anche per Mandorlini con Gomez e Jankovic ai lati di Luca Toni. Centrocampo con Sala, Tachtsidis ed Hallfredsson. In difesa, davanti a Benussi, spazio a Pisano, Marquez, Moras e Ionita.

 

Inizia con una discreta decisione il Diavolo che al 7′ ci prova con Menez: numero del francese che entra in area, ma poi si lascia cadere sul contrasto con Sala. Giacomelli lascia correre nonostante le proteste del francese. Due minuti dopo l’ex del Psg ci prova dal limite: il pallone colpisce Hallfredsson che rimane a terra per qualche secondo.

 

Al 12′ bella percussione del francese che cerca in mezzo Pazzini, ma l’attaccante non arriva all’impatto con la sfera. Al 13′ si fa vedere per la prima volta il Verona: Sala va al tiro e lambisce il palo alla destra di Diego Lopez.

 

Poco dopo corner per gli ospiti e uscita non certo impeccabile di Diego Lopez che rischia di favorire Toni che comunque conclude a lato. Al 17′ arriva la svolta: inutile fallo da rigore di Muntari e gol dal dischetto di Toni che batte Diego Lopez con un bel cucchiaio. Verona in vantaggio a San Siro.

 

La reazione del Milan è tutta in un destro di Bonaventura dal limite: palla a lato. Poco dopo caduta plateale in area di Cerci che lamenta un fallo di rigore che in realtà non sembra esserci; sull’azione protesta copiosa di Poli che si prende il giallo.

 

Non riuscendo a creare alcuna azione pericolosa, al 28′ Mexes ci prova dai trenta metri; palla che si spegne a lato. Poco dopo bella progressione sulla corsia mancina di Antonelli e palla crossata in mezzo, ma Pazzini non ci arriva.

 

Al 30′ Verona che sfiora il raddoppio con Ionita; l’esterno entra in area e cerca la conclusione, trovando la fortunosa opposizione di Diego Lopez che evita lo 0 a 2 chiudendo lo specchio della porta all’avversario. Poco dopo ammonito Ionita.

 

Al 39′ primo cross giocabile per Pazzini che anche in questo caso appare in ritardo. Al 40′ nella propria area di rigore Jankovic commette fallo su Mexes; il francese viene effettivamente toccato, ma poi cade incespicando sulla sfera. Giacomelli fischia il penalty che Menez trasforma di potenza. 1 a 1.

 

Nei minuti conclusivi non succede più nulla. Il primo tempo va in archivio sul risultato di 1 a 1. Entrambe le reti su rigore con Toni prima e Menez poi. Milan sempre piatto che mostra ancora una volta la cronica difficoltà a proporre gioco e a servire la punta.

 

La ripresa si apre senza cambi, ma con un Milan tutto riversato nella metà campo avversaria. Al 47′ gol di Mexes che sfrutta al meglio una palla vagante in area e porta in vantaggio i suoi con caparbietà e grinta. Nell’occasione si fa male Marques e Mandorlini inserisce Rodriguez.

 

Al 56′ ci prova il Verona, ma il tiro di Toni finisce sul fondo. Poco dopo ammonito Hallfredsson che entra malamente su Bonera che accusa il colpo. Mandorlini vede il centrocampista nervoso e lo richiama in panchina inserendo Obbadi. Inzaghi risponde con Honda per Cerci.

 

Al 73′ numero di Tachtsidis che calcia dal limite dell’area e prende la traversa; Diego Lopez si salva così. Ripartenza rossonera con Honda che ci prova con il mancino, ma calcia troppo debolmente.

 

Al 77′ cambio inspiegabile di Inzaghi che toglie un attaccante e inserisce un difensore: fuori Pazzini, basito per la sostituzione, e dentro Bocchetti. Ora i rossoneri si chiudono tutti nella propria metà campo, lasciando forza e verve al Verona che prontamente risponde con Nico Lopez per Jankovic.

 

Al 94′ arriva ciò che il cambio di Inzaghi lasciava temere: spizzata di testa di Paletta, Mexes si perde l’avversario e lascia la corsia libera a Nico Lopez che entra in area e angola bene depositando in rete. Diego Lopez non può nulla. 2 a 2 a San Siro.

 

Diavolo che esce da San Siro con un misero punto e con tanta rabbia per come il pareggio è arrivato. Il 2 a 2 fa molto più male di tante altre sconfitte perché immeritato e perché causato tutto da una sostituzione inspiegabile di Inzaghi.

 

In classifica il Milan sale a 35 punti, raggiungendo momentaneamente l’Inter. Dietro c’è il Palermo a 34 che domani ha l’occasione di superare i rossoneri.

 

Rossoneri che potranno raccogliere le idee fino a Lunedì prossimo, 16 marzo, quando alle 19.00 saranno impegnati nella delicatissima trasferta di Firenze contro i Viola di Montella che stanno vivendo un grande momento di forma.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Vendita Milan, vediamo tutti i nomi

Inter – Fiorentina 0 a 1 Serie A venticinquesima giornata, brutto stop per i neroazzurri

Chievo – Milan 0 a 0 Serie A venticinquesima giornata, noia e delusione al Bentegodi

Sorteggi Europa League Ottavi di finale, tutto il calendario

Chiusura calciomercato invernale 2015, Antonelli e Paletta al Milan, Osvaldo all’Inter ma nulla di fatto con Rolando

Bocchetti e Destro al Milan, Galliani risponde così alle critiche. Tutto sul calciomercato rossonero

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here