Milan – Torino 1 a 0 Serie A ventisettesima giornata, Antonelli regala i tre punti a Mihajlovic

Vittoria di misura contro un Torino troppo statico: tre punti preziosi vista Europa

Milan_Calcio_LogoNono risultato utile consecutivo, 18 punti nelle 8 giornate del girone di ritorno. E’ un Milan che convince; magari non piace ancora sotto il profilo del gioco, però Mihajlovic sembra riuscito a trasmettere equilibrio e grinta ai rossoneri che anche contro il Torino vincono di misura, con una sola rete. E’ sufficiente il gol di Antonelli nel finale del primo tempo per proiettare il Diavolo a quota 47 punti, a meno uno dall’Inter che questa sera sarà di scena a Torino contro la Juventus. Una vittoria preziosa che potrebbe aprire le porte all’Europa League.
Novità per Mihajlovic che deve rinunciare a Romagnoli, colpito i giorni scorsi da un attacco influenzale. In difesa si rivedrà Zapata al fianco di Alex, con Abate ed Antonelli sulle fasce. Mediana confermata con Honda, Kucka, Bertolacci al posto dello squalificato Montolivo e Bonaventura. Davanti la coppia formata da Niang e Bacca, con Donnarumma tra i pali.
Di fronte consueto 3-5-2 per Ventura che punta tutto su Bellotti a supporto di Immobile. Mediana folta con Bruno Peres, Acquah, Vives, Baselli e Zappacosta. In difesa, davanti a Padelli, dentro Maksimovic, Glik e Moretti.
Inizia subito forte il Torino che al 2′ verticalizza bene con Baselli per Belotti, ma la punta granata viene contenuta da Zapata e Alex, precisi in questa prima occasione.
Tolta questa chance, la partita non sembra regalare grandi lampi nei primi minuti. Al 12′ ci prova Honda con un tiro-cross dalla destra, ma Padelli blocca bene. Stesso discorso al 13′ quando Donnarumma esce preciso su Bruno Peres e intercetta la conclusione di Immobile.
Al 22′ Granata ancora protagonisti: discesa sulla destra di Zappacosta e cross in mezzo per Belotti che non ci arriva di un soffio. Al 27′ prima nitida chance per i rossoneri: bellissima punizione di Honda che si infrange sulla traversa.
Pronta la risposta degli ospiti con Immobile che si presenta a tu per tu con Donnarumma, ma calcia malamente sull’esterno della rete. Al 35′ bella combinazione tra Bacca e Bonaventura con quest’ultimo che cerca il tiro a giro, ma Padelli manda in corner.
Al 44′ arriva il primo giallo del match: Celi estrae il cartellino per Glik, autore di diversi errori in ripartenza. Passano pochi secondi e il Diavolo trova il vantaggio: corner per il Milan e conclusione ravvicinata di Antonelli che deposita in rete.
Finisce qui il primo tempo, con il Milan in vantaggio grazie alla rete nel finale di Antonelli. Prima frazione che ha visto il Torino decisamente mobile e attivo, ma incapace di concludere a rete con Belotti ed Immobile. Rossoneri che, gol a parte, centrano la traversa con Honda su punizione.
Nessun cambio nella ripresa. Al 48′ ci prova Bruno Peres dalla distanza, ma Donnarumma è bravo a deviare in corner. Al 58′ rossoneri vicini al raddoppio con un bel contropiede confezionato da Bacca e un destro a giro di Bonaventura che lambisce il palo alla sinistra di Padelli.
Al 68′ primo ammonito anche per il Milan, con Celi che estrae il giallo per Abate. Poco dopo dentro Boateng al posto di un Niang sicuramente volitivo, ma poco preciso e nervoso negli ultimi minuti.
Al 72′ lampo di Immobile che cerca di sorprendere Donnarumma con il destro, ma l’estremo difensore rossonero è attento e reattivo e manda in corner.
Al 78′ cambia anche Ventura che cerca il tutto per tutto inserendo Maxi Lopez per Baselli, poi dentro anche Martinez per Zappacosta e Granata che chiudono la gara con quattro punte. Nel finale c’è tempo anche per Balotelli, ma le occasioni da rete latitano e così il match si chiude senza particolari sussulti.
Pur senza una grande prestazione, il Milan esce da San Siro con una vittoria molto importante per la classifica e per il morale. Mihajlovic allunga la striscia positiva a nove turni e mette pressione all’Inter, ora più avanti di un solo punto, che questa sera affronterà la Juventus a Torino. Rossoneri che domani potrebbero guadagnare altri punti fondamentali vista Europa grazie alla sfida tra Fiorentina e Napoli.
Rossoneri che torneranno in campo martedì sera a San Siro quando, con fischio d’inizio alle ore 21, andrà in scena il ritorno delle Semifinali di Coppa Italia. Poi domenica alle 15.00 trasferta a Reggio Emilia contro il Sassuolo.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here