Milan – Crotone 1 a 0 Serie A ventesima giornata, Bonucci finalmente decisivo

Il Milan vince grazie alla rete di Bonucci, ma il risultato sarebbe dovuto essere ben più tondo

Una vittoria che avrebbe potuto essere decisamente più rotonda se Maresca e la VAR non avessero annullato due gol al Milan nella ripresa. Finalmente i tre punti arrivano grazie a Bonucci, bravo ad inizio ripresa a ribattere in rete una brutta respinta con i pugni di Cordaz. Diavolo che partita dopo partita sembra essere in ripresa, sia sul fronte della concentrazione che sul fronte della lucidità. La classifica dice 28 punti, a sole due lunghezze dal sesto posto valido per entrare in Europa League.
Gattuso continua a dare fiducia a Calhanoglu, schierando il turco per la prima volta dall’inizio nel tridente offensivo con Cutrone e Suso. A centrocampo torna Biglia al centro con Kessie e Bonaventura ai suoi lati. In difesa, davanti a Donnarumma, spazio per Calabria, Bonucci, Romagnoli e Rodriguez.
Il Diavolo inizia forte, tenendo in mano il pallino del gioco e mettendo pressione agli avversari. Dopo pochi secondi sponda di Cutrone per Suso, ma Cordaz blocca bene. Al 10′ ci provano siano Calhanoglu che Rodriguez, ma la difesa avversaria si salva in entrambe le occasioni.
Al 20′ primo ammonito del match: Maresca sventola il giallo a Mandragora, reo di aver fermato la ripartenza di Kessie. Al 25′ bella giocata di Calhanoglu che supera Martella ed entra in area calciando col mancino, ma Cordaz si distende e blocca.
Al 35′ bel destro al volo di Kessie, ma la palla si spegne sopra la traversa. Poco dopo Calhanoglu pesca bene Bonaventura che ci prova al volo, ma non colpisce bene la sfera. Al 40′ altra grande chance per il Milan: cross teso di Calabria e colpo di testa di Bonaventura che non inquadra la porta da pochi passi, disturbato anche da Cutrone.
Al 41′ vola Cordaz ad impedire la rete col mancino a Biglia. Poi al 42′ palo di Suso che, dalla destra, rientra e colpisce col mancino; l’estremo difensore avversario tocca la palla e la manda sul legno.
Nel finale ammonizione per Biglia e squadre che rientrano negli spogliatoi sul risultato di 0 a 0. Buon Milan in fase di costruzione e possesso palla, ma è mancato più di una volta il cinismo per arrivare alla rete.
Tutto confermato ad inizio ripresa, con il Milan che passa in vantaggio al 54′ grazie alla rete di Bonucci, fortunato a ribattere in rete una respinta con i pugni di Cordaz. Al 57′ bella chance di Cutrone che, però, sbaglia di testa.
Al 58′ bel mancino di Bonaventura, ma Cordaz vola e blocca la sfera. Passa un minuto ed il Milan raddoppia con Kessie, ma Maresca annulla inspiegabilmente dopo aver visionato le immagini alla VAR. Al 63′ primo cambio per Zenga: dentro Crociata per Rohden. Al 64′ buon intervento di Donnarumma che salva il risultato su una conclusione ravvicinata di Trotta.
Al 73′ buona occasione per Calhaoglu, ma il turco sbaglia il tiro. Poco dopo dentro anche Simy per Budimir, poi dentro anche Kalinic per Cutrone. All’84’ altro intervento decisivo di Donnarumma, bravo ad uscire su Simy e a bloccare le velleità del nigeriano.
Saranno sette i minuti di recupero; nel recupero spazio per un’autorete di Ajeti, anche questa volta rete per il Milan annullata da Maresca. Il Crotone tenta l’assalto nell’extra-time, ma manca la lucidità per creare qualcosa di pericoloso.
Al 97′ tutti negli spogliatoi: Milan che esce da San Siro con i tre punti. La classifica vede il Diavolo a quota 28, a solo due punti dal sesto posto valido per l’Europa League. Una vittoria che permette agli uomini di Gattuso di riguadagnare quota sulla Fiorentina e sulla Sampdoria.
Diavolo che tornerà in campo domenica 21 gennaio alle 18.00 per la trasferta in terra sarda contro il Cagliari.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here