Milan – Inter 1 a 0 Quarti di Finale Coppa Italia, il giovane Cutrone manda il Diavolo in Semifinale

Il gol di Cutrone decide la sfida: derby al Milan che troverà la Lazio in Semifinale

Doveva essere il derby della svolta. Per entrambe le squadre. Ma dopo i supplementari è solo il Milan a sorridere, grazie alla rete di Patrick Cutrone nel primo tempo supplementare. Gattuso centra il primo obiettivo stagionale e arriva in Semifinale, dove troverà la Lazio. L’Inter, invece, continua nella sua striscia di sconfitte consecutive salendo a 3 tra Campionato e Coppa Italia.
Qualche novità di formazione per Gattuso, soprattutto in porta dove debutta il fratello di Donnarumma visto gli infortuni di Gigio e Storari. Difesa con Abate, Romagnoli, Bonucci e Rodriguez. In mediana spazio per Locatelli, Kessie e Biglia, mentre davanti saranno Suso e Bonaventura a supportare Kalinic.
Di fronte Handanovic e non Padelli in porta, con Cancelo, Skriniar, Ranocchia e Nagatomo in difesa. Mediana a due con Vecino e Gagliardini, mentre a supporto di Icardi troviamo Joao Mario, Candreva e Perisic.
Al 4’ prima sortita offensiva dell’Inter con Vecino che serve Candreva il quale mette subito in mezzo, ma Romagnoli interviene di testa e mette in corner. All’8’ risponde il Milan con Bonaventura: doppio passo e cross tagliato in mezzo, ma Ranocchia devia in angolo.
Al 16’ primo ammonito del match: cartellino per Locatelli che simula in area. Non è una grande partita in questo inizio, entrambe le formazioni pensano più a difendere che a cercare di offendere. Al 18’ bel cross di Kessie e doppio tempo di Bonaventura che salta bene e incorna al meglio, ma Handanovic salva in extremis alzando sopra la traversa.
Al 19’ giallo anche per Biglia che interviene in ritardo a gamba alta su Gagliardini. Al 23’ gol annullato dal VAR all’Inter per un fuorigioco di Ranocchia: corner spizzato da Perisic e palla che termina nella porta rossonera deviata da Donnarumma. L’arbitro, dopo aver assegnato la rete, modifica la propria decisione. Si riparte dallo 0 a 0.
Al 28’ torna a farsi vivo il Diavolo con Suso che entra in area e va al tiro, ma Handanovic è sempre attento e riesce a respingere la sfera. Al 32’ colpo di testa di Icardi con Antonio Donnarumma che osserva la palla terminare a lato.
Al 43’ bella chance per Biglia che dal limite dell’area stoppa male e va al tiro con il mancino, ma la palla termina ampiamente sopra la traversa. Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo: 0 a 0 e poche occasioni da rete, con l’episodio del gol annullato all’Inter come unico momento veramente vivo di questa prima frazione.
Nessun cambio ad inizio ripresa. Al 52’ Gattuso deve ricorrere alla prima sostituzione: dentro Calabria per Abate, infortunatosi alla gamba sinistra. Al 56’ buona chance anche per Bonaventura che si accentra con uno stop a inseguire e va al tiro, ma la palla termina sopra la traversa.
Al 59’ ottima ripartenza dell’Inter con Candreva che serve Icardi il quale fa da sponda per Joao Mario che infrange i sogni di gloria su Antonio Donnarumma, bravo ad evitare la rete del vantaggio neroazzurro. Al 63’ si fa vedere Suso, ma il suo destro termina sulla parte esterna della rete.
Passano pochi secondi e Bonaventura si divora letteralmente il gol dell’1 a 0: Handanovic respinge corto, ma il numero cinque del Milan, in tuffo di testa, non trova la porta da ottima posizione. Primo cambio per Spalletti con Borja Valero che prende il posto di Joao Mario, poco incisivo anche questa sera.
Al 72’ Guida ammonisce Skriniar che entra con i tacchetti sulla caviglia di Kalinic; l’ex Sampdoria ha rischiato anche il rosso. Gattuso cambia ancora: dentro Calhanoglu per Locatelli. Spalletti risponde con Brozovic per Gagliardini. Al 76’ Gattuso perde anche Kalinic che esce malconcio dall’intervento di Skriniar; dentro Cutrone.
Al 79’ grande mancino vellutato di Suso che si stampa sull’incrocio dei pali. Un minuto dopo grande chance per l’Inter con Perisic che, servito bene da Brozovic, entra in area ma spreca tutto calciando malamente.
All’86’ grande parata di Donnarumma che salva sulla conclusione di Perisic e ostacola Icardi nel tentativo di tap-in. Due minuti dopo chance per il Milan con Calhanoglu che crossa bene, ma Cutrone non ci arriva. Poco dopo altra grande occasione per Suso, ma Ranocchia riesce a deviare.
Non succede altro nei quattro minuti di recupero: si va ai tempi supplementari. 0 a 0, ma ripresa con un Milan decisamente più in forma dell’Inter.
Al 97’ Donnarumma molto attento e bravo ad uscire stoppando un cross pericoloso di Candreva. Al 100’ terzo ed ultimo cambio per i neroazzurri: dentro Eder per Candreva. Al 103’ passano in vantaggio i rossoneri con Cutrone che sorprende la difesa interista e supera Handanovic; bellissimo cross di Suso.
Al 110’ ammonito Vecino per un’entrata dura su Bonaventura, bravo a conquistarsi una punizione nella metà campo avversaria. Al 113’ bel cross di Perisic per Icardi che ci prova di testa, ma la palla si alza a campanile.
Al 116’ azione manovrata per il Milan con Calhanoglu che serve Suso il quale si accentra e mette in mezzo, ma Cutrone non ci arriva.
Negli ultimi cinque minuti l’Inter ci prova, ma mancano le forze e la lucidità per impensierire un ottimo Antonio Donnarumma. In Semifinale ci va il Milan, terza sconfitta consecutiva per l’Inter.
Milan che tornerà in campo sabato 30 dicembre per la sfida in trasferta contro la Fiorentina, con fischio d’inizio per le 12.30. Neroazzurri, invece, che affronteranno la Lazio alle 18.00 di sabato.
(foto: wikipedia.org)

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here