Estate ricca di impegni per il Milan, dall’International Champions Cup, al calciomercato

BandiereLa data della partita che vedrà Milan e Inter affrontarsi in campo per l’International Champions Cup è ormai prossima. Le due squadre milanesi, infatti, si incontreranno in Cina, presso il Longgang Stadium di Shenzhen, sabato 25 luglio alle 14,00 ora italiana.

 

La partita sarà visibile in streaming soltanto attraverso il canale della pay tv che si è aggiudicata la messa in onda del derby.

 

Sinisa Mihajlovic ha già convocato i giocatori che scenderanno in campo, prima contro l’Inter e poi contro il Real Madrid, nelle due partite legate a questo importante evento estivo internazionale.

 

I rossoneri attualmente sono immersi nel vortice della stagione del calciomercato che vede, come di consueto, nuovi arrivi, cessioni e riconferme per iniziare nel migliore dei modi il campionato 2015/2016.

 

Come andrà la stagione del Milan? Scopri le quote su William Hill, il famosissimo punto scommesse online che ormai da diversi anni segue minuziosamente le vicende del calcio italiano e straniero, fornendo agli scommettitori i migliori pronostici per piazzare tante nuove scommesse vincenti.

 

Il Milan di Mihajlovic sarà diverso da quello di Inzaghi,  i nuovi acquisti in attacco Bacca e Adriano andranno a sostituire lo scialbo Cerci e Menez, il giocatore che nell’ultimo campionato era stato uno dei pochi a non lasciarsi travolgere, realizzando 16 reti  all’interno di una squadra dalla situazione altalenante a cui è mancato, tra le altre cose, lo scatto per riuscire ad imporsi in classifica.

 

Mihajlovic è un allenatore severo, stimolante, capace di grande spirito di osservazione e in grado di organizzarsi nel migliore dei modi insieme ai suoi ragazzi, ai quali già da subito chiederà il massimo impegno sicuro di ottenerlo. Mihajlovic è stato soprannominato il sergente di ferro a causa della severità e della determinazione caratteriale, ma i ben informati assicurano che riesce sempre a portare le squadre al successo instaurando un ottimo rapporto di stima e fiducia con giocatori e collaboratori; difatti, lavora ormai da diversi anni con Antonio Bovenzi, il preparatore che è approdato insieme a lui al Milan dalla Sampdoria.

Di Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here