Udinese Milan 1 a 1 Serie A ventitreesima giornata, decisiva l’espulsione di Calabria

Rossoneri in vantaggio con Suso, poi un’autorete di Donnarumma fa sfumare la vittoria

Poteva essere l’occasione di dare uno scossone alla classifica, ma gli errori in fase offensiva di André Silva e l’incomprensione tra Bonucci e Donnarumma ha portato l’Udinese al pareggio. 1 a 1 del Milan in casa friulana e Diavolo che perde punti da Atalanta e Fiorentina, vincenti contro Chievo e Bologna.
Novità di formazione per Gattuso che inserisce André Silva al centro dell’attacco, supportato da Calhanoglu e Suso. Linea mediana con Kessie, Biglia e Bonaventura. In difesa, davanti a Donnarumma, spazio per Abate, Bonucci, Romagnoli e Calabria.
Ritmi lenti nei minuti iniziali, con Suso che al 9’ rivitalizza l’avvio di partita con una rete da cineteca: grande sinistro dalla distanza e pallone che entra in rete dopo aver toccato la traversa. L’Udinese cerca la reazione immediata, ma al 13’ De Paul non inquadra la porta.
Al 23’ brutto errore di André Silva che, tutto solo davanti alla porta, fallisce l’appuntamento con il gol e con il 2 a 0. Al 27’ il portoghese appoggia per Calhanoglu, ma il turco conclude sopra la traversa. Al 37’ si fa vedere l’Udinese con Lasagna, ma Donnarumma blocca tutto.
Al 40’ ammonito Calabria, poi due minuti dopo Udinese vicina al pareggio con Lasagna che di testa sfiora l’1 a 1. Finisce così un primo tempo deciso dalla grande rete di Suso, prodezza imprendibile per Bizzarri. Match ancora apertissimo, anche in virtù dell’errore di André Silva.
Tutto confermato ad inizio ripresa con il Milan che al 51’ sfiora il raddoppio con Bonaventura, ma la palla termina di poco a lato. Al 59’ci prova André Silva con una grande giocata, ma la palla termina sopra la traversa.
Al 67’ primo cambio per Oddo: dentro Maxi Lopez per De Paul, poco incisivo quest’oggi. Poco dopo secondo giallo per Calabria che lascia il Milan in dieci: ingenuità del terzino rossonero.
Al 69’ friulani a un passo dal gol: cross di Widmer e colpo di testa di Jankto, respinto da Donnarumma. Poi ci prova Barak, ma non gli riesce il tap-in. Al 71’ doppio cambio per Gattuso: dentro Antonelli e Kalinic per Bonaventura e André Silva.
Al 75’ grande intervento di Donnarumma che respinge bene la conclusione di Maxi Lopez. E’ però il preludio a quanto accade pochi secondi dopo: cross di Lasagna e palla che sbatte su Bonucci prima e su Donnarumma poi, prima di finire in rete. 1 a 1.
Gattuso si gioca tutto inserendo Borini per Calhanoglu, ma le due squadre sembrano ora accontentarsi del pareggio. Nei tre minuti di recupero non succede altro. Kalinic ci prova ripetutamente, anche d’esperienza, ma l’inferiorità numerica dei rossoneri e la poca brillantezza non consente di trovare il 2 a 1.
Diavolo che chiude sul pareggio: 1 a 1 al Friuli. Classifica che peggiora rispetto alla scorsa settimana: il Diavolo si trova a quota 35 punti, uno sotto l’Atalanta e tre dalla Sampdoria.
Prossima sfida contro la Spal alle 15.00 di Sabato 10 febbraio.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here