Auto usate, come gestirne al meglio la vendita e l’acquisto

GraficoIl mercato della auto usate è sempre molto frizzante e, sostituire la nostra vettura con una più congeniale alle nostre necessità, può essere vantaggioso. Fondamentale è tenere presente qualche piccolo, utile accorgimento.

I dati parlano chiaro, il settore dei veicoli usati ha chiuso in positivo l’anno 2014 mettendo a segno un +2%. Automobile Club Italia nella sua indagine statistica annuale puntualizza inoltre la riduzione delle radiazioni dei veicoli usati, mettendo in luce come il nostro usato abbia ancora valore.

Vendere la propria auto usata non è mai semplice, in primis per quanto riguarda il campo della valutazione.

In questo senso è necessario tener presente che i fattori che determinano il valore del veicolo sono molteplici: il chilometraggio, lo stato di conservazione degli interni e degli esterni, l’usura delle parti meccaniche non visibili tipo la frizione, i freni, la scatola dello sterzo, i braccetti, i cuscinetti dei mozzi, e così via.

Inoltre, è da ricordare che, spesso, anche gli accessori aggiunti non vengono considerati, nonostante i costi sostenuti in fase d’acquisto. Giusto per fare un piccolo esempio: tettuccio apribile, navigatore satellitare integrato e fari allo xeno costano, su di un’autovettura nuova, ben più di 2mila euro (prezzo medio).

Perché allora non far valutare in modo completo e preciso tutta la vettura? Come possiamo conoscere il valore attuale del veicolo senza dover girare per concessionari, soprattutto se il nostro intento è quello di vendere l’auto al fine di acquistarne un’altra, più consona alle nostre esigenze del momento?

Proprio a questo scopo sono nati alcuni siti di valutazione ed acquisto che trattano direttamente con l’utente; alcune di queste, come noicompriamoauto.it, si prendono cura anche del disbrigo delle pratiche burocratiche legate alla vendita delle auto usate evitandoci, così, code in motorizzazione o onerosi costi nelle agenzie di pratiche auto.

Al fine di ottenere la migliore valutazione, ricordiamo poi che è buona norma procedere, prima, a far revisionare il veicolo, magari da nostro meccanico di fiducia, così da ripristinarne le condizioni ottimali: togliere qualche graffio alla carrozzeria, reintegrare olio e filtri e lavare accuratamente gli interni aumenta di sicuro il valore complessivo dell’auto. In più non dimentichiamo che, se si possiede un set di gomme invernali, si potrà aggiungere anche questo plus al pacchetto, rendendo l’acquisto ancora più appetibile.

Dimostrare, infine, il nostro impegno nella manutenzione della vettura e presentare un rendiconto cartaceo dei tagliandi regolarmente effettuati, ci consentirà di aumentare ulteriormente il valore intrinseco dell’auto che, così, sarà davvero valorizzata al meglio, in tutti i suoi aspetti.

Fatte tutte queste considerazioni, a questo punto non ci resta che cambiare l’auto, magari per partire per le ferie, finalmente felici e soddisfatti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here