Crotone – Milan 0 a 3 Serie A prima giornata, grande prova di Cutrone

Un rigore guadagnato, con espulsione di Ceccherini, un gol segnato e un assist per il tris di Suso: Cutrone da applausi

Milan_Calcio_LogoIl campionato del Milan inizia con il piede giusto. Un 3 a 0 netto a Crotone maturato tutto nella prima metà del primo tempo, grazie al baby Cutrone autore di una prestazione maiuscola, da veterano. Dopo una manciata di minuti si procura un rigore e provoca l’espulsione di Ceccherini, poi segna il 2 a 0 e regala l’assist a Suso per il definitivo 3 a 0. Molto brillante anche lo spagnolo e Conti che sulla destra formano un binario davvero vincente.
Qualche cambio di formazione per mister Montella rispetto alla sfida di giovedì in Europa League: davanti si rivede Cutrone, supportato da Suso e Borini. Centrocampo a tre con Calhanoglu, Locatelli e Kessie. In difesa, davanti a Donnarumma, dentro Conti, Bonucci, Musacchio e Rodriguez.
Di fronte 4-4-2 per mister Nicola che ritrova Budimir in attacco al fianco di Trotta. Centrocampo con Stoain, Barberis, Mandragora e Rohden. In difesa, davanti a Cordaz, spazio per Faraoni, Ceccherini, Cabrera e Martella.
Inizia subito forte il match con il Milan che al 3′ trova il rigore: Cutrone si inserisce in area e Ceccherini lo atterra. Mariani concede subito il penalty ed estrae il giallo per il difensore casalingo, salvo poi dopo aver visto il Var passare al rosso. Dal dischetto si presenta Kessie che non sbaglia: 1 a 0.
Inizia male il match per Nicola che si troverà a dover affrontare tutta la partita in dieci uomini: infatti corre ai ripari inserendo Dussenne per Trotta. Poco dopo giallo per Cutrone che entra con troppa foga. Al 14′ ottima percussione dei rossoneri con Kessie che cerca la conclusione dalla destra, ma Cabrera respinge bene la sfera.
Al 18′ i rossoneri mettono in cassaforte il match: cross di Suso dalla destra e Cutrone è bravo ad anticipare Cabrera e Cordaz e ad insaccare di testa. Che inizio per il giovanissimo bomber rossonero: rigore conquistato e gol segnato.
Al 20′ tenta la reazione il Crotone: ci prova Budimir, ma Donnarumma è bravo ed attento a dire no all’attaccante l’anno scorso in forza alla Sampdoria. Al 23′ arriva il tris firmato da Suso: bel lancio di Rodriguez per Cutrone che scatta in posizione regolare, attendo l’inserimento del compagno e lo serve. Lo spagnolo, di piatto, insacca.
Al 37′ si fa vedere ancora Suso che fa tunnel a Barberis, supera Martella nello stretto e calcia non inquadrando lo specchio della porta. Cento secondi dopo Conti sfiora il poker, ma non trova la porta. Nella stessa azione possibile rigore di Mandragora su Cutrone. Niente Var questa volta.
Negli ultimi minuti anche il Milan rallenta e si va a riposo con il 3 a 0. Grandissima partita di Cutrone che si guadagna un rigore, fa gol e regala l’assist a Suso; bellissima prestazione anche per Conti, Kessie e Suso.
Nessun cambio ad inizio ripresa e partita che scorre su ritmi decisamente lenti, complice anche il risultato. Al 58′ ammonito Locatelli che si fa sorprendere da Nalini e lo stende inutilmente a centrocampo.
Al 60′ primo cambio per Montella che regala la standing ovation a Cutrone ed inserisce Andrè Silva. Poco dopo esce anche Conti, un po’ nervoso negli ultimi minuti ed entra Abate. Al 70′ ammonito Bonucci che ferma fallosamente Faraoni al limite dell’area. Pochi secondi dopo dentro Izco per Stoian.
Al 72′ Cordaz vola e nega la gioia del gol ad Andrè Silva, autore di un ottimo colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Al 77′ dentro anche José Mauri tra le fila rossonere; l’ex Parma ed Empoli prende il posto di Locatelli.
Al 92′ c’è spazio anche per la grande parata di Donnarumma che nega il gol della bandiera a Barberis. E’ l’ultima chance della partita, finisce qui la sfida in quel di Crotone.
Milan che, come visto giovedì in Europa League, entra in campo molto determinato e va subito in vantaggio. Stasera, complice anche l’espulsione di Ceccherini dopo una manciata di minuti, risultato rotondo in venti minuti.
Milan che sarà in campo giovedì sera per il ritorno dei preliminari di Europa League contro lo Skandja, prima di rituffarsi in campionato per la sfida casalinga contro il Cagliari, in programma domenica alle 20.45.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here