Inter – Bologna 2 a 1 Serie A ventiquattresima giornata, Karamoh scaccia la crisi neroazzurra

I rossoblù chiudono in nove, l’Inter chiude con i tre punti: decisivo il gol di Karamoh

Torna finalmente alla vittoria l’Inter che contro il Bologna, complice anche i due cartellini rossi per gli ospiti, ritrova finalmente i tre punti dopo più di due mesi. Decisivo il gol iniziale di Eder e la rete del 2 a 1 a metà ripresa del giovane Karamoh, autore di un’ottima prestazione.
Spalletti deve rinunciare ancora ad Icardi e lascia spazio ad Eder e Karamoah davanti, con Brozovic alle sue spalle. Centrocampo con Borja Valero, Vecino e Perisic. In difesa, davanti ad Handanovic, spazio per Cancelo, Skriniar, Miranda e D’Ambrosio.
Inizia subito forte l’Inter che al 2′ passa in vantaggio con Eder, bravo ad anticipare Masina sul primo palo ed a deviare in rete un cross preciso di Brozovic. Nei primi minuti ottima mobilità offensiva di Karamoh che riceve applausi a scena aperta.
All’11’ sfiora il raddoppio Brozovic che va a colpire di testa su cross di Cancelo. Al 23′ pericoloso il Bologna con palacio che di testa impegna Handanovic. Al 25′ erroraccio di Miranda che svirgola a campanile in mezzo all’area, Palacio ne approfitta e a tu per tu con il portiere interista firma il pareggio.
Al 34′ cerca la reazione l’Inter con Perisic, ma il suo tiro è debolee Mirante blocca tutto. Al 42′ l’Inter reclama un calcio di rigore con Eder, atterrato in area da Poli, ma per Valeri non c’è nulla.
Finisce sul pareggio il primo tempo: neroazzurri molto positivi ad inizio match, soprattutto con Karamoh ed Eder, ma che si fanno rimontare a causa dell’erroraccio di Miranda.
Tutto confermato ad inizio ripresa con D’Ambrosio che colpisce la traversa, poi Skriniar calcia incredibilmente alto da due passi. Al 54′ incredbile errore di Perisic che, a porta spalancata, calcia altissimo. Al 58′ dentro Rafinha per Brozovic.
Passano pochi minuti e Karamoh firma il 2 a 1: bello scambio del francese con Rafinha e conclusione potente di sinistro. Il giovane francese è protagonista anche al 66′, ma questa volta Mirante lo ipnotizza. Al 68′ espulso Mbaye per doppia ammonizione. Poco dopo dentro Gagliardini per Karamoh.
La partita scorre via lenta, senza particolari sussulti. Nei minuti successivi l’Inter fa possesso palla, mentre il Bologna fatica a creare occasioni da rete importanti. All’88’ Palacio colpisce di testa, ma Handanovic è pronto e respinge bene con i piedi.
Nei minuti di recupero brutto intervento di Masina su Lisandro Lopez; il portoghese rimane a terra dolorante, poi la VAR richiama Valeri che espelle il difensore rossoblù.
Finisce 2 a 1 al Meazza: Inter che ritrova la vittoria dopo più di due mesi e sale a quota 48 punti, superando la Lazio, nell’attesa della sfida di questa sera della Roma contro il Benevento. Neroazzurri che torneranno in campo sabato prossimo contro il Genoa.

Matteo Torti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here