Milan – Inter 0 a 1 Trofeo Berlusconi, decide Kondogbia nel primo tempo

interPrima ancora del risultato, ci sembra doveroso iniziare con una considerazione: ma era veramente necessario? Un Trofeo Berlusconi a metà ottobre, nel bel mezzo della stagione, alle 18.00 di un mercoledì qualunque. Con una squadra in lotta per il campionato, ma che arriva da 2 punti nelle ultime 3 partite e l’organizzatrice, il Milan, che aveva solo da perdere da un’amichevole di questo tipo; ed è andata proprio così. E mentre Mancini può dirsi soddisfatto per la vittoria e per aver regalato minuti a chi, fin qui, ha visto poco il campo, Mihajlovic vede peggiorare ulteriormente la sua posizione e vede aggravarsi ulteriormente la crisi del Milan.

 

Dopo il deludente pareggio contro il Torino, Mihajlovic cambia tutto ma mantiene fiducia nel 4-3-3 regalando chance da titolari per diversi giocatori che, almeno fin qui, hanno visto poco il campo. Honda e Cerci agiranno ai lati di Luiz Adriano con Poli, De Jong e Bertolacci sulla mediana. Davanti a Donnarumma spazio per De Sciglio ed Antonelli sulle fasce con Mexes e Romagnoli in mezzo.

 

Di fronte spazio a chi ha giocato meno anche per Mancini che si affida a Palacio e Manaj davanti con Biabiany, Gnoukouri, Kondogbia e Nagatomo a centrocampo. Davanti a Carrizo dentro Montoya, Ranocchia, D’Ambrosio e Telles.

 

Inizia subito bene l’Inter che al 6′ sfiora la rete con Palacio che anticipa Romagnoli di testa su cross di Biabiany, ma non inquadra la porta. Poco dopo guai per Bertolacci, costretto alle cure a bordo campo.

 

Al 12′ arriva il vantaggio dell’Inter: retroguardia rossonera come sempre imprecisa e Kondogbia ne approfitta battendo Donnarumma in solitaria. 0 a 1 per i neroazzurri.

 

Al 14′ piove sul bagnato: dopo lo svantaggio, Mihajlovic accusa il colpo Bertolacci. Il centrocampista ex Genoa è costretto a lasciare il campo per problemi al ginocchio; dentro José Mauri.

 

Al 25′ si fa vedere per la prima volta il Diavolo: calcio d’angolo e battuta di testa di Romagnoli, ma la palla termina a lato. La risposta dei neroazzurri è di Manaj che, servito bene da Telles, si allunga il pallone e favorisce l’uscita di Donnarumma.

 

Al 28′ l’occasione più nitida per i rossoneri: Honda entra in area e serve alla perfezione Luiz Adriano che vede l’inserimento di Poli, ma l’ex Sampdoria conclude debolmente tra le braccia di Carrizo. Era la palla del possibile 1 a 1.

 

Nei minuti finali del primo tempo non succede altro. Le due squadre vanno a riposo sul risultato di 1 a 0 per l’Inter che chiude in vantaggio grazie alla ret di Kondogbia al 12′. Nel complesso meglio i neroazzurri, ma è del Milan con Poli l’occasione più nitida della prima frazione di gioco.

 

La ripresa inizia con una girandola di cambi: dentro Calabria, Ely, Suso e Boateng, mentre tra le fila neroazzurre entrano Dodò, Tchaoule e Baldini. Al 51′ ancora Manaj in evidenza nell’area del Diavolo che alla fine riesce ad allontanare la sfera.

 

Al 56′ bella chance per Honda servito bene da Boateng, che agisce da punta centrale; il giapponese, a tu per tu con l’estremo difensore avversario, cerca il mancino sul primo palo ma viene murato da Carrizo.

 

Mihajlovic vede che la sinfonia non sembra cambiare e inserisce anche Abate, Zapata e Nocerino per De Sciglio, Mexes e Poli. Ma è l’Inter pochi secondi dopo a sfiorare il raddoppio con Dodò: bella partta di Donnarumma.

 

Al 66′ altro erroraccio di Honda che su cross di Abate non riesce nel tap-in decisivo e centra in pieno Carrizo; poco dopo pareggio dei rossoneri con Nocerino, ma a gioco fermo per fuorigioco.

 

All’81’ ci prova Rodrigo Ely di testa su calcio d’angolo, ma Berni risponde bene. Poco dopo ancora pericoloso il difensore italo-brasiliano, ma la sua rovesciata termina sopra la traversa. L’ultima occasione arriva al 91′ con José Mauri, ma Dodò e Berni riescono a evitare il pareggio.

 

Finisce qui, dopo tre minuti di recupero. Finisce sull’1 a 0 per l’Inter con Mancini che gioisce per il risultato che fa comodo al morale più che alla bacheca e con il Milan che si trova ancora una volta a leccarsi le ferite, nella speranza che prima o poi si possano vedere dei miglioramenti.

 

Ora nuovamente sotto con la Serie A con due sfide delicate per le milanesi. Inizierà l’Inter sabato sera alle 20.45 in trasferta contro il Palermo, mentre il Milan domenica alle 15 ospiterà il Sassuolo.

 

SCRIVETECI – Se desiderate venga approfondito un particolare argomento di Milan o Inter, o volete dettagli sul calciomercato, scriveteci a  redazione@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà lieto di valutare ogni richiesta e approfondire le vostre tematiche preferite, i dubbi “storici”, le proiezioni, le analogie o qualsiasi vostra curiosità.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, ad eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacamilano.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

 

Leggi anche:

Inter – Juventus 0 a 0 Serie A ottava giornata, tante occasioni ma nessun gol a San Siro

Torino – Milan 1 a 1 Serie A ottava giornata, Baselli risponde a Bacca

Anteprima Inter – Juventus 8va giornata, Napoli – Fiorentina, Torino – Milan; programma, calendario, probabili formazioni e statistiche

Analisi crisi del Milan, Berlusconi impone il 4-4-2 e il ritorno di Mexes, contro il Torino sfida decisiva

Chiusura calciomercato Inter e Milan, ecco gli ultimi colpi

Balotelli torna al Milan, prestito gratuito dal Liverpool, Galliani e Mihajlovic d’accordo

Matteo Torti