Carpi – Inter 1 a 2 Serie A seconda giornata, brilla soltanto Jovetic

Logo_InterIl gioco e l’organizzazione mancano sempre, ma uno Stevan Jovetic in grande spolvero riesce a nascondere questi problemi e a regalare un’altra vittoria agli uomini di Mancini che si trovano così in testa alla classifica con 6 punti in due partite, al pari di Chievo, Palermo, Sassuolo e Torino. 3 gol in 2 match per il montenegrino, sempre più decisivo e sempre più prima punta. Dopo la sosta arriva il primo vero esame: il Milan di Mihajlovic.

 

Mancini accoglie Perisic, arrivato dopo una telenovela durata quasi due mesi, ma non c’è spazio per lui dal 1′. Dentro Guarin, Medel e Kondogbia in mediana con Brozovic alle spalle di Palacio e Jovetic. In difesa, davanti ad Handanovic, spazio per Santon e Juan Jesus sulle fasce con Miranda e Murillo in mezzo.

 

Di fronte 3-5-2 per il Carpi di Castori: Matos e Wilczek davanti con Wallace, Fedele, Marrone, Lollo e Gabriel Silva nel folto centrocampo. Gagliolo, Letizia e Bubnjic davanti alla porta difesa da Brkic.

 

Inizia bene il Carpi che al 2′ ci prova con Matos: l’ex Viola salto Murillo, ma viene fermato da Medel. Poco dopo Miranda interviene bene su Wilcszek, lanciato a rete.

 

Al 9′ ancora padroni di casa in avanti: Matos viene fermato in area da Murillo; Massa lascia proseguire, ma il contatto desta più che una perplessità. C’è da dire, però, che l’azione inizia con un fallo di mano di Fedele non sanzionato.

 

All’11’ si fa vedere anche l’Inter: ci prova Juan Jesus da fuori, ma la sfera viene parata senza problemi da Brkic. Al 16′ bel cross di Guarin, ma Palacio e Jovetic non ci credono e lasciano scorrere il pallone.

 

Al 19′ primo giallo del match: Massa sanziona Lollo che trattiene vistosamente Kondogbia. Al 29′ grande intervento di Handanovic che devia da vero campione la conclusione di Matos che, comunque, si trovava in offside.

 

Al 31′, alla prima vera occasione da rete, l’Inter passa in vantaggio con Jovetic: cross in mezzo di Guarin, Brkic esce male e consente al montenegrino di completare l’opera depositando in rete. Vantaggio neroazzurro alla mezz’ora.

 

Il Carpi reagisce solamente al 42′, ma Handanovic si supera nuovamente fermando, a tu per tu, l’attaccante polacco del Carpi. Proprio sul finire della prima frazione grande chance di pareggio per i padroni di casa, ma Fedele da ottima posizione calcia a lato.

 

Finisce 1 a 0 per l’Inter un primo tempo dove il Carpi si è dimostrato molto volenteroso, ma poco preciso. Cinica, anche grazie a un sempre pronto Jovetic, l’Inter che all’unica occasione da rete è passata in vantaggio.

 

La ripresa inizia senza cambi e con un buono spunto di Palacio al 47′: l’argentino supera l’avversario e serve Brozovic in mezzo, ma la sua conclusione viene deviata. Al 55′ protesta l’Inter per un possibile fallo di ostruzione di Gagliolo in area su Guarin, ma Massa lascia proseguire.

 

Al 60′ ammonito anche Santon che ferma irregolarmente Gabriel Silva. Al 62′ altro episodio dubbio nell’area neroazzurra: Wilcszek, lanciato a rete, viene atterrato da Murillo; in molti gridano al rigore, Massa non interviene in nessun senso, ma lascia correre.

 

Al 76′ bella uscita di Brkic che anticipa Palacio; poco dopo primo cambio per l’Inter: dentro Nagatomo per Santon, ammonito pochi minuti prima. All’81’ arriva il pareggio degli uomini di Castori: Di Gaudio, da poco entrato per Wallace, mette a sedere Nagatomo e supera Handanovic con una conclusione precisa.

 

All’85’ rischio di Miranda che entra fallosamente su Di Gaudio: Massa estrae il giallo, ma il cartellino sarebbe potuto essere ben più pesante.

 

All’88’ ingenuità di Gabriel Silva che atterra in area Guarin: Massa non ha dubbi, penalty. Dal dischetto si presenta Jovetic e mette in rete. 2 a 1 per l’Inter. Due minuti dopo Mancini regala la standing ovation all’ex Fiorentina, inserendo Ranocchia.

 

Dopo quattro minuti di recupero finisce il match: Inter batte Carpi 2 a 1 grazie a un super Stevan Jovetic, autore di una doppietta. 3 gol in 2 partite per lui e neroazzurri in vetta alla classifica assieme a Palermo, Chievo, Torino e Sassuolo con 6 punti conquistati.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Balotelli torna al Milan, prestito gratuito dal Liverpool, Galliani e Mihajlovic d’accordo

Fiorentina – Milan 2 a 0 Serie A prima giornata, serata no per i rossoneri

Inter – Atalanta 1 a 0 Serie A prima giornata, decide Jovetic al 93’

Kovacic al Real Madrid, nelle prossime ore l’ufficialità del trasferimento

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here