Inter – Lazio 0 a 0 Serie A diciannovesima giornata, l’Inter non riesce più a segnare

Un buon pareggio per l’Inter: i neroazzurri ritrovano solidità, ma manca il guizzo davanti

Dopo due sconfitte consecutive, l’Inter torna a fare punti e lo fa contro una Lazio decisamente in forma e molto pericolosa davanti con Immobile, Luis Alberto e nella ripresa Felipe Anderson. I neroazzurri si sono difesi bene, ma sono mancati di mobilità e cinismo davanti, creando troppe poche occasioni da rete. Inter che mantiene il passo dei biancocelesti e della Roma, ma si allontana di altri due punti dalla capolista Napoli, ora avanti di 7 punti.
Tutto confermato per mister Spalletti che lancia nuovamente Joao Cancelo dal primo minuto con Ranocchia, Skriniar e Santon in difesa, davanti ad Handanovic. Mediana con Gagliardini e Vecino. Davanti titolare Borja Valero, influenzato, con Candreva e Perisic alle spalle di Icardi.
Non offre molte occasioni l’inizio del primo tempo. Al 14’ arriva la prima sortita offensiva del match ed è per la Lazio: Milinkovic Savic sfonda e arriva in area dove serve Luis Alberto, ma Handanovic blocca il tiro-cross dello spagnolo. Al 20’ ancora Milinkovic protagonista di un grande tiro da fuori area, ma il portiere neroazzurro blocca.
Al 21’ protagonista Bastos che, tutto solo in area, colpisce la palla di testa mandando sopra la traversa. Al 30’ prima chance per l’Inter: bella conclusione da fuori area di Perisic, ma Strakosha vola e blocca la sfera. Al 34’ è sempre attento Strakosha, bravo a bloccare la conclusione ravvicinata di Vecino.
Al 40’ termina a terra Ranocchia; il difensore rientra in campo qualche minuto dopo, zoppicando però vistosamente. Nel frattempo si scalda Dalbert, pronto a subentrare ad inizio ripresa. Nel finale rischio autogol per Borja Valero che devia nella propria area e manda la palla sulla traversa. 0 a 0 a fine primo tempo.
Tutto confermato ad inizio ripresa, c’è anche Ranocchia in campo. Al 57’ altro grande intervento di Strakosha su Borja Valero che va al tiro da ottima posizione. Al 58’ primo cambio per Inzaghi: dentro Lukaku per Lulic. Al 61’ episodio dubbio  per la Lazio: Rocchi fischia il rigore per un tocco di mano di Skriniar, ma la VAR poi annulla.
Al 65’ Inzaghi si gioca la carta Felipe Anderson; il brasiliano subentra per Luis Alberto. Due minuti dopo ammonito Santon che interviene fallosamente dopo aver perso palla. Al 71’ cambio per l’Inter: dentro Joao Mario per Candreva che esce tra i fischi di San Siro.
Al 74’ doppia grande parata di Handanovic che nega la gioia del gol a Felipe Anderson prima e Parolo poi. Al 78’ ammonito anche Radu per un intervento falloso su Perisic. Passano due minuti e Felipe Anderson sbaglia un gol che sembrava già fatto.
All’82’ doppio cambio: dentro Nani per Milinkovic Savic e Dalbert per Cancelo. Pochi secondi dopo bel cross di Joao Mario e colpo di testa di Perisic che, però, sbaglia tutto da ottima posizione. Nel finale dentro anche Brozovic per Borja Valero.
Nel recupero non accade altro: Inter e Lazio escono da San Siro sullo 0 a 0, un pareggio che serve poco ad entrambi. Finalmente i neroazzurri tornano a far punti e salgono a quota 41, sette lunghezze sotto alla capolista Napoli. Inter che tornerà in campo venerdì 5 gennaio per la sfida esterna contro la Fiorentina.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here