Milan – Bologna 2 a 1 Serie A sedicesima giornata, decide Bonaventura

Molta fatica per il Milan, ma alla fine Jack Bonaventura decide la sfida con una doppietta

Era dal 20 settembre che il Milan non usciva vittorioso in campionato da San Siro. Quasi tre mesi di astinenza che Gattuso è riuscito ad interrompere grazie alla doppietta di Bonaventura. Sia chiaro, i problemi che c’erano prima sono rimasti tutto. Ma qualche folata offensiva in più e qualche parata decisiva di Donnarumma hanno condotto il Diavolo alla vittoria.
Tutto confermato per Gattuso che debutta a San Siro con il 4-3-3 che prevede Suso e Borini ai lati di Kalinic. Centrocampo con Montolivo, Kessie e Bonaventura. In difesa, davanti a Donnarumma, spazio per Abate, Musacchio, Bonucci e Rodriguez.
Inizia bene il Milan che verticalizza di più rispetto alle ultime partite. Al 6′ Bonaventura entra in area e serve Kalinic, ma la conclusione viene deviata in corner.
Al 10′ arriva il vantaggio del Diavolo: lancio di Abate, Kalinic fa sponda per l’accorrente Bonaventura che, complice una deviazione di Helander, supera Mirante e manda in rete i rossoneri. I rossoneri continuano a macinare gioco anche dopo il vantaggio: al 19′ ottima chance per Suso che entra in area dalla destra e mette in mezzo, ma Kalinic e Borini non ci arrivano e l’azione sfuma.
Al 20′ prima grande opportunità per il Bologna: Destro riceve palla in area, ma viene stoppato dall’intervento difensivo di Montolivo che si immola nell’area piccola e salva tutto. Il campanello suona, ma i difensori rossoneri non recepiscono e al 23′ Musacchio si fa superare troppo agevolmente da Destro che serve poi Verdi che controlla e calcia all’incrocio dei pali. 1 a 1.
Al 29′ grande azione personale di Kessie che ruba palla a centrocampo e riparte verso l’area avversaria, ma il suo tiro viene bloccato a terra da Mirante. Al 37′ ci prova Bonucci di testa, ma il pallone termina di poco sopra la traversa.
Non c’è recupero: al 45′ finisce un primo tempo iniziato molto bene dal Milan. I rossoneri hanno iniziato verticalizzando molto bene e portando spesso un uomo in area, ma il Bologna è riuscito a trovare il pareggio, complice una disattenzione di Musacchio.
Tutto confermato ad inizio ripresa, con il Milan che prova subito a tornare in vantaggio. Al 55′ ci prova Suso, ma il suo sinistro viene bloccato facilmente da Mirante. Al 59′ primo cambio per Gattuso che inserisce Cutrone per Abate, mentre Donadoni risponde con Taider per Nagy.
Al 63′ ci prova ancora Suso che entra in area dalla destra e mette in mezzo, ma nessun attaccante rossonero riesce a deviare la palla in rete. Al 68′ dentro anche Andre Silva per Kalinic.
È solamente al 76′ che i padroni di casa riescono a passare in vantaggio: è ancora Bonaventura il protagonista. Jack si inserisce molto bene e di testa supera Mirante. Assist di Borini. 2 a 1 per il Milan.
Il vantaggio però, invece che tranquillizzare i rossoneri, manda in tilt la difesa e il Bologna per poco non ne approfitta nei minuti successivi. Ci prova Masina, poi Taider, ma Donnarumma prima e Borini poi sono bravi a deviare.
Nel finale il Diavolo riesce a riequilibrarsi, complice anche l’inserimento di Calabria per Borini. I quattro minuti di recupero scorrono senza particolari sussulti ed i rossoneri tornano alla vittoria, la prima per Gattuso davanti al proprio pubblico.
In classifica il Milan sale a quota 24 punti, distanziandosi dal Bologna e dal Chievo, fermi a quota 21, e dalla Fiorentina salita a 22 dopo il pareggio di oggi pomeriggio contro il Napoli.
Milan che tornerà in campo mercoledì sera per la gara casalinga di Coppa Italia contro il Verona, prima di affrontare nuovamente i veneti in Serie A domenica 17 dicembre alle 12.30.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here