Milan – Craiova 2 a 0 ritorno Preliminari Europa League

Bonaventura e Cutrone regalano il passaggio del turno al Diavolo, ora c’è attesa per il nuovo avversario

BandiereUn gol per tempo, con il giovane Cutrone ancora a segno e il ritorno al gol di Bonaventura, anima imprescindibile di questo Milan anche dopo la campagna acquisti faraonica della proprietà cinese. Montella è soddisfatto: il gioco inizia ad esserci, con Rodriguez e Kessie che sono già in palla e pronti per il campionato. Ora si attende il sorteggio per scoprire l’avversario del prossimo turno preliminare. L’Europa è sempre più vicina!
Tutto confermato per Montella che continua a dare fiducia al baby Cutrone al centro dell’attacco con Niang e Suso ai suoi lati. Centrocampo con Kessié, Locatelli in cabina di regia e Bonaventura. In difesa, davanti a Donnarumma, spazio per Conti, Zapata, Musacchio e Rodriguez.
Diavolo che inizia forte con Kessie che dopo cento secondi verticalizza per Cutrone che però non ci arriva. Passano pochi minuti ed il gol del Milan arriva: è il 9′ quando Calancea esce male e regala il tap-in vincente a Bonaventura.
Dopo il vantaggio, i rossoneri rifiatano un pochino ed attendono che il Craiova si sbilanci. Ma sono proprio gli ospiti al 20′ a sfiorare il pareggio con Mitrita che, a tu per tu con Donnarumma, si fa murare dal portiere rossonero.
Al 21′ si fa vedere Rodriguez con un tiro potente da fuori area, ma il Craiova si rifugia in corner. Al 28′ altra chance per Cutrone, servito questa volta da Niang, ma sbaglia tutto. Al 43′ doppia chance per il Diavolo: prima Suso ci prova con il mancino dalla distanza, poi Conti calcia a lato con la porta sguarnita.
Tutto confermato ad inizio ripresa con il Milan che sigla subito il raddoppio con Cutrone: cross in mezzo di Rodriguez e tocco sottomisura del giovane attaccante rossonero. 2 a 0 e qualificazione in cassaforte.
Al 65′ primo cambio per Montella che inserisce Calhanoglu per Suso, poi dentro anche André Silva al posto di Cutrone. All’80’ Niang vicinissimo al tris: numero di Calhanoglu che serve il giovane francese che di testa non angola a sufficienza. Poco dopo dentro Borini al posto proprio di Niang, autore comunque di una prova sufficiente.
Non c’è recupero: finisce così, con il Diavolo che vince 2 a 0 contro il Craiova e passa al prossimo turno preliminare. Bonaventura nel primo tempo e Cutrone nella ripresa regalano la vittoria a Montella: l’Europa è più vicina!

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here