Udinese – Inter 1 a 2 Serie A diciannovesima giornata, decide Perisic con una doppietta

L'Inter soffre, ma alla fine porta a casa i tre punti: grande prova di Perisic, autore di una doppietta

interUn inizio ricco di difficoltà e insidie, poi la sveglia suonata da Perisic autore della doppietta che regala i tre punti all’Inter e che consente a Pioli di agganciare, almeno momentaneamente, il Milan a quota 33 punti e mantenersi in scia del Napoli, salito ieri sera a 38 punti. L’Inter inizia il 2017 con una vittoria, la quarta consecutiva in campionato. Qualche dubbio sul centrocampo rimane, con Kondogbia molto falloso e il duo Joao Mario – Banega sempre poco ispirato.
Ancora 4-2-3-1 per mister Pioli che inizia questo suo 2017 al Friuli contro l’Udinese, confermando la panchina per Joao Mario. Davanti si punta tutto su Icardi, supportato da Banega, Perisic e Candreva. Mediana a due con Brozovic e Kondogbia. In difesa, davanti ad Handanovic, spazio per D’Ambrosio, Miranda, Murillo ed Ansaldi.
Di fronte 4-3-3 per Delneri con Thereau e De Paul ai lati di Zapata. Centrocampo con Jankto, Kums e Fofana. In difesa, davanti a Karnezis, dentro Widmer, Danilo, Felipe e Samir.
Al 2′ subito pericolosa l’Udinese che va alla conclusione con Jankto su rinvio sbagliato di Handanovic, ma la palla termina sul fondo. Al 6′ friulani ancora pericolosi, questa volta con Fofana: Handanovic vola e alza sopra la traversa.
Al 16′ i padroni di casa legittimano il buon inizio con il vantaggio: Jankto, innescato da Samir, arriva in area e batte l’estremo difensore sloveno. L’Inter fatica a reagire e al 23′ è ancora l’Udinese a farsi trovare in avanti, ma Jankto sfiora il palo dopo aver superato Murillo.
Al 35′ prima chance per i neroazzurri con Perisic che va in rete, ma l’azione era ferma per fuorigioco. Al 39′ friulani ancora avanti: Zapata supera Miranda e mette in mezzo, ma D’Ambrosio allontana.
Al 47′, all’ultimo respiro di un primo tempo dominato dall’Udinese, arriva il pareggio dell’Inter con Perisic che, di sinistro, sfrutta l’assist di Icardi e deposita in rete.
La ripresa inizia senza cambi e con l’Inter più viva: al 49′ cross di Candreva e palla per Banega che manda fuori da buona posizione. Al 55′ errore di Kondogbia che favorisce la ripresa di Zapata, ma il suo tiro termina a lato.
Al 56′ primo cambio per Pioli: dentro Joao Mario per uno spento Banega, poi entra anche Hallfredson per Kums e prende il cartellino giallo Kondogbia. Al 71′ punizione insidiosa di Perisic, ma il pallone sfiora il palo.
All’83’ bella palla-gol per Joao Mario che, su respinta corta di Karnezis, tira a colpo sicuro, ma trova la pronta respinta di Widmer. Pochi istanti dopo Pioli aumenta la trazione offensiva: dentro Eder per Kondogbia, molto falloso quest’oggi.
All’87’ arriva il vantaggio interista, ancora con Perisic che, di testa, è bravo a depositare in rete il cross di Joao Mario.
L’Udinese accusa il colpo e non riesce a trovare il guizzo per riportare il tabellino in parità. L’Inter, non senza difficoltà, riesce ad uscire dal Friuli con i tre punti grazie a una grande prova di Perisic, bomber per una domenica.
Inter che sale così a 33 punti e, almeno per qualche ora, raggiunge il Milan al quinto posto, mantenendosi in scia del Napoli uscito vittorioso ieri sera dalla sfida casalinga contro la Sampdoria e salito a quota 38.
Neroazzurri che torneranno in campo sabato prossimo, alle 20.45, per la sfida casalinga contro il Chievo.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here