Inter – Torino 2 a 1 Serie A decima giornata, decide la doppietta di Icardi

Neroazzurri che tornano a sorridere grazie alla doppietta di Icardi, vero bomber della squadra. De Boer respira, domenica sera la Sampdoria

Logo_InterC’era bisogno di una prestazione di grinta ed orgoglio e finalmente è arrivata. De Boer respira e si gode una prestazione decisamente positiva dei suoi, una base di partenza da cui ripartire per risalire la classifica e portarsi in zona Champions che, alla luce dei risultati di questa sera, dista 5 punti. Icardi decide la gara con una doppietta, ma non esulta sotto la Curva Nord e continua a dare adito a proteste e polemiche. Il Torino ci prova con Belotti, sfruttando il solito errore difensivo interista, ma non basta. L’Inter sale a 15 punti e domenica sera trasferta delicata contro la Sampdoria.
Dopo la fiducia, forse a tempo, comunicata da Thohir a De Boer l’Inter torna in campo con la voglia di riscatto. Davanti dentro Banega, Candreva ed Eder alle spalle di Icardi. Linea mediana con Joao Mario e Brozovic, mentre davanti ad Handanovic spazio per Ansaldi, Miranda, Murillo e Nagatomo.
Di fronte tutto confermato per Mihajlovic che si affida ancora a Iago Falque e Ljajic ai lati di Belotti. Centrocampo con Valdifiori, Obi e Acquah, mentre in difesa trovano posto Zappacosta, Rossettini, Moretti e Barreca. Tra i pali dentro Hart.
Ci prova da subito l’Inter con Joao Mario che al 3′ ci prova da fuori area, ma manda a lato. Al 12′ spunto di Eder che trova in mezzo Candreva che calcia al volo, mandando a lato. Ancora neroazzurri avanti al 16′, ma la difesa avversaria libera sul cross insidioso dell’ex Lazio.
Al 28′ grande azione personale di Eder che viene fermato da Valdifiori: ammonizione per l’ex Napoli. Al 35′ Inter che concretizza la supremazia territoriale con Icardi che, in area, sfrutta al meglio un’uscita non certo impeccabile di Hart mandando in rete. 1 a 0 a San Siro.
Al 45′ primo brivido per l’Inter che rischia, con Miranda, di regalare il pareggio ad Obi. Finisce così il primo tempo: 1 a 0 per l’Inter grazie al gol fortunoso di Icardi.
Tutto confermato nella ripresa per l’Inter, mentre il Torino si affida a Maxi Lopez per Iago Falque, mai nel vivo del gioco. Al 49′ Brozovic ad un passo dal raddoppio con un bel tiro a giro, ma il pallone lambisce il palo alla destra di Hart.
Al 59′ secondo cambio per i Granata: dentro Benassi per Acquah, ma al 62′ sono ancora i neroazzurri a rendersi pericolosi con Brozovic che, tutto solo davanti alla porta, calcia addosso ad Hart.
Dal gol sbagliato, al gol subito. E’ il 63′ quando i Granata trovano il pareggio grazie a Belotti che sfrutta l’indecisione di Murillo e Ansaldi che, cadendo da soli a terra, lasciano spazio libero alla punta italiana.
Ora il Torino prende fiducia e al 73′ Ljajic crossa per Maxi Lopez, ma Handanovic riesce a bloccare tutto. Al 76′ dentro anche Baselli per Obi.
Bisogna attendere però l’88’ per vedere un’altra azione importante: ed è in questa circostanza che arriva il nuovo vantaggio dell’Inter. 2 a 1 firmato Icardi, autore di un gol di potenza.
È la rete che spezza definitivamente le gambe al Torino che nei tre minuti di recupero non riesce a reagire e a cercare il pareggio. Finisce 2 a 1 a San Siro e De Boer torna a respirare, anche grazie a una prestazione convincente e a un risultato che sarebbe potuto essere anche più rotondo in favore dei neroazzurri.
Inter che sale così a 14 punti, portandosi a una lunghezza di distanza proprio dal Torino e dal Genoa. Davanti la Juventus comanda con 24 punti, inseguita da Roma a 22, Napoli a 20, Milan a 19 e Lazio a 18.
Neroazzurri che torneranno in campo domenica alle 20.45, quando saranno di scena a Genova per il posticipo contro la Sampdoria.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here