Frosinone – Inter 0 a 1 e Milan – Juventus 1 a 2, risultati Serie A trentaduesima giornata

Il tabellino premia Inter e Juventus, nonostante le migliori prestazioni del Frosinone e del Milan. Inter quarta che scavalca la Fiorentina, Milan che si mantiene al sesto posto grazie al Genoa che batte il Sassuolo

Stadio TardiniRisultati inversamente proporzionali alle prestazioni e i meriti. Non può che essere questo il commento alle partite di ieri di Inter e Milan, con il tabellino che premia neroazzurri e bianconeri a fronte di prestazioni decisamente migliori del Frosinone e dei rossoneri. Diavolo che si rialza contro la Juventus, ma che si fa sorprendere sugli episodi; Inter che soffre il forcing dei padroni di casa, ma che alla fine ottiene tre punti importanti in ottica quarto posto con una rete del solito Icardi.
TUTTI I RISULTATI DELLA 32ESIMA GIORNATA – L’ennesimo spezzatino ha regalato un sabato calcistico ricco di impegni e di colpi di scena, come la vittoria del Genoa in casa del Sassuolo per 1 a 0 grazie alla rete di Dzemaili, o la battuta d’arresto del Carpi contro il Chievo.
– Tutto come previsto, invece, per le due milanesi con l’Inter vincente al Matusa con il gol di Icardi e i bianconeri di Max Allegri usciti da San Siro contro i tre punti e con la certezza di Buffon come “man of the match”.
– Sorprese anche nella domenica con l’Empoli che torna a vincere e lo fa per 2 a 0 contro la Fiorentina. Vittorie importanti anche per il Napoli contro il Verona, per la Sampdoria contro un’Udinese sempre più in crisi e per il Torino, ormai salvo, contro l’Atalanta.
FROSINONE vs. INTER: TANTI LEGNI POI IL GOL DI ICARDI – Un ko decisamente immeritato per il Frosinone che, in cerca di punti importanti in chiave salvezza, a dimostrato di essere ancora vivo e dinamico. Solamente i legni hanno fermato gli uomini di Stellone che hanno poi dovuto inchinarsi al 50esimo gol con la maglia neroazzurra di Mauro Icardi.
– L’1 a 0 per gli uomini di Mancini va a rompere due strisce importanti: quella positiva casalinga per i padroni di casa e quella negativa fatta di non successi in trasferta per l’Inter. Un Frosinone che però esce dal Matusa a testa alta e con la consapevolezza di aver centrato due pali e una traversa ad inizio ripresa.
– E come nella più classica delle regole del calcio, al gol sbagliato è seguito il gol subito. E al 74′ Icardi, su assist di Perisic, ha fatto centro siglando la 50esima rete con la maglia interista. Una vittoria importante per i neroazzurri che ha consentito di salire a quota 58 punti, scavalcando la Fiorentina uscita sconfitta dalla trasferta di Empoli.
– Molto positiva la prova di Felipe Melo al centro della mediana; un rientro positivo fatto di concentrazione e serenità, di compostezza e grinta. Ottima prestazione anche per Perisic, sicuramente uno dei migliori negli ultimi due mesi e autore dell’assist per Icardi. Interessante seguire anche il finale di campionato di Jovetic, tornato titolare dopo diversi mesi e con la voglia di recuperare i posti persi nelle ultime settimane. Potrebbe essere l’arma in più per il finale di stagione.
MILAN vs. JUVENTUS: BUFFON MIGLIORE IN CAMPO – Alex illude, ma poi Mandzukic nel primo tempo e Pogba ribaltano il match. Al termine, però, tutti concordi nell’eleggere Gigi Buffon come assoluto migliore in campo.
– Il portiere bianconero è stato autore di una grande prova, mettendo a segno tre miracoli veri e propri su Abate dopo pochissimi minuti e due volte su Balotelli, nella punizione a metà primo tempo e nella ripresa su un tocco ravvicinato di SuperMario.
– E l’ex Inter e City è stato forse uno dei rossoneri più positivi, gol di mano poi annullato a parte, assieme ad Alex, baluardo difensivo sempre attento e solido, oltre che autore del vantaggio rossonero dopo 18′.
– Peccato per la disattenzione di Romagnoli al 27′; difensore che va invano ad anticipare Mandzukic lasciando la possibilità all’attaccante juventino di triangolare con Morata e battere Donnarumma.
– Ad inizio ripresa ottimo Milan, ma al 65′ sono gli ospiti a trovare il vantaggio con la rete di Pogba, bravo a liberarsi della marcatura di Abate su calcio d’angolo e a depositare in rete. Nel finale il Diavolo perde le energie e non riesce a reagire.
LA CLASSIFICA SORRIDE ALL’INTER – Alla luce dei risultati fin qui ottenuti nella 32esima giornata, la classifica sembra far sorridere soprattutto Juventus e Inter.
– La prima mantiene i 6 punti di vantaggio sul Napoli, nonostante un turno decisamente più difficoltoso dei partenopei. La seconda riesce nel sorpasso della Fiorentina, sconfitta dall’Empoli e ferma a quota 56 punti, ossia due lunghezze sotto gli uomini di Mancini.
– Il Milan acquista fiducia per la prestazione contro i bianconeri e sorride per la vittoria del Genoa contro il Sassuolo che consente al Diavolo di rimanere un punto sopra agli uomini di Di Francesco.
– Dietro la zona salvezza resta aperta solamente per Frosinone, Palermo, Carpi e Udinese. Due andranno in Serie B assieme al Verona, altre due si salveranno. E domani sera spazio a Roma – Bologna. (foto: wikipedia.org)

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here