Sassuolo – Milan 0 a 1 Serie A ventiseiesima giornata, decide Bacca dal dischetto

Gara concitata e con diversi episodi dubbi: Berardi sbaglia il rigore, Bacca no. Il Milan passa a Reggio Emilia

Milan_Calcio_LogoUn primo tempo concitato, intenso, ricco di emozioni e di proteste e una ripresa in cui il Milan ha giocato solamente di rimessa. Quella del Mapei Stadium è stata una bella partita, con il Sassuolo che sbaglia subito un rigore con Berardi; il Diavolo si riorganizza e va in vantaggio con Bacca. L’1 a 0 resiste, nonostante le diverse sortite offensive dei neroverdi che reclamano per un paio di altri episodi dubbi nell’area rossonera.
Tutto confermato per mister Montella che affianca Bacca con Deulofeu e Suso. Linea mediana formata da Kucka, Sosa e Bertolacci. In difesa, davanti a Donnarumma, spazio per Abate, Zapata, Paletta e Vangioni.
Milan subito pericoloso al 4′ con Deulofeu che crossa dalla destra, ma la palla scivola lungo tutta l’area di rigore senza che nessuno riesca a depositarla in rete. Il Sassuolo risponde all’8′ con Berardi che cerca di saltare Vangioni che entra in scivolata; l’attaccante neroverde cade a terra, ma Calvarese lo ammonisce per simulazione.
All’11’, invece, arriva il rigore per il Sassuolo, con Duncan che guadagna la posizione su Kucka che lo atterra. Dal dischetto si presenta Berardi che conferma, semmai ce ne fosse bisogno, la stagione negativa calciando a lato.
Il Milan prova la reazione e al 13′ Consigli manda in corner un tiro potente di Deulofeu. Al 17′ ancora l’esterno rossonero pericoloso, con un bel tiro dalla sinistra che Consigli riesce a mandare in corner.
Al 20′ calcio di rigore per il Milan per fallo di Aquilani su Bertolacci. Dal dischetto si presenta Bacca che, scivolando, imprime una sorta di lob al pallone. 1 a 0 per il Diavolo tra le proteste dei padroni di casa per un possibile doppio tocco in fase di battuta di Bacca.
Al 29′ altro cartellino giallo del match, con Sosa che ferma fallosamente la ripartenza di Politano. Stiamo assistendo a una partita piacevole e decisamente intensa. Al 38′ cartellino giallo per Bertolacci, l’ennesimo di questo primo tempo.
Al 41′ va in rete Bacca colpendo di testa su cross di Sosa, ma l’arbitro annulla per una posizione di fuorigioco dell’attaccante rossonero. Al 46′ ultima chance per Bacca che, nell’area piccola, cerca il tocco sotto, ma viene fermato per offside.
Dopo due minuti di recupero finisce un primo tempo ricco di occasioni da rete, cartellini gialli ed episodi dubbi, con il Sassuolo che reclama per il rigore non dato a Berardi e per il doppio tocco di Bacca nell’occasione del penalty che sta decidendo la gara.
Nella ripresa tutto confermato e neroverdi che protestano per un tocco di mano di Vangioni dopo pochi minuti. Calvarese lascia proseguire. Al 57′ altra decisione molto discutibile di Calvarese che non concede un rigore al Sassuolo per fallo di Paletta su Politano.
Al 65′ dentro Pasalic al posto di Kucka, ammonito e in difficoltà perenne a centrocampo. Al 69′ cambia anche Di Francesco inserendo Matri per Pellegrini e cercando di aumentare la propensione offensiva della propria squadra.
Al 72′ ci prova Berardi, ma viene fermato da una doppia deviazione di Vangioni prima e Donnarumma poi. Al 75′ secondo cambio per Montella che inserisce Ocampos per Bacca al fine di dare più movimento in avanti. Di Francesco risponde con Ragusa per Politano.
All’80’ ottimo intervento difensivo di Paletta che, in scivolata, evita che il cross di Matri finisca tra i piedi di Berardi. Sul capovolgimento di fronte errore di Suso che, dall’interno dell’area di rigore, imprime poca forza al suo mancino e consente a Consigli di mandare in corner.
All’85’ che chance per Deulofeu che, su assist di Bertolacci, perde il controllo del pallone e non riesce a lanciarsi in area. A quattro minuti dal novantesimo dentro anche Poli al posto di Sosa.
Nei cinque minuti di recupero non accade nulla di rilevante, se non l’ammonizione per Duncan che entra in ritardo su Ocampos. Il Milan mantiene il vantaggio ottenuto su calcio di rigore ed esce da Reggio Emilia con una vittoria importante in chiave Europa League.
Diavolo che con questi tre punti sale a quota 47 punti e tiene il passo di Lazio ed Atalanta, rispettivamente a +3 e +4, in attesa della sfida di questa sera tra Inter e Roma.
Milan che tornerà in campo sabato prossimo quando, alle 20.45, affronterà il Chievo a San Siro.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here