Italia – Portogallo 0 a 1 Amichevole, decide Eder a inizio ripresa

BuffonDelusione per il risultato e per le possibili conseguenze in vista del sorteggio per le Qualificazioni ai Mondiali 2018 dove l’Italia non sarà testa di serie. Il Portogallo passa grazie alla rete ad inizio ripresa di Eder e grazie ai diversi errori difensivi degli Azzurri che hanno rischiato di indirizzare la gara anche nel primo tempo. Davanti la vivacità c’è, ma manca sempre una prima punta in grado di finalizzare le azioni offensive. Finisce il primo anno della gestione Antonio Conte, finisce con la prima sconfitta di Antonio Conte da ct.

 

Direttamente dallo Stade de Genève va in scena un’amichevole illustre. Si gioca Italia Portogallo, senza un protagonista per parte. Fuori Cristiano Ronaldo tra le fila dei portoghesi e Buffon per gli Azzurri.

 

Modulo speculare per i due tecnici: 4-3-3 confermato da Conte dopo le buone quadrature della sfida di venerdì contro la Croazia. Candreva ed El Shaarawi confermati sulle fasce d’attacco con Immobile a prendere il posto di Pellé al centro. Mediana con Pirlo in cabina di regia con Bertolacci e Soriano ai lati. In difesa, davanti a Sirigu, spazio per De Sciglio, Ranocchia, Bonucci e Darmian.

 

Inizia l’ultimo appuntamento stagionale per l’Italia di Conte. Dopo poco meno di due minuti punizione guadagnata da Immobile e battuta di Pirlo, ma Beto blocca senza problemi. Il centrocampista juventino cerca l’ex Pescara e Torino anche al 10′, ma Beto esce bene.

 

Al 18′ Azzurri ancora avanti: El Shaarawi viene cercato da Candreva, ma la difesa lusitana respinge. Sul pallone si avventa Bertolacci che prova il mancino: palla a lato di poco. Al 24′ primo cambio obbligato per il Portogallo: Fabio Coentrao si tocca i flessori della coscia destra e non riesce a rimanere in campo; al suo posto entra Eliseu.

 

Al 27′ bella percussione di El Shaarawi che parte dalla sinistra e si accentra concludendo di destro. Palla che lambisce il palo. Al 29′ si fa vedere per la prima volta il Portogallo: cross di Varela e palla mancata di un soffio da Eder.

 

Al 31′ grande chance per i lusitani: Sirigu sbaglia il controllo in area e favorisce Eder che serve alle sue spalle Varela che conclude a botta sicura. Ranocchia si immola e salva l’Italia dallo svantaggio.

 

Pochi minuti dopo è il difensore interista a commettere una ingenuità difensiva regalando il pallone a Joao Mutinho che, a botta sicura, non impensierisce più di tanto Sirigu da ottima posizione.

 

Al 45′ ci prova anche Quaresma, ma è troppo egoista e finisce per chiudersi tra le maglie italiane. Dopo sessanta secondi di recupero finisce qui la partita: 0 a 0 al 45′ con gli Azzurri che hanno iniziato bene, ma hanno rischiato di compromettere il risultato per colpa delle solite disattenzioni difensive.

 

Il secondo tempo inizia subito con due cambi per i portoghesi: dentro Soares e Silva per Vieirinha e Tiago. Al 50′ palo colpito da Bonucci sugli sviluppi di una punizione di Pirlo, poi a Darmian non riesce il tap-in.

 

Sul capovolgimento di fronte è il Portogallo a passare in vantaggio: bella progressione dell’ex Lazio Eliseu che serve Quaresma. L’ex Inter trova in mezzo Eder che non sbaglia e trafigge Sirigu.

 

L’Italia accusa il colpo e al 53′ Soriano viene ammonito. Conte prova con qualche cambio: dentro Vazquez per Soriano, poi Gabbiadini per Candreva. Ora 4-2-3-1. Ma è sempre il Portogallo ad andare vicino alla rete: al 65′ ci prova Moutinho, ma non approfitta del vuoto della difesa Azzurra.

 

Al 67′ bell’inserimento di Darmian che viene servito con precisione da Pirlo, ma non inquadra la porta. Poco dopo ammonito Bertolacci prima e Adrien Silva poi. Nel frattempo dentro Pasqual e Matri per De Sciglio ed Immobile. Poi dentro anche Parolo per Bertolacci.

 

All’89’ Italia ad un passo dal pareggio con Gabbiadini che va via in progressione e calcia di sinistro da fuori area. Beto si distende ed allunga in corner. Azzurri che hanno cinque minuti di recupero per provare a riportare in parità il tabellino.

 

Nel recupero ci prova anche Matri che d’istinto entra in area e prova la conclusione non vedendo Sansone tutto solo al centro dell’area.

 

Finisce qui. Finisce sull’1 a 0 per il Portogallo. Finisce senza che l’Italia riesca a trovare il pareggio. Un’amichevole che fa perdere l’imbattibilità da ct di Conte e che potrebbe avere ripercussioni peggiori nel sorteggio di luglio per le Qualificazioni ai Mondiali 2018: Azzurri non più teste di serie.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Calciomercato Inter: Kovacic al Liverpool, Montoya e Benatia per la difesa

Jackson Martinez al Milan per 35 milioni di euro, ecco il primo colpo dell’estate di calciomercato

Croazia – Italia 1 a 1 Qualificazioni Europei Francia 2016, buona prova per gli Azzurri

Anteprima Croazia – Italia per Europei 2016 venerdì 12 giugno e Italia – Portogallo Amichevole martedì 16 giugno, tutte le curiosità

Accordo Berlusconi – Mr. Bee vendita Milan, negoziazione esclusiva per 8 settimane

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here